• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

USO DELL'E-CIG : COME TI SENTI?riflessioni

F

Fumetta

Guest
salve a tutti,
propongo questo post e spero che sia valido...visto che non sono stati fatti studi sull'uso prolungato della e-cig, i migliori giudici siamo noi, quindi proporrei di scrivere quì le nostre impressioni, ma non riguardanti il sapore, gli aromi o le performance delle e-cig, ma come ci sentiamo dopo un certo periodo di "vaping"
 
...

comincio io(?)
uso e-cig : un mese
quantità di liquido usato (in ml oppure in gocce) e percentuale di nicotina: 15 gocce al giorno, al 1,6% di nicotina
quantità di nicotina totale assunta: stessa di quando fumavo le analogiche
mi sento meglio dal punto di vista polmonare
non ho più il sapore della sigaretta in bocca
però non ho acquisito maggiore sensibilità del gusto
con la prima sig. della giornata mi girava un pochino la testa, questo con la e-cig non avviene;
quindi credo che la nicotina assunta non attraverso la combustione abbia degli effetti diversi(possibile?)
per ora nessun effetto collaterale
 
Ultima modifica:
Complimenti "fumetta"... :)

Trovo l'argomento di questa discussione non solo molto interessante ma credo si possa rivelare anche piuttosto preziosa nel tempo.

Consiglierei di alimentarla... nel frattempo preparerò anche la mia esperienza. ;)

-
 
Sperando di fare cosa gradita, vi suggerisco la lettura di questo 3d:http://www.esigarettaportal.it/forum/esmoking-e-salute/280-nicotina.html

L'argomento riguardante vantaggi, svantaggi, dubbi ed effetti (soggettivi) nell'uso della sigaretta elettronica è in discussione da mesi.

Ultimamente il forum è molto cresciuto e, purtroppo, per i nuovi utenti è sempre più difficile trovare informazioni o sapere se un argomento sia già stato trattato o meno. Occorrerebbe una riorganizzazione radicale, con una maggiore razionalizzazione e suddivisione dei contenuti in base agli argomenti trattati (soprattutto per la sezione Discussioni Generali, che è un caotico calderone in cui spesso vanno smarriti 3d di grande interesse, come quello in questione); se ne parla da tempo, anche perchè il povero Obi, pur lavorando come un mulo:D, non riesce, giustamente, a stare dietro a tutto.

Comunque, a parte la parentesi di carattere organizzativo, se postate le vostre opinioni e sensazioni personali nel 3d che ho indicato, arricchite una discussione che, a mio avviso, dovrebbe essere continuamente mantenuta viva.
 
esiste il cerca,che pochissimi usano,basta vedere la prima pagina dei 3d che e' piena di cose gia trattate con 3d dedicati almeno 5 volte.

alla fine anche il cerca diventa inutilizzabile!!!!!!
 
Sperando di fare cosa gradita, vi suggerisco la lettura di questo 3d:http://www.esigarettaportal.it/forum/esmoking-e-salute/280-nicotina.html

L'argomento riguardante vantaggi, svantaggi, dubbi ed effetti (soggettivi) nell'uso della sigaretta elettronica è in discussione da mesi.

Ultimamente il forum è molto cresciuto e, purtroppo, per i nuovi utenti è sempre più difficile trovare informazioni o sapere se un argomento sia già stato trattato o meno. Occorrerebbe una riorganizzazione radicale, con una maggiore razionalizzazione e suddivisione dei contenuti in base agli argomenti trattati (soprattutto per la sezione Discussioni Generali, che è un caotico calderone in cui spesso vanno smarriti 3d di grande interesse, come quello in questione); se ne parla da tempo, anche perchè il povero Obi, pur lavorando come un mulo:D, non riesce, giustamente, a stare dietro a tutto.

Comunque, a parte la parentesi di carattere organizzativo, se postate le vostre opinioni e sensazioni personali nel 3d che ho indicato, arricchite una discussione che, a mio avviso, dovrebbe essere continuamente mantenuta viva.

Si "ufo", comprendo il tuo pensiero, ma a me sembra che il titolo di questa discussione si riferisca a tutt'altro, o in altro modo, che alla Nico o ai tentativi di smettere del tutto con il fumo, almeno io cosi l'ho interpretato.

Questo perché noi, e probabilmente nessuno al mondo, sà ancora con certezza quali sono gli effetti complessivi causati dall'uso delle e-sig sull'organismo e sul suo metabolismo e, quindi, anche sulla sensazione che esso ci trasmette, in particolare col passare dei mesi.

Se poi mettiamo sul tavolo della discussione anche il fatto che noi siamo sostanzialmente dei profani, è solo su queste esperienze empiriche che possiamo basare i nostri giudizi ed, eventualmente, riferirli a chi è in grado di capirne i motivi e la loro origine per poterne ricavare un sostanziale aiuto, sia per noi che per gli altri.

Altra cosa sono il tipo di tentativi e i loro risultati nella ricerca del modo di e-fumare meglio, di diminuire o aumentare i quatitativi di Nico assunti o addirittura di smettere del tutto, che sarebbe sostanzialmente il contenuto della discussione da te segnalata.

In questa discussione, invece, credo sia il caso di riportare proprio le nostre sensazioni fisiche, anche giornaliere nel caso ci siano sostanziali differenze, per aver modo di confrontarle con gli altri e con quelle degli altri; questo, secondo me, eviterebbe anche il rischio di avvitarsi in quelle spirali ipocondriache che spesso attanagliano i più ansiosi e apprensivi di noi... che non mi sembra poco. ;)

-
 
Ultima modifica:
Si "ufo", comprendo il tuo pensiero, ma a me sembra che il titolo di questa discussione si riferisca a tutt'altro, o in altro modo, che alla Nico o ai tentativi di smettere del tutto con il fumo, almeno io cosi l'ho interpretato.

Questo perché noi, e probabilmente nessuno al mondo, sà ancora con certezza quali sono gli effetti complessivi causati dall'uso delle e-sig sull'organismo e sul suo metabolismo e, quindi, anche sulla sensazione che esso ci trasmette, in particolare col passare dei mesi.

Se poi mettiamo sul tavolo della discussione anche il fatto che noi siamo sostanzialmente dei profani, è solo su queste esperienze empiriche che possiamo basare i nostri giudizi ed, eventualmente, riferirli a chi è in grado di capirne i motivi e la loro origine per poterne ricavare un sostanziale aiuto, sia per noi che per gli altri.

Altra cosa sono il tipo di tentativi e i loro risultati nella ricerca del modo di e-fumare meglio, di diminuire o aumentare i quatitativi di Nico assunti o addirittura di smettere del tutto, che sarebbe sostanzialmente il contenuto della discussione da te segnalata.

In questa discussione, invece, credo sia il caso di riportare proprio le nostre sensazioni fisiche, anche giornaliere nel caso ci siano sostanziali differenze, per aver modo di confrontarle con gli altri e con quelle degli altri; questo, secondo me, eviterebbe anche il rischio di avvitarsi in quelle spirali ipocondriache che spesso attanagliano i più ansiosi e apprensivi di noi... che non mi sembra poco. ;)

-

Sono pienamente d'accordo: l'argomento interessante riguarda proprio le nostre sensazioni (positive o negative) che stiamo sperimentando da quando ci siamo convertiti al fumo elettronico.
Il link che ho postato riguarda appunto e prevalentemente tale argomento.
Leggi gli interventi successivi all'intoduzione fatta da Obi e vedrai che la questione trattata è proprio quella.
Personalmente, sono molto interessato alla faccenda (vedi i miei interventi in quel 3d) e non è un caso il fatto che ve lo ho evidenziato...mi piacerebbe che anche molti nuovi utenti postassero lì le loro personali sensazioni ed impressioni, onde tenere costantemente aggiornata la nostra attenzione su eventuali e possibili contoindicazioni (in termini di salute) nell'uso dell'e-cig.
 
chiarimenti

cari amici
io so che ci sono molti post a riguardo...non volevo affollare il forum con un post solo per il gusto di farlo; il fatto è che mi sarebbe piaciuto solo uno specchietto riassuntivo di ognuno di noi(tipo quello che ho fatto io)
periodo di e-fumo
dosi usate
ed eventuali sensazioni personali-effetti secondari-ecc...
il tutto senza messaggi ulteriori, una specia di super-censimento...
...cmq :)...magari sarà per un'altra volta ;) un saluto affettuoso a voi tutti
 
cari amici
io so che ci sono molti post a riguardo...non volevo affollare il forum con un post solo per il gusto di farlo; il fatto è che mi sarebbe piaciuto solo uno specchietto riassuntivo di ognuno di noi(tipo quello che ho fatto io)
periodo di e-fumo
dosi usate
ed eventuali sensazioni personali-effetti secondari-ecc...
il tutto senza messaggi ulteriori, una specia di super-censimento...
...cmq :)...magari sarà per un'altra volta ;) un saluto affettuoso a voi tutti

Non ti preoccupare:)...il forum è già affolato ed un 3d in più non peggiora certo le cose.
Comunque, messa nei termini dello "specchietto riassuntivo" di rapida consultazione, la tua proposta è molto interessante e hai fatto benissimo ad avanzarla.
Sarò lieto di contribuire anch'io.;)
 
Lo stiamo perdendooo! libera, liberaaa! lol

Ma.. quindi questo simpatico thread... stroncato così sul nascere?
Ad ogni modo, nel caso si volessero ripulire i messaggi qui sopra :p o quantomeno continuare, io posto la mia situazione da noob (pivello, svapo solo da un mese) hai visto mai riuscissimo a riportarlo in vita? eheh

Ecco il mio "specchietto riassuntivo":

Uso e-cig: un mese
Quantità di liquido usato e percentuale di nicotina: 3-5 gocce al giorno, al n.p.% di nicotina (non pervenuta)
Quantità di nicotina totale assunta: ho la sensazione di assumerne molta di meno, o meglio spesso con la sigaretta cartacea stavo lì a finirmela un po' "per forza", visto che "ormai l'ho accesa la finisco", concetto non applicabile all'e-cig (uno dei punti più a favore, secondo me, schifezze/combustioni a parte).
Sensazioni: sto una favola.
A parte la "fiatella da posacenere" sparita, l'olfatto è il senso che sicuramente mi sta ringraziando di più, me ne accorgevo anche nei vari tentativi di smettere. Ne farei uno spot: Ecig-kit: 48€, 13 succhetti da 20ml+10blank+sped.: 85€, Poter respirare a fondo e percepire odori nell'aria... non ha prezzo. ;)
 
Ma.. quindi questo simpatico thread... stroncato così sul nascere?
Ad ogni modo, nel caso si volessero ripulire i messaggi qui sopra :p o quantomeno continuare, io posto la mia situazione da noob (pivello, svapo solo da un mese) hai visto mai riuscissimo a riportarlo in vita? eheh

Credo che le mie intenzioni siano state fraitese.
Non volevo assolutamente che il 3d fosse stroncato, anzi, il mio era pallido tentativo di rendermi utile: visto che Fumetta e Chrom avevano manifestato interesse per l'argomento, ho segnalato loro che parecchie informazioni in merito allo stato fisico (positivo o negativo) avvertito da molti di noi dopo il passaggio all'uso dell'e-cig, potevano già trovarle nella discussione da me indicata.
Personalmente, ritengo l'argomento di fondamentale importanza e, visto che tutt'ora nutro alcune delle perplessità che ho illustrato in quel 3d, mi farebbe piacere continuare a confrontarci in proposito. Qui o altrove, non fa differenza.
Appena avrò un pò di tempo, contribuirò volentieri anche io allo sviluppo di questo 3d, postando il mio specchetto:)
 
Ho cominciato ad usare da subito e-liquido con livello di nicotina medio (18mg IntelliCig Regular Medium, cartucce large sigillate nella bustina alluminio marchiata e flaconcino da 5 ml), svapando abbondantemente da mattina a notte, e tutto è andato liscio per le prime tre settimane; passate le quali ho avvertito in particolare un migliorato senso olfattivo.
A circa metà della quarta settimana mi arrivano dieci cartucce con livelli di Nico a 24mg, prese per provare, e non per necessità, su un sito italiano ma palesemente di provenienza cinese (cartucce mini in scatolino bianco con su scritto Atomized cartridge e null'altro, ma sul confezionamento singolo della cartuccia contrariamente la scritta LOW), che emanano un forte odore come di fumo di sigaretta bruciato, non mi piace un gran che ma li provo lo stesso.
Fin dalla prima cartuccia mi prende a tratti un leggero senso di nausea, che, però, sulle prime imputo al livello più alto di Nico in esse contenuto, di più dopo essere a tratti leggermente scemato alla seconda e terza cartuccia. Alla quarta, però, dopo circa una mezzora che la svapavo, accuso un fortissimo ed irresistibile senso di nausea e di oppressione e comincio a sudare freddo e in modo insolitamente copioso.
Quella strana sensazione è cosi forte da consigliarmi di andare immediatamente al pronto soccorso, in più, mentre guido verso l’ospedale mi accorgo di avere anche delle leggere vertigini.
Arrivato al pronto soccorso, il medico di guardia, un mio fraterno amico casualmente di turno, procede immediatamente ai vari controlli di rito: Prelievo del sangue, elettrocardiogramma e controllo pressione, poi mi fa iniettare qualcosa contro il senso di vomito e dopo un po’ è cominciata a scemare la sudorazione fredda; l’elettrocardiogramma risulta perfetto ma la pressione un po’ alta nel valore massimo: arrivata oltre 140 e che per me è normalmente tra i 110 e i 120. Regolare, invece, la minima, che si mantiene stabile a 70.
Nel frattempo erano passati circa 45 minuti dall’ultima boccata a quella quarta cartuccia da 36mg di Nico e stavano anche cominciando a sparirmi tutti quegli strani sintomi, tranquillizzandomi di conseguenza.
Dopo circa un’ora e mezza mi sento già meglio e, visto che c’era ancora da aspettare i risultati delle analisi del sangue, decido di andare in Cardiologia a trovare il vice primario, altro mio fraterno amico, che, dopo avergli riferito dell’accaduto, chiama il laboratorio per farsi anticipare i risultati delle analisi, che mi riferisce essere nella norma, e mi visita anche lui. Cosi fa anche il vice di Medicina, ancora un’altro mio fraterno amico, nel frattempo sopraggiunto casualmente in quel reparto. Niente, tutto era tornato nella norma; una norma, la mia, che loro conoscono perfettamente.
Non fate caso a tutti questi medici miei amici fraterni, ho studiato o conosco fin da ragazzini quasi la metà dei medici del nostro ospedale cittadino e alcuni di essi li frequento regolarmente tutt’ora; la loro diagnosi, comunque, è stata di sintomi da sovradosaggio di Nicotina, che fortunatamente viene smaltita velocemente dall’organismo.

Ora, siccome non poteva esserci nessun motivo di sovradosarmi di Nico, se il suo livello corrispondeva esattamente a quanto dichiarato per quelle cartucce, tornato a casa ho svuotato immediatamente quelle rimastemi di quella fornitura, lavandole e ricaricandole con il restante e-liquido a 18mg che ancora possedevo.
Non ho più avuto episodi di questo genere e da circa una settimana ho anche abbassato il livello di Nico a 12 mg grazie agli e-liquidi di FA, ne mai più userò liquidi che non provengano da quest’ultima.
In ogni caso, da 45 giorni non tocco più una MS e ora posso dire che, pur avvertendo a intermittenza un leggero catarro umido, che mi si dice sia dovuto al “lavaggio” dei polmoni che non accumulano più catrame e quant’altro, comincio anche a respirare meglio. ;)
-
 
Ultima modifica:
non vorrei allarmati, ma i sintomi descritti, potrebbero essere imputabili al glicole ETILENICO che poteva essere contenuto nelle cartucce da 24mg.
la variazione di nicotina è troppo esigua per giustificare una sintomatologia del genere, inoltre avresti dovuto riscontrare un livello abnormemente altro di nicotina e derivati nel sangue (sicuramente li avranno chiesti).
 
non vorrei allarmati, ma i sintomi descritti, potrebbero essere imputabili al glicole ETILENICO che poteva essere contenuto nelle cartucce da 24mg.

Infatti è uno dei tanti sospetti che abbiamo avuto, compreso quello di un deterioramento di qualche sostanza contenuta nella formulazione dell'e-liquido utilizzato in quelle cartucce, conservate magari per mesi in modo sbagliato...

la variazione di nicotina è troppo esigua per giustificare una sintomatologia del genere ...

Esatto, ed è quello che ho evidenziato tra le righe del mio intervento...

... inoltre avresti dovuto riscontrare un livello abnormemente altro di nicotina e derivati nel sangue (sicuramente li avranno chiesti).

...e c'era, ma non cosi alto da giustificare appieno una cosi acuta sintomatologia.

Alla luce dell'accaduto e di queste riflessioni, la certezza che rimane al semplice utente è quella che bisogna acquistare questi liquidi solo dove è garantita la veridicità del loro contenuto e i livelli delle varie sostanze che lo compongono, nonche la sicurezza della loro qualità. :cool:

Sbaglia, comunque, chi crede che sia finita quì... :mad:
-
 
io, per ovvie ragioni sarei portato a non utilizzare una cartuccia precaricata se prodotta in cina. purtroppo in più occasioni e con diversi prodotti, anno dimostrato di non possedere scupoli o riserve morali nell'utilizzae qualunque cosa pur di trarne profitto.

preferisco avere una chiara consapevolezza di quello che c'è nella cartuccia.
 
io, per ovvie ragioni sarei portato a non utilizzare una cartuccia precaricata se prodotta in cina. purtroppo in più occasioni e con diversi prodotti, anno dimostrato di non possedere scupoli o riserve morali nell'utilizzae qualunque cosa pur di trarne profitto.

preferisco avere una chiara consapevolezza di quello che c'è nella cartuccia.

Un quotone illuminante!
-
 
Indietro
Top