• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

Usb Pass da 3,6 V 1,2A via 2 porte usb Parte 1° - elettronica

bitnav

Esperto in Elettronica ed Elettrotecnica
Per chi si volesse cimentare con saldatore e stagno propongo una guida per la costruzione di un semplice regolatore di tensione variabile o fissa da usare con due porte usb.

Premetto che ci vuole un minimo di conoscenza elettronica di base, ma non è detto.

Lo schema si può trovare facilmente sul web e anche i pochi componenti che servono sono di facile reperimento.

Lo scopo di questo circuito è quello di fornire all'atomizzatore collegato una tensione stabilizzata di 3,6 volts e almeno 1,2 ampere (cosa, questa, impossibile solo con una porta o senza una batteria nell'usb pass)

I componenti che servono sono:

R1= 220 Ohm da 1/4 di Watt
R2= 440 Ohm da 1/4 di Watt
C1= 47 uF 25v
C2= 100 nF X 2
C3= 10uF 25v
C4= 10uF 25v
D1= 1N4007
D2= 1N4007
IC1= LM317

e questo è lo schema elettrico:

schemaelettrico.png


come si evince dal circuito la resistenza R2 è in realtà un potenziometro che consente di variare la tensione in uscita, ma visto che a noi serve una tensione fissa tensione basta calcolarla con una formuletta teorica: R2= ( (Vout) - 1 ) * R1


io di solito faccio un prototipo senza badare tanto all'estetica e all'ordine...

88474397.jpg


dopo un collaudo accurato procedo alla costruzione del circuito finale iniziando a montare il componente più grosso e con più piedini ovvero l'IC LM317

87058274.jpg


può sembrare complicato creare il circuito da saldare empiricamente al volo ma si tratta di pochi componenti e quindi le soluzioni sono molteplici

39168455.jpg



41332133.jpg



con un po' di pazienza il risultato è garantito

88557685.jpg



76181003.jpg



84319794.jpg


è pronto per il cablaggio


24461886.jpg



per il cavo di ingresso tensione (quello che va collegato alle usb) le soluzioni sono due: procurarsi uno di quei cavi per HD USB da 2,5" che hanno due connettori usb collegati in parallelo oppure comprare i connettori usb a saldare e crearsi il cavo.
io ho optato per la seconda.

Appena trovo un degno supporto per il connettore della batteria posto la seconda parte della guida :)
 
1,2 A sei al limite con il 317 però dato che una svapata media son 5 secondi dovrebbe reggere. Optare per un LM350? Hai quindi constatato che con l'usb pass a 5v durante la svapata la tensione non regge? Hai mica misurato anche l'assorbimento? Io sto progettando un mod regolabile, il problema è farlo economico :p
 
Vedi, se invece della Settimana Enigmistica avessi cominciato a chiedere Nuova Elettronica all'edicolante a quest'ora forse avrei potuto mettere in pratica l'accrocchio :)
beh oddio a dire il vero in casa non è mai mancata Nuova Elettronica, ci pensava il babbo, ma per quanto mi affascinassi a leggerla e vedere i suoi accrocchi (ricordo il mio primo overdrive per chitarra fatto da lui, coi potenziometri a stecchetto, oppure il Televideo dai-da-te una delle perle di N.E. di allora ;) )
Con lo stesso fascino guardo il tuo ottimo lavoro e reportage fotografico =) unico cruccio non poterti assegnare punti rep. ché già ho usato per l'altra tua perla di bricolage.. eh tu li fai a raffica :)
Lodevole il fatto che più che "guardate come sono figo che mi sono fatto questo" possiamo leggere piuttosto: "guardate come si fa a fare questo".
 
1,2 A sei al limite con il 317 però dato che una svapata media son 5 secondi dovrebbe reggere. Optare per un LM350? Hai quindi constatato che con l'usb pass a 5v durante la svapata la tensione non regge? Hai mica misurato anche l'assorbimento? Io sto progettando un mod regolabile, il problema è farlo economico :p

l' LM317 regge 1,5A e come hai detto tu le svappate durano poco.
ho intenzione di fare tute le misure in ampere e volts appena posso e vi faccio sapere. :)
 
Vedi, se invece della Settimana Enigmistica avessi cominciato a chiedere Nuova Elettronica all'edicolante a quest'ora forse avrei potuto mettere in pratica l'accrocchio :)
beh oddio a dire il vero in casa non è mai mancata Nuova Elettronica, ci pensava il babbo, ma per quanto mi affascinassi a leggerla e vedere i suoi accrocchi (ricordo il mio primo overdrive per chitarra fatto da lui, coi potenziometri a stecchetto, oppure il Televideo dai-da-te una delle perle di N.E. di allora ;) )
Con lo stesso fascino guardo il tuo ottimo lavoro e reportage fotografico =) unico cruccio non poterti assegnare punti rep. ché già ho usato per l'altra tua perla di bricolage.. eh tu li fai a raffica :)
Lodevole il fatto che più che "guardate come sono figo che mi sono fatto questo" possiamo leggere piuttosto: "guardate come si fa a fare questo".

grazie :)
 
l' LM317 regge 1,5A e come hai detto tu le svappate durano poco.
ho intenzione di fare tute le misure in ampere e volts appena posso e vi faccio sapere. :)

prove sotto carico effettuate:

la tensione da 3,62 volts scende a 2,90 e la corrente di assorbimento è di 1,09 ampere.
L'integrato dopo 15 secondi (ho tenuto l'atomizzatore sotto un getto di aria moderatamente compressa per raffreddarlo...) di alimentazione continuata arriva a 28°, questo mi ha consentito di eliminare l'aletta di raffreddamento e modificare la disposizione dei componenti in modo da inserirlo in una scatola veramente piccola.

test effettuato con un atomizzatore della 510 da 3.4 ohm. :)
 
E' comunque un bel calo di volt, credo che dipenda dalle usb però che non riescono ad erogare i vol costanti. Anche se aumenti di poco la R2 credo che non cambi la situazione.
Cambia invece se prendi l'alimentazione da un molex, magari dalla 5V ein quel caso credo tu possa arrivare ad erogare tutti gli 1,5A a 3,7 volt.
Meglio ancora sarebbe usare un LM350 alimentato dalla 12v per fare una svapata regolabile da 3,7 - 7,2 volt :p Che ne pensi ?
 
E' comunque un bel calo di volt, credo che dipenda dalle usb però che non riescono ad erogare i vol costanti. Anche se aumenti di poco la R2 credo che non cambi la situazione.
Cambia invece se prendi l'alimentazione da un molex, magari dalla 5V ein quel caso credo tu possa arrivare ad erogare tutti gli 1,5A a 3,7 volt.
Meglio ancora sarebbe usare un LM350 alimentato dalla 12v per fare una svapata regolabile da 3,7 - 7,2 volt :p Che ne pensi ?

no, la usb non cala in volts , è che, comunque, a 5 soli volts di ingresso sui 28 max che accetta l'LM317 per compensare in corrente cala la tensione di esercizio.

ma mi va benissimo, io volevo sfruttare al massimo due uscite usb ed emulare il comportamento di una batteria a 900 mA e ci siamo. :)
 
hem bit....
echediavolo... oggi mi ero messo a guardare qualche regolatore di tensione. Ho cercato tra i componenti che ho disponibili e mi ero già deciso sull'lm317.
Ok dico..... google e vediamo che se po fa.... :icon_evil: trovo questo 3d :icon_evil:
Ma possibile che tutto l'inventabile per esig l'hai già fatto te?
Comunque ho in testa un'idea che è troppo ...troppo spartana....se e quando mi deciderò a predere gli atom per afs te farò fare due risate con il mio primo mod--> buco nell'acqua quasi certo ed allagamento non dell'atom ma della stanza di sicuro:biggrin:
 
hem bit....
echediavolo... oggi mi ero messo a guardare qualche regolatore di tensione. Ho cercato tra i componenti che ho disponibili e mi ero già deciso sull'lm317.
Ok dico..... google e vediamo che se po fa.... :icon_evil: trovo questo 3d :icon_evil:
Ma possibile che tutto l'inventabile per esig l'hai già fatto te?


no, non ho molto tempo :biggrin:

Comunque ho in testa un'idea che è troppo ...troppo spartana....se e quando mi deciderò a predere gli atom per afs te farò fare due risate con il mio primo mod--> buco nell'acqua quasi certo ed allagamento non dell'atom ma della stanza di sicuro:biggrin:

fammi sapere, a me è venuta un'idea per aiutare chi si affoga col blu foam... :eureka:

:smile:
 
bit non vedevo una piastrina del genere da almeno 5-6 anni (fa ancora odore di limone? :p )
bit non vedevo un circuito disegnato così dal 3° superiore (4 anni)
rep per l'idea ma sopratutto per aver risvegliato il tecnico delle industrie elettroniche che è in me(diploma 2008 :D ) :addio:
 
il circuito l'ho fatto ed è funzionante (provato con alimentatore da banco)
unica modifica io il potenziometro l'ho messo così posso alzare la tensione (se mai dovesse servire per resuscitare atom morti).
appena ho tempo ci attacco i due cavi usb e poi aspetto i connettori da ivapour (presi anche i 901 così se riesco a trovare sti dannati atom forati provo afs siringoso).
edit: dimenticavo....ho lasciato anche il dissipatore...nun se sa mai ed ovviamente devo trovare na scatoletta dove mettere il tutto e magari aggiungerci un led.
 
ok scato...lona... trovata le scatoline sono ormai introvabili machissene tanto va dietro al pc
circuito pari pari quello di bit però con il potenziometro (ne avevo uno da 2k) e ho lasciato il dissipatore.
all'uscita ho messo 3 connettori rca e più precisamente ho fatto così
con1 + e -
con2 + e un cavo che va a con3
con 3 cavo che arriva da con2 e -
questo perchè :
su con1 ci si attacca con un rca maschio un qualsiasi usbpass munito di pulsante
su con2 ci si attacchera un rca maschio che va al mouse dove aggiungerò un pulsante
su con3 ci si mette usbpass comandato da pulsante aggiunto sul mouse:biggrin:
se riesco a fare anche il pass molto leggero tanto da riuscire ad evitare di usare le mani ben venga.
Adesso oltre a dover attendere i connettori devo trovare dei cavi che siano flessibilissimi e leggeri il più possibile
Domandona...secondo voi è possibile usare contemporaneamente le due uscite per svapare in due? alla fine un qualsiasi usbpass da 510 usa una porta usb e quindi diciamo 500-550ma.
Secondo me si, ma non posso provare sino a quando non mi arrivano i connettori da ivapour:rolleye:
 
allora...veniamo al dunque
il circuito è fatto è pareva essere funzionante...ma...
anche alimentandolo mediante alimentatore professionale con i 5 volt non c'è verso di avere una resa decente. La cosa cambia visibilmente alimentando il circuito a tensione superiore (ho provato a 9 e a 12 volt) ovviamente riregolando il potenziometro
Dopo varie prove insieme al mio collega superelettronico siamo arrivati alla conclusione che con una differenza così bassa tra ingresso e uscita l'lm317 non rende bene, nel senso che se anche a livello di tensione ci siamo, la corrente erogata sembra essere di molto sotto le aspettative.
Adesso che son tornato a casa ho deciso di documentarmi ulteriormente, e comunque dalle prime ricerche fatte sembra che per funzionare decentemente, l'lm317 necessiti di una differenza tra ingresso ed uscita di almeno 3 volt.
Nulla da dire sulla bontà del circuito di bit, ma se dovessi decidere di usarlo probabilmente lo collegherei ai 12 volt del pc.
Alla fine ho tolto il circuito ed ho messo un diodo sull'alimentazione prelevata dalle due usb e tutto funziona correttamente.
Il discorso del pulsante sul mouse è comodo, ma anche così il peso di un atom 510 si fa sentire volendo tenere il tutto con la sola bocca. Ci si riesce ma non è proprio comodissimo. Allo stato attuale ho messo connettore 510+una resistenza da 10 ed un led il tutto chiuso da guaina termorestringente.
Come cavo ho usato quello di una cuffia con microfono, unendo i 3 fili della cuffia per il positivo e i due del microfono per il negativo.
Il cavo è molto leggero e flessibile e non da problemi di sorta.
 
io ho collegato in parallelo i 2 connettori usb direttamente al connettore dell'atom 510... che problemi posso avere?
 
vai a 5 volt....nulla di+
ovvio che se a 5 volt ti muore un atom non puoi tasnto lamentarti.
Io con un solo diodo ad abbassare la tensione ho misurato con il carico inserito (mentre svapavo) ed arrivavo a 3,9V ovviamente senza carico siamo già sui 4,4 circa
 
Ultima modifica:
Scusa bit ma tu con cosa hai provato il circuito? che atom? Hai riscontrato i miei stessi problemi?
Il circuito in se funziona perfettamente, ma se provavo a svapare con le usb....puff...na nuvoletta inesistente, invece attaccato all'alimentatore a 9 volt regolando la tensione di uscita a circa 4 volt nuvoloni da paura identici a quelli della batteria.
 
Scusa bit ma tu con cosa hai provato il circuito? che atom? Hai riscontrato i miei stessi problemi?
Il circuito in se funziona perfettamente, ma se provavo a svapare con le usb....puff...na nuvoletta inesistente, invece attaccato all'alimentatore a 9 volt regolando la tensione di uscita a circa 4 volt nuvoloni da paura identici a quelli della batteria.

ho ottenuto un risultato simile alle batterie standard delle 510, ne più ne meno.
effettivamente lm317 usato in questi range è tirato per i capelli, ma più che altro volevo creare un usb pass che non portasse al limite dell'assorbimento le porte del pc.
 
infatti per questo avevo pensato di seguire il tuo consiglio, e ripeto, il circuito usato con 12 volt (che nel pc si trovano un po ouvunque) va una meraviglia e con un potenziometro si può dare anche una bella impennata ai volt se e quando dovesse servire.
effettivamente questo circuito penso che lo piazzerò all'interno del pc, fissandolo su un bay delle schede e mettendoci un rca in modo da potermici attaccare con qualsiasi tipo di pass che vorrò farmi.
Resta purtroppo il problema più grosso, e cioè quello di poter tenere il pass in bocca senza lasciarci la dentiera vicino. Altrimenti il pulsante per svapare aggiunto nel mouse perde la sua comodità.
Per carità ci si riesce ma non è "comodissimo" e se uno ci sta attaccato senza tregua come me...alla fine si stanca di tenere sto coso in bocca.
più leggero di connettore e filo...non saprei cosa fare...bisognerebbe far fare una dieta all'atom.
 
Indietro
Top