• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

Sovradosaggio o astinenza????

A

absinthe

Guest
Fumavo circa 30/40 analogiche al giorno, light o medie
Mettiamo light: 0.6 mg.

Quindi 18/24 mg al giorno.

Sono partito con le esig HIGH (18mg/ml mi sembra). Ho svapato UNA cartuccia. Mi è parso di aver capito che una cartuccia siano 0.3-0.4ml.
Quindi ieri, a parte 2 o 3 analogiche, dovrei aver assunto circa 6-7 mg.
Quando ho inserito la cartuccia però non mi sono accorto che era bagnata e sono purtroppo venuto a contatto col liquido.

Per farla breve ieri ho avuto giramenti di testa, fame, difficoltà a concentrarmi.

Oggi mi sveglio, sto bene e decido di provare quelle a 11mg/ml.

Purtroppo altri casini con il liquido: l'ho toccato perchè ho lasciato la esig in orizzontale e ne è fuoriuscito un pò sul tavolo.

Al momento non ho ancora fumato una analogica e a 11mg/ml ho fatto 3 svapate (3 tiri di numero) in 2 ore e mezzo e ho comunque giramento di festa, fame, difficoltà a concentrarsi. Passa il tempo, senza fumare esig o analogiche e non avverto miglioramenti.

In teoria anche se avessi fumato mezza cartuccia (ma non ci arrivo di certo) sarebbero 0.2ml quindi 2-3mg. Propenderei quindi per una crisi di astinenza da nicotina e non sovradosaggio o problemi con PG/VG.

Secondo voi? Ma esattamente quanto liquido c'è in una cartuccia per 510?
 
Di solito nelle cartucce è presente 0,4ml... Ma appena uscite di fabbrica forse un pò di più... Comunque io direi che sei in astinenza, per il fatto di bere un pochettino capita a tutti, non allarmarti... Comunque per assumere la stessa quantità di nicotina dovresti fumare circa 3 o 4 cartucce al dì, ma devi vederlo tu, quando ti senti sazio...
 
tieni presente che tu assorbivi con le analogiche 24 mg in una intera giornata
se invece assorbi per esempio 10 mg in una botta..allora puo' succedere che si stia male...conta la quantita' di nico assorbita nell'unita di tempo, per il fatto
delllo smaltimento...se non sentivi il bisogno di fumare, allora si vede che ne hai
assorbito troppa..non è asrtinenza..suppongo..

p.s...non sottovalutare l'effetto che fa la nico assorbita tramite pelle..
 
Confermo per esperienza personale che la nicotina assunta relativamente al tempo di assunzione ha molta importanza per il sovradosaggio...

Ad ogni modo anche secondo me sei in astinenza... ;)

il liquido toccato con le mani può essere pericoloso ma non è kriptonite:p
A concentrazioni non troppo alte (diciamo sotto i 18) basta avere la prontezza di sciacquare subito via il liquido dalla zona di contatto e la volta successiva fare più attenzione.
La mia esperienza è che dopo un po' ci si impratichisce e non si beve più, non si versa più liquido e non c'è più bisogno di usare guanti per ricaricare le cartucce con liquido già preparato/diluito.

Occhio anche all'effetto psicologico!!!
A mio padre ho fatto una palla di 2 ore sulla pericolosità della nicotina prima di consegnargli la esig che gli avevo ordinato...
La sera stessa mi chiama dicendo che si sente male... corro lì più spaventato più di lui e scopro che non aveva svapato neanche mezza cartuccia in 6 ore :rolleyes:
Adesso svapa a 0 nico, non ha smesso di fumare analogiche ma le ha dimezzate e almeno non rischia l'infarto :D
 
hai svapato pochissimo, sei in astinenza ma attenderei il parere del nostro doc :)


ha svapato poco...ma bisogna vedere quanto liquido ha manipolato con le
mani...metti che si è rovesciato la boccia addosso..

@tianat
infatti la kriptonite fa male solo a superman e non agli umani...mentre
la nicotina liquida si..;)
 
...
Quando ho inserito la cartuccia però non mi sono accorto che era bagnata e sono purtroppo venuto a contatto col liquido.

Per farla breve ieri ho avuto giramenti di testa, fame, difficoltà a concentrarmi.

Oggi mi sveglio, sto bene e decido di provare quelle a 11mg/ml.

Purtroppo altri casini con il liquido: l'ho toccato perchè ho lasciato la esig in orizzontale e ne è fuoriuscito un pò sul tavolo.
...

...da quello che scrivi, ho la vaga impressione che ci sia troppo liquido nelle tue cartucce. Se poi addirittura esce fuori dalle cartucce e anche spontaneamente, allora è sicuro. :cool:
Le cartucce prima di ricaricarle vanno sempre smontate e asciugate per bene. In quelle della tua 510 non devono andarci più di 8/10 gocce.

I sintomi da astinenza sono tipicamente, e solo inizialmente: scarsa capacità di concentrazione; stato di perenne tensione, sia nervosa che emotiva; fame, non sempre reale perché a volte è conseguenza di una sensazione di vuoto allo stomaco; sete, anche questa non sempre indotta da una reale necessità; disturbi della memoria, ed altri minori.
Se ti gira la testa ed entri in confusione, o hai nausea anche accentuata, si tratta certamente di sintomi da overdose nicotinica; nulla di allarmante, però, basta solo smettere per una mezza giornata giacché la Nicotina viene smaltita molto velocemente dall'organismo. ;)
-
 
Ultima modifica:
Fumavo circa 30/40 analogiche al giorno, light o medie
Mettiamo light: 0.6 mg.

Quindi 18/24 mg al giorno.

Sono partito con le esig HIGH (18mg/ml mi sembra). Ho svapato UNA cartuccia. Mi è parso di aver capito che una cartuccia siano 0.3-0.4ml.
Quindi ieri, a parte 2 o 3 analogiche, dovrei aver assunto circa 6-7 mg.
Quando ho inserito la cartuccia però non mi sono accorto che era bagnata e sono purtroppo venuto a contatto col liquido.

Per farla breve ieri ho avuto giramenti di testa, fame, difficoltà a concentrarmi.

Oggi mi sveglio, sto bene e decido di provare quelle a 11mg/ml.

Purtroppo altri casini con il liquido: l'ho toccato perchè ho lasciato la esig in orizzontale e ne è fuoriuscito un pò sul tavolo.

Al momento non ho ancora fumato una analogica e a 11mg/ml ho fatto 3 svapate (3 tiri di numero) in 2 ore e mezzo e ho comunque giramento di festa, fame, difficoltà a concentrarsi. Passa il tempo, senza fumare esig o analogiche e non avverto miglioramenti.

In teoria anche se avessi fumato mezza cartuccia (ma non ci arrivo di certo) sarebbero 0.2ml quindi 2-3mg. Propenderei quindi per una crisi di astinenza da nicotina e non sovradosaggio o problemi con PG/VG.

Secondo voi? Ma esattamente quanto liquido c'è in una cartuccia per 510?

I tuoi sono i sintomi classici da astinenza da nicotina. Attenzione però, la dipendenza fisica da nicotina è piuttosto blanda, mentre la dipendenza psicologica è assai più accentuata. Quindi mi sento di concludere dicendo accodandomi al giudizio dato dagli altri amici che il tuo malessere dovrebbe essere passeggero e sparire nell'arco di qualche giorno :)
 
...metti che si è rovesciato la boccia addosso..

In tal caso sarebbe molto probabilmente intossicazione da nicotina :p

Non voglio assolutamente minimizzare i rischi (presenti e da tenere sempre a mente), solo esortare alla tranquillità e serenità di giudizio.
Se ci si sente insicuri, se si ha paura di stare male per troppa nico, se non ci si gode lo svapo a dovere diventa una brutta esperienza e molto probabilmente ci si sentirà male davvero.
Meglio allora provare per qualche giorno a 0 e magari aumentare quando si conosce il funzionamento del dispositivo e ci si sente a proprio agio...

Inoltre (correggetemi se sbaglio, non sono un medico) ma da quello che so e da quello che ho avuto modo di sperimentare io stesso, l'intossicazione da nicotina provoca nausea e eventualmente vomito. La fame è invece prodotta dall'astinenza...
 
io la penso come chrom..anche perche' il primo giorno di svapo è difficile che uno vada in astinenza cosi' tanto da stare male...perche' abbiamo ancora nel corpo
la nicotina dei giorni prima...non penso che si smaltisca tutta al 100% in poche
ore....comunque, aspettiamo il dottore..
 
In tal caso sarebbe molto probabilmente intossicazione da nicotina :p

.

o astinenza o intossicazione...una via di mezzo no?..tipo indigestione?..;)

p.s...ovviamente è una battuta...ora non mi dire che indigestione non è il termine adatto perche' la nico non si ingerisce..;)
 
Ultima modifica:
In tal caso sarebbe molto probabilmente intossicazione da nicotina :p

Non voglio assolutamente minimizzare i rischi (presenti e da tenere sempre a mente), solo esortare alla tranquillità e serenità di giudizio.
Se ci si sente insicuri, se si ha paura di stare male per troppa nico, se non ci si gode lo svapo a dovere diventa una brutta esperienza e molto probabilmente ci si sentirà male davvero.
Meglio allora provare per qualche giorno a 0 e magari aumentare quando si conosce il funzionamento del dispositivo e ci si sente a proprio agio...

Inoltre (correggetemi se sbaglio, non sono un medico) ma da quello che so e da quello che ho avuto modo di sperimentare io stesso, l'intossicazione da nicotina provoca nausea e eventualmente vomito. La fame è invece prodotta dall'astinenza...

L'intossicazione acuta da nicotina provoca i seguenti sintomi: sudore freddo, pallore, nausea, salivazione, sudorazione, vomito, diarrea, svenimento. Quindi non penso che di intossicazione si tratti.
Il picco di concentrazione della nicotina nell'organismo viene raggiunto in 48-72h e prima di venire eliminata del tutto occorrono circa tre settimane. Ecco perchè facevo riferimento al fattore psicologico.
 
Giusto qualche precisazione.

Sto usando cartucce già preparate che mi sono arrivate assieme alla mia prima esig.

Siccome sono un principiante ho pensato che fosse bene attenersi al buon senso e non mi sono messo a maneggiare liquidi o boccette. Mi sono affidato a cartucce preconfezionate apposta per evitare ogni pericolo e prenderci la mano. ;)

Diciamo che non posso rovesciarmi boccette addosso perchè boccette non ne ho. :D

La quantità che è entrata in contatto con le dita è veramente minima, tra l'altro oggi ho anche pulito la cartuccia con dello scottex prima di inserirla in modo da non toccare il liquido direttamente o indirettamente con le mani.
Il liquido (molto poco) era fuoriuscito tra cartuccia e atom e finito sul tavolo, forse perchè non avevo spinto a sufficienza la cartuccia dentro l'atom.

Chrom, sangiusuga e quelli che propendono per una errata manipolazione di ricariche e liquidi.. credo nn sia il mio caso! ;)

Se i sintomi di astinenza da nicotina sono fame ho notato che oggi a pranzo avevo una fame da lupi pur non avendo fatto niente di diverso rispetto agli altri giorni. Non avverto vomito o nausea ma giramenti di testa si.

Comunque dopo pranzo mi sono fatto 4-5 svapate e sto benissimo, niente giramenti di testa, niente cali di concentrazione, niente di niente.

Ho paura che sia davvero una crisi di astinenza da nicotina... :confused:

Può darsi che dipenda dal fatto che non faccio mai più di 3-4 svapate di fila, poi sto fermo mezz'ora e poi risvapo altre 3-4 volte... dovrei svapare di più?
 
L'intossicazione acuta da nicotina provoca i seguenti sintomi: sudore freddo, pallore, nausea, salivazione, sudorazione, vomito, diarrea, svenimento. Quindi non penso che di intossicazione si tratti.
Il picco di concentrazione della nicotina nell'organismo viene raggiunto in 48-72h e prima di venire eliminata del tutto occorrono circa tre settimane. Ecco perchè facevo riferimento al fattore psicologico.

Aspettavo l'intervento di Mordr3d senza aver capito che un medico in questo 3d era già presente :p
bè... grazie per le consulenze fuori orario e fuori ambulatorio!!!
 
Aspettavo l'intervento di Mordr3d senza aver capito che un medico in questo 3d era già presente :p
bè... grazie per le consulenze fuori orario e fuori ambulatorio!!!

Di nulla, è un piacere.
Ora mi rivolgo ad Absinthe: non preoccuparti più di tant per questi sintomi, un consiglio che posso darti è di andare a consultare la discussione aperta dall'amico Mord in questa stessa area del forum riguardante il monitoraggio degli effetti collaterali riscontrati durante l'uso del fumo elettronico.
 
ho avuto gli stessi sintomi per i primi 3 giorni, anche io toccavo i liquidi, poco o niente, giusto qualche gocciolina fuoriuscita dalle cartuccie.

non capivo se ero in astinenza o in sovradosaggio, poi ho capito, abbandonando totalmente le sigarette e passando alla e-cig c'è un calo notevole, non solo della nicotina ma anche delle altre centinaia di sostanze presenti nella sigaretta analogica.
Prima far tutti la CO2 che è sottovalutata come influenza nei fumatori ma è in realtà una sostanza presente in quantità esagerate nel sangue e nel cervello di chi fuma, tant'è che ci sono molti studi sugli effetti della CO2 sul cervello dei fumatori.

il totale rincoglionimento, scusate la parola ma è proprio la più adatta per descrivere lo stato della persona, dei primissimi giorni è dovuto proprio al cambio repentino di tutte queste abitudini.

non c'entra la nicotina, posso assicurare che ho provato vari dosaggi nei giorni successivi, anche molto più alti dei miei bisogni giornalieri e non ho mai più avuto quei sintomi dei primi giorni.

tuttavia dato che l'organismo si sta un po' ribellando a tutti questi cambiamenti, vedi la nausea i giramenti di testa e altro, consiglio di moderare l'uso della e-cig, io ho smesso per tutta la sera del terzo giorno e poi ho ripreso come prima.

dal 4/5 giorno le cose si assestano e cominci a valutare più concretamente se stai consumando più o meno nicotina di quanta ne hai effettivamente bisogno.

a mio parere, dopo un mese di svapo, credo che se ne assuma veramente pochissima, infatti anche a dosaggi doppi del mio bisogno e con svapate mostruose in cui mi ciuccio una cartuccia intera, non arrivo mai ad avere sintomi strani e inoltre posso stare anche 4 ore senza svapare e non mi accorgo della differenza, prima quando fumavo le sigarette normali dopo solo un paio d'ore mi iniziavano i giramenti di testa e il rincoglionimento della crisi d'astinenza.

le crisi d'astinenza per me sono sparite dopo i primi giorni, il che significa che probabilmente mi sono un po' disintossicato dalla nicotina grazie alla e-cig, adesso la sensazione è quella di una debole mancanza di nicotina che si protrare per tutto il giorno, posso svapare nulla o tantissimo e non mi cambia assolutamente niente.

qui nel forum però leggo appunto pareri contrastanti in merito, c'è chi dice ne assorbi uguale, la metà, un terzo, ecc... fino a quando non avremo dati certi provenienti da studi sicuri e certificati mi sa che rimarremo ognuno sulle proprie idee.

intanto il mio consiglio come dicevo sopra, è di sospendere momentaneamente lo svapo, male non fa.

:D
 
ho avuto gli stessi sintomi per i primi 3 giorni, anche io toccavo i liquidi, poco o niente, giusto qualche gocciolina fuoriuscita dalle cartuccie.

non capivo se ero in astinenza o in sovradosaggio, poi ho capito, abbandonando totalmente le sigarette e passando alla e-cig c'è un calo notevole, non solo della nicotina ma anche delle altre centinaia di sostanze presenti nella sigaretta analogica.
il totale rincoglionimento, scusate la parola ma è proprio la più adatta per descrivere lo stato della persona, dei primissimi giorni è dovuto proprio al cambio repentino di tutte queste abitudini.

:D

3 giorni esatti di "rincoglionimento" anche io, quoto e straquoto.
Ovviamente ho mollato immediatamente le analogiche.
 
Il picco di concentrazione della nicotina nell'organismo viene raggiunto in 48-72h e prima di venire eliminata del tutto occorrono circa tre settimane. Ecco perchè facevo riferimento al fattore psicologico.

quindi confermi, che dopo un solo giorno non si puo' parlare di astinenza fisica
se si è fumato normalmente fino al giorno prima?
per quella psicologica invece è possibile..non saprei..
 
Prima far tutti la CO2 che è sottovalutata come influenza nei fumatori ma è in realtà una sostanza presente in quantità esagerate nel sangue e nel cervello di chi fuma, tant'è che ci sono molti studi sugli effetti della CO2 sul cervello dei fumatori.
:D

Scusa se puntualizzo, più che della CO2 si dovrebbe parlare del CO (ossido di carbonio) responsabile della formazione di una emoglobina anomala (carbossiemoglobina) deleteria a livello dei tessuti, in particolare quello cerebrale.
Consiglio saggio quello che hai dato di diminuire o anche smettere temporaneamente :D:D:D
 
quindi confermi, che dopo un solo giorno non si puo' parlare di astinenza fisica
se si è fumato normalmente fino al giorno prima?
per quella psicologica invece è possibile..non saprei..

Confermo decisamente. Vedi, io sono uno di quelli che alcuni anni fa è passato da 25 sigarette al giorno a 0 da un giorno all'altro. Non ho avuto crisi di astinenza e anche sotto il profilo psicologico non sono stato così male. Ho ripreso a fumare dopo 14 mesi comprando sigarette per regalarle e cedendo alla tentazione di provare. Per questo motivo asserisco che la dipendenza e la coseguente crisi da astinenza da nicotina sono dei fenomeni di scarsa intensità.
 
Indietro
Top