• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

sintomi da disintossicazione

scusate mi sono persa... Il fatto dell'immunità non è accertatissimo so solo che posso anche baciare qualcuno con l'herpes ma io non lo prendo non l'ho neanche mai avuto a differenza di mio padre che basta un pò di stress e viene fuori. L'afta non penso mi sia venuta per le condizioni igieniche perché io sono una di quelle che se cade qualcosa in terra lo raccoglie e se lo mangia e l'ho sempre fatto e neanche per la nico almeno penso fumavo un pacchetto di diana blu al giorno adesso svapo 18nico e stranissimo è la prima volta che mi viene un afta sul labbro di solito mi vengono all'interno della bocca le gengive e la lingua quando mangio troppe cazzate
 
Concordo Juliet, esattamente come te; ma credo che quello che normalmente passa per un Herpes al labro possa essere anche tante cose diverse e credo non sempre di natura virale, (a volte anche un brufolino viene scambiato per Herpes).
 
Forse sarebbe interessante tenere in considerazione che la sigaretta elettronica è generalmente molto meno igienica di quella analogica. E' sempre lo stesso pezzo di plastica che appoggiamo dappertutto e che poi mettiamo in bocca. Anche questo potrebbe contribuire a creare problemi al cavo orale, immagino.
Io sono una bestia, ma la mia ragazza che è molto attenta a queste cose, usa il condom di un cartomiser per tenere la cartuccia coperta quando ripone la esig.

le peggiori bestie in campo microbiologico, sono nate proprio da un uso maniacale di disinfettanti ed antibiotici ma la fissazione diffusa che bisogna uccidere i batteri.
la realtà è il nostro organismo i batteri li DEVE incontrare, e deve sviluppare lui una risposta immunitaria.
il risultato dei biberon sterilizzati e di tutte le fisime delle neo mamme per tenere i bimbi siggillati in un bozzolo sterile, è un sistema immunitario incompetente.
l'igiene va fatta con saggezza e non a tappeto.
noi siamo letteralmente ricoperti di batteri, dentro e fuori.

eppure....
 
Quoto, e quoto le mamme illuminate che lasciano un po' più libertà ai figli di sviluppare il proprio sistema immunitario. Ovviamente ci sono dei limiti, io per primo cerco di evitare di appoggiare il mio eGo sulla tavoletta di un bagno pubblico. Magari qualcuno si è allarmato per i segnali che il suo corpo stava dando mentre sviluppava i suoi anticorpi, mi riferivo a questo.
Mi è giunta voce che il Glicole Propilenico (ovviamente a differenti gradi di purezza) venga usato anche per rimuovere piccole forme di vita dagli scafi delle imbaracazioni quando vengono tirate in secca e tenute fuori dall'acqua per un po'. Il mio pensiero è stato che se effettivamente si tratta di un antibatterico, sarebbe il caso di non fargli incontrare la nostra flora batterica buona, così alla leggera.
Immagino che questo sia uno di rischi legati all'ingestione di quantità relativamente importanti, però, non certo alla vaporizzazione nel cavo orale. Dico idiozie?
 
Quoto, e quoto le mamme illuminate che lasciano un po' più libertà ai figli di sviluppare il proprio sistema immunitario. Ovviamente ci sono dei limiti, io per primo cerco di evitare di appoggiare il mio eGo sulla tavoletta di un bagno pubblico. Magari qualcuno si è allarmato per i segnali che il suo corpo stava dando mentre sviluppava i suoi anticorpi, mi riferivo a questo.
Mi è giunta voce che il Glicole Propilenico (ovviamente a differenti gradi di purezza) venga usato anche per rimuovere piccole forme di vita dagli scafi delle imbaracazioni quando vengono tirate in secca e tenute fuori dall'acqua per un po'. Il mio pensiero è stato che se effettivamente si tratta di un antibatterico, sarebbe il caso di non fargli incontrare la nostra flora batterica buona, così alla leggera.
Immagino che questo sia uno di rischi legati all'ingestione di quantità relativamente importanti, però, non certo alla vaporizzazione nel cavo orale. Dico idiozie?

ho letto qualcosa su delle affezioni broncopolmonari resistenti trattate con il glicole nebulizzato.
in effetti bisognerebbe capire con che meccanismo agisce e se può indurre resistenza.
 
io sono una di quelle mamme che lascia incontrare i germi al proprio figlio: si è bevuto dell'acqua piovana stantia rimasta nel cestino del triciclo, si è leccato i moscerini morti sulla carrozzeria della mondeo che sarà minimo 2 anni che non viene lavata, si è mangiato la propria cacca credendola cioccolata e ecc ecc
 
Quoto, e quoto le mamme illuminate che lasciano un po' più libertà ai figli di sviluppare il proprio sistema immunitario. Ovviamente ci sono dei limiti, io per primo cerco di evitare di appoggiare il mio eGo sulla tavoletta di un bagno pubblico. Magari qualcuno si è allarmato per i segnali che il suo corpo stava dando mentre sviluppava i suoi anticorpi, mi riferivo a questo.
Mi è giunta voce che il Glicole Propilenico (ovviamente a differenti gradi di purezza) venga usato anche per rimuovere piccole forme di vita dagli scafi delle imbaracazioni quando vengono tirate in secca e tenute fuori dall'acqua per un po'. Il mio pensiero è stato che se effettivamente si tratta di un antibatterico, sarebbe il caso di non fargli incontrare la nostra flora batterica buona, così alla leggera.
Immagino che questo sia uno di rischi legati all'ingestione di quantità relativamente importanti, però, non certo alla vaporizzazione nel cavo orale. Dico idiozie?

Ti posso dire che l'ingestione di una grossa quantità di Glicole Propilenico l'unica cosa che ti fa è una lunga seduta sul WC, e questo è sicuro.

Stesso principio del PEG-400 Polietilen glicole (che adesso qualcuno come TW vende) che viene utilizzato per la preparazione intestinale degli esami endoscopici o delle radiografie.
 
io sono una di quelle mamme che lascia incontrare i germi al proprio figlio: si è bevuto dell'acqua piovana stantia rimasta nel cestino del triciclo, si è leccato i moscerini morti sulla carrozzeria della mondeo che sarà minimo 2 anni che non viene lavata, si è mangiato la propria cacca credendola cioccolata e ecc ecc

senza esagerare però.... se mangia altro puoi sempre chiamare lo 0266101029:)
 
Ti posso dire che l'ingestione di una grossa quantità di Glicole Propilenico l'unica cosa che ti fa è una lunga seduta sul WC, e questo è sicuro.

Stesso principio del PEG-400 Polietilen glicole (che adesso qualcuno come TW vende) che viene utilizzato per la preparazione intestinale degli esami endoscopici o delle radiografie.

quello è il peg 4000 :p

cmq il monomero è lo stesso ;)
 
cmq ieri telefona mio cognato e gli ho detto che ho smesso di fumare e lui mi dice abbi pazienza ti verrà un sacco di tosse mi è venuta anche a me quando ho smesso. Però lui ha smesso senza e cig quindi penso sia un sintomo da disintossicazione
 
salve a tutti..a proposito di effetti del fumo sui batteri,
io soffrendo di gastrite, ed avendo di cons. la mucosa
intest. e la flora batterica non tanto messe bene,avevo
appunto deciso di mollare le analogiche xche' era evidente
che meno sigarette, mi portavano giovamento...ma adesso
leggendo questi discorsi, mi rendo conto che anche l'efumo
potrebbe essere controproducente.
mi rivolgo a mord3d:...mi sembra di capire che non c'e' un
minimo di letteratura medica sugli effetti dello svapo sulla
mucosa intestinale e sulla flora batterica inerente o sbaglio?
cioe' si sa almeno se il vg e pg agiscano sullo stomaco(intestino)
tramite inalazione?..a me sembra di si..xche comunque
qualche effetto si sente...
immagino che dovro' fare da cavia per me stesso nei prossimi
mesi..
 
salve a tutti..a proposito di effetti del fumo sui batteri,
io soffrendo di gastrite, ed avendo di cons. la mucosa
intest. e la flora batterica non tanto messe bene,avevo
appunto deciso di mollare le analogiche xche' era evidente
che meno sigarette, mi portavano giovamento...ma adesso
leggendo questi discorsi, mi rendo conto che anche l'efumo
potrebbe essere controproducente.
mi rivolgo a mord3d:...mi sembra di capire che non c'e' un
minimo di letteratura medica sugli effetti dello svapo sulla
mucosa intestinale e sulla flora batterica inerente o sbaglio?
cioe' si sa almeno se il vg e pg agiscano sullo stomaco(intestino)
tramite inalazione?..a me sembra di si..xche comunque
qualche effetto si sente...
immagino che dovro' fare da cavia per me stesso nei prossimi
mesi..
La nicotina aumenta la secrezione acida nello stomaco, quindi per essere sicuro dovresti svapare a zero nic
 
l'ho fatto x qualche giorno..pero' continuando ad assumere
nicotina con le analogiche.. comunque, so che alcuni segnali
possono essere solo sintomo di adattamento al vg/pg...
pero' mi chiedevo se gia' c'erano controindicazioni sicure
x chi avesse patologie allo stomaco o alla flora intestinale.
per esempio,..quando si dice che il pg secca le mucose..
cio' vale pure per le mucose intestinali?
 
Non credo proprio che le quantità assunte arrivino a seccare mucose gastriche e intestinali.
Provocano secchezza alle mucose della bocca e magari irritano i bronchi (questo non è affatto certo) ma da li ad arrivare dai polmoni all'apparato digerente mi sembra impossibile.

Comunque meglio attendere il Doc che ne sa certo più di me...
 
adesso non è che mi voglio fossilizzare solo sulla secchezza...è importante capire come lo svapare possa agire "direttamente" o "indirettamente"
su infiammazioni intestinali e relativa flora batterica..anche il fumo delle
analogiche va nei polmoni,..pero' è risaputo che fa male a chi soffre di
prob. gastrointestinali...anche se non ci arriva nell'intestino...immagino
perche' fumando, immettiamo nell 'organismo, comunque sostanze dannose.
mi piacerebbe se il dottore avesse qualcosa da dire, riguardo a questo..
ovviamente rapportato allo svapo e non alle analogiche..
 
Indietro
Top