• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

singol o dual coil quale è meglio?

rossano15

New member
Salve a tutti volevo sottoporre una mia riflessione sull' utilizzo dei rigenerabili.
Premetto che è un discorso teorico, ma non per questo meno reale, mi spiego meglio.
Considerando che per far evaporare il nostro liquido serve una certa energia (watt) questa noi la otteniamo fornendo una certa tensione V alla nostra resistenza R in modo che questa dissipi una certa potenza (W) data dalla semplice formula VxV/R. es. tensione 4volt resistenza 2 Ohm P= 4x4=16 /2 = 8 Watt.
Ma qui è il punto se io faccio due resistenze lunghe uguali ma di resistenza doppia quindi di sezione del filo resistivo la metà e le avvolgo su due wick separate e poi le collego in parallelo elettricamente avrò la stessa potenza alla stessa tensione perchè in definitiva ho la stessa resistenza ma quale è la differena ?
La differenza è che ognuna dissipa la metà della potenza sulla sua wick e quindi surriscalderà di meno in caso di non sufficiente afflusso di liquido perchè in sostanza la lunghezza totale delle wick interessate dalle resistenze risulta essere doppia, andrà anche in contro a meno incrostazioni, la produzione di vapore sarà migliore perchè la wick sarà sempre più bagnata anche con svapi continui e meno pericoli di hot spot.
Questo nella teoria, voi che ne pensate ?
 
Facendo prove sul valore di tensione applicato o meglio ancora sulla potenza applicata credo sia possibile portare alla giusta temperatura di evaporazione il liquido per sprigionare al meglio gli aromi limitando il pericolo di " bruciarli "avendo appunto un " braciere" più ampio e soprattutto con il liquido più distribuito, forse ?
Un discorso sempre teorico, ma che va nella stessa direzione, dove è praticamente possibile non potrebbe essere utile mettere tra la wick e sotto la resistenza un solo giro di mesh metallica che avrebbe l'irrorazione dalla wick ma che diffonderebbe ancora di più il calore abbastanza circoscritto prodotto dal filo resistivo?
Quando fate delle prove fatemi cortesemente sapere.
 
Indietro
Top