• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

>>>Sigaretta Vs E-sigaretta<<<

Alevuk

New member
Una delle prime domande che una persona si pone quando sente parlare per la prima volta della sigaretta elettronica è: farà davvero meno male delle sigarette?


La domanda per il momento non da risposte certe e sicure, in quanto non sono stati ancora fatti studi scientifici adeguati e, comunque, questi richiederebbero degli anni, solo per vedere gli effetti che produce alla lunga sulle persone.



Di certo sappiamo quanto facciano male le sigarette. Siamo stati sommersi da messaggi trasmessi attraverso i media che ci confermano, in base a studi scientifici, che le “bionde” causano molte malattie mortali. I decessi per il fumo di sigaretta nel mondo, si attestano attorno ai 6 milioni l’anno!



La cosa che possiamo fare attualmente per farci un’idea su quanto meno male ci possiamo fare passando alla sigaretta elettronica rispetto alle sigarette tradizionali, è rapportare le sostanze che assumiamo con l’una e con l’altra.



Occorre innanzitutto precisare che nella sigaretta tradizionale sono presenti circa 2500 sostanze che per effetto della combustione diventano circa 4000; sostanze che sono dannose per l’organismo, tra cui l'odiatissimo catrame, e si raggiungono temperature che si aggirano attorno agli 880°C che il vapore prodotto dalla sigaretta elettronica non potrà mai raggiungere (50°C-150°C).

Alcuni degli agenti tossici e cancerogeni sviluppati durante la combustione della sigaretta sono i seguenti:

  • agenti tossici: ossidi di azoto, ammoniaca, monossido di carbonio, formaldeide, acetaldeide, acroleina, acido cianidrico, nicotina e altri alcaloidi, metalli (cadmio, arsenico, nickel, piombo), fenoli
  • agenti cencerogeni: nitosamine, formaldeide, amine aromatiche, idrocarburi aromatici policiclici, composti radioattivi (polonio 210, radon), benzeni.



SIGARETTA ELETTRONICA*



Sostanza %



Glicole propilenico 45

Glicerina vegetale 40
Acqua 10
Aromi 5


SIGARETTA TRADIZIONALE



Sostanza %



Tabacco 60.81645

Acqua 10.85413
Carta da sigaretta
4.51542
Glicol propilenico 1.41403
Glicerolo 1.15065
Zucchero invertito 1.05712
Fibra di cellulosa 0.89913
Polvere di cacao 0.44435
Estratto di liquirizia 0.23403
Adesivo
0.11014
Aromatizzante
0.09450
Inchiostro
0.00276

Le sostanze sottolineate sono in realtà formate da diversi componenti.




Come si nota il Glicole propilenico e il Glicerolo sono presenti anche nella sigaretta tradizionale, ma come già ricordato, sono presenti oltre 4000 sostanze in più rispetto alla sigaretta elettronica, molte delle quali tossiche e cancerogene.



*Le percentuali di glicerolo e glicole propilenico sono indicative, in quanto a proprio gusto o intolleranza possono essere facilmente cambiate, la somma delle due sostanze si attesta quasi sempre attorno all' 85%.


Ricordiamo sempre che:

* LE SIGARETTE ELETTRONICHE NON SONO ARIA DI MONTAGNA !
* LE SIGARETTE ELETTRONICHE NON FANNO SMETTERE DI FUMARE !
* LE SIGARETTE ELETTRONICHE NON SONO SALUTARI !
* LE SIGARETTE ELETTRONICHE DEVONO ESSERE USATE SOLO DA ADULTI CONSAPEVOLI E GIÀ FUMATORI
* LE SIGARETTE ELETTRONICHE NON DEVONO ESSERE USATE IN PRESENZA DI MINORI O DONNE GRAVIDE
* LE SIGARETTE ELETTRONICHE NON DEVONO ESSERE USATE IN AMBIENTE CHIUSO SE QUALCUNO NON GRADISCE IL LORO USO

Ora ognuno è libero di farsi la propria idea.



[FONT=Times New Roman, serif]Link utili per l'approfondimento[/FONT]

http://www.esigarettaportal.it/forum/esmoking-e-salute/2713-effetti-collaterali.html
http://[FONT=Times New Roman, serif]www.esigarettaportal.it/forum/news-dal-mondo/1472-sigarette-elettroniche-sono-davvero-innocue.html[/FONT]
http://[FONT=Times New Roman, serif]www.esigarettaportal.it/forum/discussioni-generali/73-le-componenti-del-liquido-per-le-e-cigarettes.html[/FONT]
[FONT=Times New Roman, serif]http:/[/FONT][FONT=Times New Roman, serif]www.esigarettaportal.it/forum/esmoking-e-salute/2785-benefici-reali-o-presunti.html[/FONT]
[FONT=Times New Roman, serif]http:/[/FONT][FONT=Times New Roman, serif]www.esigarettaportal.it/forum/esmoking-e-salute/1273-e-cig-monitoraggio-evolutivo-raccolta-monitoraggi.html[/FONT]
http://www.esigarettaportal.it/forum/discussioni-generali/3067-e-sig-ancora-pubblicita-negativa.html
British American Tobacco Italia-->British American Tobacco Italia - British American Tobacco Italia
[FONT=Times New Roman, serif]Aromatizzanti sigaretta-->British American Tobacco Italia - British American Tobacco Italia[/FONT]
[FONT=Times New Roman, serif]Wikipedia, sigaretta-->Sigaretta - Wikipedia

Video
[/FONT]

http://www.youtube.com/watch?v=iFVcf...ndex=1#t=2m00s
 
Ultima modifica:
Ottimo!
Anche se per coerenza nella voce aromi della e-cig a questo punto sarebbe interessante sapere cosa c'è...o è una pippa mentale esagerata? ;)
 
Grande!!! è stato proprio il confronto con le bionde che mi ha fatto propendere per l'ecig. Come hai detto tu se si vuole smettere di fumare non si devono cercare metodi alternativi, ci vuole solo buona (buonissima) volontà. Io non voglio smettere di fumare ma cerco di farlo nella maniera meno dannosa per me, alla fine se non ci sono ancora test che dimostrano che l'ecig fa meno male delle analogiche io ascolto il mio corpo, e dopo due mesi che non tocco analogiche il mio corpo mi dice che sta bene ed è in continuo miglioramento e questo (per ora) mi basta.
Rep per te ;)
 
Alevuk;53198O ha detto:
British American Tobacco Italia[/B]-->[.batitalia.com/]British American Tobacco Italia - British American Tobacco Italia[/url]

Ho letto il tuo post apprezzandolo molto, ho seguito incuriosito il link sopraquotato, ho letto la prima frase ben evidenziata nel sito che dice:

La nostra attività
Nel 2008 la filiera del tobacco ha portato all’erario italiano 13,4 miliardi di euro, di cui circa 3,1 provenienti da British American Tobacco.

Ho chiuso tutto :eek:

Lancio una provocazione, mi auguro si rimanga due gatti quanti siamo ora o attendiamoci tassazioni sull' hardware da e-fumo e/o tentativi di ghettizzazione sociale per contrastare l'insorgenza del fenomeno deleterio (per le loro tasche)
Che tristezza..............................
 
ottimo riassunto per chi si avvicina a questo fantastico mondo, mi spiace non poterti dare altra rep. voto la discussione con 5 stelle. ;)
 
Indietro
Top