• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

pulire i flaconcini dove si mixa

Tagliuz91

New member
Una domanda peri i più esperti
Vuoi quando volete cambiare gusto come lo pulite il flacone dove si mixa facendo andare via tutti gli aromi precedenti?
 
in quelli di plastica opaca non ci sono mai riuscito ... alla fine mi sono rassegnato, li lascio a bagno in acqua e aceto per una notte e quello che rimane rimane

il vetro scuri in lavastoviglie va benissimo
 
Io ho usato acqua e bicarbonato. Se hai l'accortezza di sciaquare bene (se no sa di sale). Sembra abbia funzionato abbastanza.....
 
...

anche io uso acqua e aceto, e so che il bicarbonato anche funziona benissimo per rimovere gli odori...ma trovo interessante il metodo di lordbyron : palline di piombo?:)...dai dicci qualcosa in più ;)
 
le vendono dal ferramenta o dai casalinghi...sono sferette più piccole di un mm....ne mischi un pò con l'acqua e agiti....è il metodo del nonno per lavare le damigiane,le bottiglie da vino e quelle per l'olio - in sostanza, grattano un po la superficie facilitando l'eliminazione dei residui
 
Sale grosso

Ciao,
io utilizzo mettere il sale grosso e sbattere aggiungendo un pò di acqua, si toglie anche il residuo di olio dalle bottiglie con questo sistema, provate a pulirci un'oliera così e poi mi dite.

Il costo dell'operazione ed i tempi sono irrisori naturalmente. :cool:
 
scusate una domanda sempre attinente al tema della pulizia

nel refill delle cartucce capita che casci del liquido

per pulire si deve usare delle salviette monouso?

per ricaricare le cartucce voi indossate dei guanti?

in sostanza mi chiedo è meglio prendere degli accorgimenti per eviatwe che il liquido con nicotina
"contamini" altri cose o magari esagero io
:)
 
...

si io uso le salviette, la carta, il fazzolettino di carta...
i guanti non li indosso perchè mi ostacolano il movimento, pongo semplicemente attenzione :)
 
all'inizio usavo i guanti, poi una volta fatta pratica, con le pipette riempio i flaconcini da 5mml con dripper e le cartucce le carico usando quelli, non esce una goccia (poi adesso il 90% e senza nico)
 
I flaconi li lascio ammollo nell'acqua (lo facevo prima in quanto ora uso sempre lo stesso aroma), mentre non ho mai usato guanti o altro, se mi ungo le dita mi lavo semplicemente le mani ;)
 
si io uso le salviette, la carta, il fazzolettino di carta...
i guanti non li indosso perchè mi ostacolano il movimento, pongo semplicemente attenzione :)

Io uso quei guanti milleusi ultrasottili (100 pz 3 euro circa). Non riducono la sensibilitá delle dita e funzionano molto bene come manegevolezza.
Sarebbero monouso, peró li lavo e li uso per almeno 4-5 giorni e poi li butto.
Ciauzz!!
 
le vendono dal ferramenta o dai casalinghi...sono sferette più piccole di un mm....ne mischi un pò con l'acqua e agiti....è il metodo del nonno per lavare le damigiane,le bottiglie da vino e quelle per l'olio - in sostanza, grattano un po la superficie facilitando l'eliminazione dei residui
Ma il piombo non è velenoso? :eek:
 
Ma il piombo non è velenoso? :eek:

appunto....-.-

cmq grattare non serve affatto, la plastica è porosa e assorbe, per pulirla toccherebbe fare bagni ripetuti e prolungati in alcol etilico puro 95°.
ma costa molto meno comprarli nuovi o usare il vetro...

Ps.
il piombo è molto tossico, ma non il metallo in se, lo sono i suoi sali e ossidi.
per fortuna molti sono insolubili.
ma meglio non sfidare la sorte.
 
appunto....-.-

cmq grattare non serve affatto, la plastica è porosa e assorbe, per pulirla toccherebbe fare bagni ripetuti e prolungati in alcol etilico puro 95°.
ma costa molto meno comprarli nuovi o usare il vetro...

Ps.
il piombo è molto tossico, ma non il metallo in se, lo sono i suoi sali e ossidi.
per fortuna molti sono insolubili.
ma meglio non sfidare la sorte.

Come darti torto! Meglio cambiarli alla luce di tutto ciò...
 
Indietro
Top