• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

Processo alla sigaretta elettronica: il capitolo sulla tossicità

maraie

Very Nerd Inside
Il 29 maggio 2013 DoRS ha realizzato un evento formativo strutturato come un processo, durante il quale si è svolto un contradditorio che, a partire dalle evidenze disponibili, ha stimolato un confronto tra i diversi portatori di interesse.

I sei testimoni hanno contribuito ad approfondire i diversi aspetti legati alla sigaretta elettronica. Questo mese pubblichiamo il documento che risponde alla domanda: “Quali sono le sostanze presenti nella e-cig e quali sono i dati disponibili sulla loro tossicità?”

al link seguente è possibile scaricare il pdf con alcune considerazioni sulla possibile tossicità delle ecig:

http://www.dors.it/dl.php?idall=6935

fonte: Centro Regionale di Documentazione per la Promozione della Salute

spero non sia già stato postato in precedenza, in tal caso si può chiudere
 
Considerazioni conclusive
Allo stato attuale della conoscenza, non si può affermare che la tossicità della sigaretta elettronica
sia paragonabile a quella della sigaretta tradizionale.
Il numero e le quantità dei composti tossici che si generano durante l’uso della sigaretta
elettronica sono nettamente inferiori rispetto a quelli che si formano dalla combustione del
tabacco di una sigaretta tradizionale. Su queste basi si può ragionevolmente dedurre che la
sigaretta elettronica non abbia come conseguenza le patologie tumorali causate da quella
tradizionale.
E’ importante, tuttavia, continuare a studiare l’eventuale presenza di inquinanti nel vapore che si
genera dalla sigaretta elettronica e gli esiti di salute a medio e lungo termine.


mi basta aver letto questo
 
mi basta aver letto questo

mi sembra un'analisi sufficientemente obiettiva, se avessero scritto che non fa male senza il suffragio di dati statistici o di laboratorio avrebbero avuto la stessa credibilità di quelli che affermano con assoluta sicurezza che fa male

---------- Post added at 22:55 ---------- Previous post was at 22:47 ----------


è una ricerca condotta dal Policlinico Vittorio Emanuele di Catania e dal Southampton General Hospital, è citato in altri post ma con link ad altri siti se non ricordo male
unica pecca, per la ricerca è stata utilizzata solo la sigaretta categoria, unica approvata dalla LIAF
 
<<E’ importante, tuttavia, continuare a studiare l’eventuale presenza di inquinanti nel vapore che si
genera dalla sigaretta elettronica e gli esiti di salute a medio e lungo termine.>>

Anche questo è importante. Il mio dubbio non è tanto sui liquidi, rispetto ai quali i controlli si stanno facendo e sono a mio avviso efficaci.
Più che altro quello di cui non mi fido troppo è l'atomizzatore.
Non tanto le wick ma soprattutto il materiale delle saldature dei collegamenti e la plastica che contiene il liquido. Questa in particolare rappresenta secondo me il punto più oscuro.
La plastica potrebbe cedere sostanze tossiche (vedi ftalati) se posta in particolari condizioni (temperatura o contatto con sostanze tipo aromi).
Mi chiedo come mai nessuna azienda italiana si sia buttata nella produzione di atomizzatori. Magari sostituendo alla plastica il vetro. Sarà ma io dei cinesi - sulla questione qualità - mi fido il giusto. Non per partito preso ma perché i bassi costi potrebbero indurre all'utilizzo di materie prime scadenti
 
io ad esempio del phantom non mi fido per nulla: il liquido a contatto diretto con i filamenti non mi convince sinceramente
 
In tutti i sistemi di nebulizzazione il liquido è a contatto con i filamenti (della resistenza intendi...)

Infatti. Bisogna vedere la qualità delle saldature soprattutto con cosa sono fatte. Fosse solo stagno... ma chi mi dice che non usino componenti strane per farle prendere meglio.
In ogni caso sottolineo anche la plastica.
 
Ieri pomeriggio mentre facevo la spesa in un centro commerciale della mia città sono entrato a comprare una testina di ricambio per un atom Crystal in un negozio Smoki'es.
Il commesso mi ha fatto vedere una nuova linea di atomizzatori, uno in particolare di cui però non ricordo il nome mi ha colpito. A parte che costa un botto 15€ ma, la cosa interessante è che ha le wick in cotone (detto dal commesso) e la testina si sotituirebbe dopo tre mesi (costo 5€). E' fatto strano: si smonta la parte sottostante e il liquido sta sopra. Ho provato a svapare e, a parte il liquido che non mi piaceva e che conoscevo, il gusto non era male
Qualcuno di voi ne sa qualcosa?
 
non li conosco ma il cotone mi fa strano di suo, non è un materiale che resiste alle alte temperature, farebbe una bella fiammata
 
Indietro
Top