• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

Problemi e soluzioni batteria ego

CostaPane

New member
Ciao a tutti :) volevo scrivere questa discussione per dare una mano a chi ha avuto un problema simile al mio. La mia batteria ego ha smesso di funzionare all'improvviso, forse perchè sono stato poco cauto, ma avendola appena comprata non volevo buttarla e quindi ho cercato diverse soluzioni.
Credo si possa dividere il problema in diverse categorie, ma spesso bastano poche mosse per tornare operativi.
Sostanzialmente, la mia batteria si accendeva e spegneva normalmente, ma non passava la corrente al mio atom rendendolo inutilizzabile. Aggiungo anche che avvitandola al caricabatterie non lampeggiava e il led rimaneva rosso. La prima cosa che mi è stata consigliata era di sollevare il dischetto posto sopra la batteria con qualcosa di appuntito, perchè forse l'avevo avvitata con troppa forza e si era schiacciato. Non è cambiato nulla. Cosi ho pensato che avesse dei problemi più interni e ho deciso di aprirla seguendo una guida su youtube (basta avvitarla al proprio atom e tirare con forza: il pezzetto dove sta il led si incastra al resto e quindi si apre da li). Appena ho aperto c'erano due fili penzolanti:naughty:
Armato di saldatore e stagno, ho risaldato i fili nel seguente modo: quello negativo era la massa, si capiva perchè nel cip c'è la scritta F- di fianco alla parte di filo attaccata, e l'estremo staccato andava saldato sul corpo della batteria (è molto intuitiva come cosa, anche perchè se si è staccato si vedono benissimo i punti in cui era saldato), quello positivo si distingueva appunto dalla scritta F+ e va saldato nella parte sotto del piattello sopracitato. È un procedimento abbastanza semplice se si hanno i materiali, altrimenti provate a sentire dal proprietario del vostro negozio fisico, magari sa come farlo o a chi farlo fare.
So che questa dritta potrebbe risultare poco chiara, se ci sono problemi ditelo e cercherò di postare immagini. Alla prossima ;)
PS: se ci sono altre guide simili nel forum chiedo scusa, ma nel dubbio dare una mano non fa mai male.
 
invece sei chiarissimo ,figurati che la mia batteria va di matto ,il led blu rimane sempre acceso ,sia quando in carica sia qundo non in carica ,comica come cosa. inoltre adesso se la inserisco all'atom mi fa frigere il liquido.
Da buttare
SE fossi eletrotecnico potrei ,ma non ho gli strumenti
 
anch' io ho avuto problemi con una ego 650, si era dissaldato il polo positivo, sono riuscito ad aprirla e a risaldare il cavetto penzolante, giorni dopo mi è caduta accidentalmente e si è dissaldato un altro dei 3 cavetti, ma ormai troppo sicuro di quello che facevo ho insistito troppo col saldatore ed ho visto uscire del fumo dalla piccola scheda.......RIP, non ha piu' funzionato:bandierabianca:
 
io ho uno strano problema
uso una spinner e due ego normali
allora quando uso come atomizzatore il vision v3 cc tutto va bene fino ai 20ml
passati i 20ml incomincia a fare i capricci con la spinner
in poche parole ogni 3-4 tiri dopo 2-3 secondi la spinner lampeggia,mentre se monto l'atomizzatore sulle 650 normali questo non succede.
Lo fa solo con questo atomizzatore e come se dopo i 20ml sulla spinner va in corto
secondo voi che cos'è?
 
Sembrerebbe la sicurezza per i tiri troppo ravicinati,
Ma fammi capire, 20ml con una spinner?? ci svapi una settimana con 20ml
 
[MENTION=15726]caffeine[/MENTION] no non mi sono spiegato bene
allora ho un atomizzatore vision v3 cc,ci metto ua testina nuova e lo monto sulla spinner.
Nei giorni diciamo 3-4,mi svapo 15-20ml e tutto va bene.
Dopo i 20 ml inizia il problema diciamo un tiro si e un tiro no entra la sicurezza per i tiri troppo ravvicinati e lampeggia,ma il problema è che il tiro dura si e no 2 secondi prima di lampeggiare e le faccio ben lontani uno d'altro,sembra che faccia cortocircuito
Prendo questo atomizzatore e lo monto sulla ego normale e tutto va bene e non da problemi.
Però come dicevo la spinner fa questo giochetto solo con questo atomizzatore gli altri va perfetta.
Non mi riesco a spiegare questa cosa
 
allora [MENTION=15603]cguidi[/MENTION] se la tengo sotto i 3.8volt lo fa in continuazione,se la tengo sui 4 volt lo fa di meno
ma io non spiego perchè lo fa dopo che si incomincia a usurarsi la resistenza?perchè solo sulla spinner e non sulla ego?
alla fine se una cosa va in corto va in corto sempre o sbaglio?
 
Potrei pensare che la resistenza della testina sia troppo bassa, forse al limite di lavoro della spinner. Quanti ohm ha ? Proverei con una resistenza piu' alta.
 
[MENTION=15603]cguidi[/MENTION] non credo ho fatto pure questa prova,sono da 2.4 ohm misurate realmente 2.33 ohm
quindi il problema dovrebbe essere ad alti volt giusto non in basso?
poi mi dovrebbe dare subito il problema non dopo 15-20 ml
Cioè io non mi spiego come mai inizialmente vanno bene e dopo fanno i capricci,magari sono testine scarse e usurandosi vanno in corto?ma nemmeno perchè dovrebbero fare la stessa cosa con l'ego,anzi peggio che lavora dai 3.7 a calare invece niente
io ogni 10ml le lavo,però volendo sono anche rigenerabili facilmente e ho provato ad aggiustare i due filamenti che escono da sotto che fanno da più e meno ma non ho risolto.
Non è sicuramente un problema di batteria,l'atomizzatore con le testine volendo le posso pure buttare non mi interessa,però sono troppo testardo e vorrei capire questo strano problema
 
Con una resistenza da 2,4 ohm non dovresti proprio avere alcun problema.
Se hai un multimetro prova a misurare che resistenza segna dopo i fatidici 20ml ma dubito che scenda a 1,1-1,2 ohm !
Per riprendere il discorso di zia, da quanto hai questa batteria ?
Comunque siamo ampiamente OT :sorry:
 
si e no un mese,ma anche meno,però tipo se uso un t2-t3-phantom,kanger 510 nessun problema
quella di misurare la resistenza ora è una bella idea
 
Con una resistenza da 2,4 ohm non dovresti proprio avere alcun problema.
Se hai un multimetro prova a misurare che resistenza segna dopo i fatidici 20ml ma dubito che scenda a 1,1-1,2 ohm !
Per riprendere il discorso di zia, da quanto hai questa batteria ?
Comunque siamo ampiamente OT :sorry:
adesso sono a 15ml e la testina è da 2,4 e ora mi da 2.3 quindi normalissimo
non riesco ancora a capire questa cosa
 
qualcuno ha una foto che mostra dove saldare il filo rosso sulla scheda? si è staccatto e non so dove va saldato:eek:ld:
 
qualcuno ha una foto che mostra dove saldare il filo rosso sulla scheda? si è staccatto e non so dove va saldato:eek:ld:
aggiornamento; ho trovato dove va saldato il rosso, nel frattempo mentre toccavo i fili si sono dissaldati anche dall altra parte della scheda il rosso e il nero:electric: piu tardi provo a saldarli :incrocia:
 
niente da fare ho saldato i fili ma non si accende nel frattempo si è staccato anche il blu:bandierabianca: se qualcuno conosce lo schema del collegamento di tutti i fili di una ego twist me lo faccia sapere grazie io intanto cerco su internet:computer:
 
Indietro
Top