• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

Perchè Chalice?

lordmatrix

Very Old Poster
C'è chi lo adora, chi lo ama, chi lo definisce il meglio.
Oltre l'estetica, che dalle foto mi sembra effettivamente davvero bellissimo, tecnicamente, mi spiegate per favore cos'ha di così tanto speciale rispetto ad altri atom BF? E con quale configurazione rende al massimo?

:popcorn:
 
R: Perchè Chalice?

Parlo da grandissimo ignorante, a mio giudizio e dopo averli provato varie volte ho capito che ciò che rende lo chlice un pezzo unico sia, oltre ai materiali di costruzione e alla perfetta fattura, tutto un fatto di camera d'aria e posizionamenti strategici di torrette e buco liquido, io l'ho provato sia in box e mi è sembrato quasi impossibile allagarlo, ha un ritorno liquido perfetto, foro areazione calibratissimo e torrette ben distanziate. A mio parere come tipo di svapo mi assomiglia vagamente, ma con tanti difetti in più, il reomizer che come lo chalice e a differenza dei vari era/ciclone ha entrata liquido giusto al centro e non su torretta, quindi scesa liquido calibrata, e sopratutto filettatura per il cup perfettamente calibrato per l' aria così come anche il reomizer che però non è cosi preciso.
Queste sono le mie impressioni, per maggiori dettagli chiamiamo in causa dei geni del settore e assidui sfruttatori di chlice [MENTION=12220]prettybull[/MENTION] [MENTION=87]ufo[/MENTION]

Inviato dal mio GT-I9300 con Tapatalk 2
 
R: Perchè Chalice?

Ciao a tutti, una domanda ma il prezzo del nuovo a quanto era? E come mai non ne fanno più?

Inviato dal mio Galaxy Nexus con Tapatalk 2
 
Premessina: Riamanendo chiaro il concetto per cui ogniuno ha i suoi gusti e le proprie esigenze nel cercare di soddisfarli, questa è la mia esperienza personale. Per cio ' che mi riguarda: "ad ogniuno il suo " ma a me lo Chalice :biggrin:

Ne ho un paio e anche se oggi ne stavo per vendere uno ( eeeh le scimmie con Paypal a secco! :icon_rolleyes: ), per fortuna la cosa è sfumata.
Perchè lo chalice è "Lo Chalice"?
Qualità costruttiva, materiali, finitura e progettazione a parte? La resa aromatica, è qualcosa ( al momento) inarrivabile dagli altri. Il modo in cui sa restituire il gusto dei liquidi uno Chalice non l'ho trovato neppure paragonabile sia dall'ARB che dal Giotto e neppure dall' eBaron Spiral. Non è solo la resa aromatica ma le sfumature , un po come la localizazione degli strumenti di un orchestra in un impianto audio, questo è un qualcosa che non ho riscontrato negli altri atom che ho( listati sopra) , tendono tutti a "mischiare" o cucinare (particolarmente con quelli con cup in ceramica) il liquido. Altra cosa che lo rende "cio' che è" è il prefetto bilanciamento tra resa aromatica, hit e calore del vapore, mentre in alcuni atom BF si percepisce una gran resa ma maggiore hit magari a discapito di densità del vapore o calore, nelo Chalice queste caratteristiche sono perfettamente miscelate.
E dire che c'è chi gli avvicina l'Hornet ... sarà ma sulla mia tavola se finisce il Morellino, non lo rimpiazzo con un tavernello. :asd:

E chi l'ha detto che non lo fanno piu' ... lo fanno ogni tanto ( e alal prossima sfornata non manca molto :wink: )
 
Ultima modifica:
IL Chalice, perdonatemi per quanto vi possa turbare la sua pronuncia inglese :lol: originaria, è semplicemente un bell'atom rigenerabile che funziona sempre.

È europeo (e sono dei veri IMHO metal magicians!) ed è la testa di ariete con la quale molti hanno dato il via alla rigenerazione per bottom feeder ...dulcis in fundo, a prova di inesperto!


Per quanto riguarda il confronto con gli altri ormai reperibili rigen per bf, a parte la prima comparazione prestazionale in "considerazioni sui rigenerabili" presto provvederò a completare il nuovo scenario con gli atom della recente stagione, per renderla più completa :wink: sempre che vi :tongue: venga voglia di darle un'occhiata.

Il prezzo originario? illo tempore 119 euro spedizione inclusa da Mark Bugs e sp in extra da cloud9.

Le valutazioni estetiche sono sempre personali e se io ho da sempre trovato irresistibile la bellezza del I (disponibili tutti e due, tutte e due le volte, ho preso lo stesso!!! :hah:) e vi assicuro che tra la versione con viti coniche e quella prima a viti piatte...io non ho mai percepito differenza né di resa, né di rigenerazione!
Ho il primo da poco più di un anno ed il secondo da sei mesi dopo e, a parte il mio fanatismo di orientamento del foro dell'aria (a seconda degli avvitamenti sui vari pin...:roll_eyes:) non ho mai notato una singola differenza -ops-).

Ora che sia buono, modesto o eccellente, il giudizio è personale per ogni vaper ma questo piccolo tesoro (usato costa più del nuovo :shock:) piace a molti e questo lo rende un rigen di successo, non si può negare, prenderlo o meno è invece discrezionale.

A settembre vorrò un II, proprio per completare la collezione (credo di averli quasi tutti i rigen per bf prestanti) per quanto esagerato possa sembrare, ma gli sono ancora :asd: Romanticamente affezionata :heartpump:


Per [MENTION=14032]lordmatrix[/MENTION]: non ha configurazioni "di coppia" specifiche. Non ha ceramica interna e dunque è poco cremoso in confronto all'arb o lo spiral e non viene esaltato da settaggi particolari su meccanico, vv o pwm; l'ho provato anche con mesh e ceramica porosa, per info (io le detesto e quindi non mi ascoltare). Non è esaltante ma funziona davvero sempre e non tradisce mai e con 0 fatica=un paio di jean's nei quali ti senti comodo, sempre.


[MENTION=87]ufo[/MENTION] forse potresti accodare questo thread alla recensione, per tenere tutto insieme?
 
Ultima modifica:
MAH.
Preferisco leggere le opinioni personali sui rigen. il più obiettive ed equilibrate possibili.
In questo [MENTION=12220]prettybull[/MENTION] è credibile e convincente e, pur sapendo della suo "debole" per lo Chalice, non ne descrive magnificienze irrangiungibili perchè merito del Creatore.
Le sue guide ne sono ampia testimonianza.
Non me ne voglia [MENTION=19103]360°Smoker[/MENTION] cui apprezzo alcune frasi interessanti, ma a volte si ha la tendenza ad esagerare nei paragoni: lo chalice non è il morellino e l'hornet non è il tavernello.
Come del resto non sono d'accordo che i sistemi con la ceramica cucinano il liquido: posso capire che il vapore più caldo dato dalla ceramica tende a nascondere alcune sfumature aromatiche, ma di certo non le svilisce. (Comunque la minestrina con il dado knorr io la preferisco calda :tongue:)
Giusto per allargare il discorso, non è tanto che sono usciti kayfun ed Ithaka, all'inizio era un Osanna dietro l'altro, la corsa all'accaparramento. Ricordo una frase di [MENTION=397]lordbyron77[/MENTION] che disse a suo tempo: "tra sei mesi diventeranno come tanti altri". In un certo senso aveva ragione perchè motivato da un evento preciso: terminata la razzia iniziale del "corro senò lo perdo" gli shop si riforniscono, e come per magia, cala l'estasi iniziale.
Basta vedere i 3d sui sopracitati appena usciti in produzione: pagine e pagine (me compreso..mazza quanto ho scritto), ora si trovano tristemente in mezzo ai vivinova: non perchè facciano schifo, no, è solo che non c'è più quell'alone di oggetto esclusivo che chissà perchè, rende un atom "superlativo perchè introvabile" rispetto ad un altro "normale perchè disponibile".
Se lo Chalice fosse sempre negli shop, si parlerebbe ancora delle sue prestazioni a distanza di uno/due anni? Naaa, una volta vivisezionato, bon, chiuso. E infatti il 3d specifico è anche lui disperso nel tempo.
In attesa dell'uscita del V3. E si ricomincia da capo.

[MENTION=14032]lordmatrix[/MENTION]: e teniamoci i nostri tavernelli! :drunk:
 
prettybull;638917 [MENTION=87 ha detto:
ufo[/MENTION] forse potresti accodare questo thread alla recensione, per tenere tutto insieme?

Fuori della mia sezione posso solo spostare un 3d, ma non incollarlo ad uno esistente. Quindi, al massimo posso mettere questa discussione nella sezione rigenerabili, ma non riesco ad inserirla all'interno della rece sul Chalice. Occorre [MENTION=397]lordbyron77[/MENTION] o [MENTION=384]Lonegunman[/MENTION]
 
C'è chi lo adora, chi lo ama, chi lo definisce il meglio.
Oltre l'estetica, che dalle foto mi sembra effettivamente davvero bellissimo, tecnicamente, mi spiegate per favore cos'ha di così tanto speciale rispetto ad altri atom BF? E con quale configurazione rende al massimo?

:popcorn:

E' costruito con una lega particolare che l'orefice Bugs (è un orefice) si è fatto fare ad hoc. Questo è il suo essenziale vantaggio rispetto a tutti gli altri "volgari" atomizzatori in banalissimo acciaio AISI3xx.

Inoltre ha studiato in maniera capillare la forma e le dimensioni della camera di vaporizzazione.

Questo ne consegue che quell'atom funziona bene.

Tuttavia, e questa è solo la mia opinione personale, non è che se il chalice funziona da 9 l'eBaron funziona da 3, l'eBaron funziona da 8.0-8.5. Per questo a conti fatti non ha tutto sto gran senso fare la cosa a prendere 1 chalice quando con la stessa spesa e qualche spicciolo ci prendi 3 eBaron che puoi tenere montati su 3 box contemporaneamente. Non so se mi sono spiegato.

Inoltre eviterei di continuare a mitizzarlo cosi, altrimenti alla prossima sfornata ve lo farà pagare 200 € :asd:.
 
Ho scritto parecchio sul Chalice, prendendolo sempre come punto di riferimento e termine di paragone ogni volta che testavo un altro rigenerabile.
Quindi, nei 3d dedicati ai vari atom (Giotto, ARB, ERA, Spiral, ecc...) troverete sempre miei interventi in cui l'atom di turno viene recensito in riferimento al Chalice e questo perchè, a mio avviso, il Chalice, nell'insieme delle sue caratteristiche, resta tutt'ora l'atom da battere.
Non è il più bello (preferisco infatti l'estetica dell'ERA, che ad oggi è ancora il più compatto e gradevole da vedere su una box), ma il Chalice gli è secondo.
Non è il più veloce da rigenerare (il Giotto, infatti, è leggermente più comodo sotto tale aspetto, se si usa l'accortezza di avvolgere la wire intorno alle viti, anzichè sotto di esse). Tuttavia, il Chalice gli è secondo a brevissima distanza.
Non è il più prestante in senso assoluto (infatti, c'è lo Spiral che va un gran bene ed ha un hit di gola leggermente superiore al Chalice, benchè quest'ultimo conservi ancora una certa supremazia in fatto di corposità del vapore e quindi in fatto di hit polmonare).
Come si vede, quindi, il Chalice non "primeggia" in qualche caratteristica specifica, ma "primeggia" nell'insieme. Infatti, gli altri RBA possono avere una caratteristica in cui eccellono, ma nelle altre perdono parecchio (ad es, lo Spiral, che a fronte di ottime prestazioni, ha una estetica che si attesta sulla sufficienza scarsa, nonchè il grande handicap di una rigenerazione a doppia wire, quindi molto più laboriosa non solo del Chalice, ma anche di tutti i rigen a singola wire). Stessa cosa vale per tutti gli altri RBA: hanno (volendo quantificare per maggior chiarezza), magari un voto di 10 e lode in una caratteristica, ma poi nelle altre prendono delle insufficienze. Il Chalice, invece, è l'unico che ha un bell'8 pieno in ogni singola caratteristica che rende degno di nota un RBA ed è questa, a mio avviso, la sua forza.
 
Ultima modifica:
Lo Chalice ha l'enorme merito di avermi fatto riavvicinare ai rigenerabili, ed é l'unico motivo per cui non lo vendo, dato che é anche reo (LOL) di avermi fatto poi abbandonare il bottom feeding. L'impossibilità di farlo lavorare semi-allagato, come facevo coi 306, ha reso però lo squonking troppo frequente e quindi fastidioso per le mie pigre abitudini.

Nello Chalice vedo un enorme pregio ma anche un enorme difetto:
- la rigenerazione é a prova di ungulati come il sottoscritto
- l'effetto "risucchio" é un ottimo parafulmine per chi non sa squonkare, ma un limite per chi invece sa dosare lo squonking

Per svapare come dico io, dovrei usare uno Chalice tenendo premuta la boccetta, il che é un tantinello impraticabile :)
 
Ecco si, diamo a Cesare quel che è di Cesare.

Il chalice, caro il mio [MENTION=87]ufo[/MENTION], non primeggia in tutto. Al pari di tutti questi "atomi", infatti, necessità di uno squonk molto frequente :asd:
 
Ecco si, diamo a Cesare quel che è di Cesare.

Il chalice, caro il mio [MENTION=87]ufo[/MENTION], non primeggia in tutto. Al pari di tutti questi "atomi", infatti, necessità di uno squonk molto frequente :asd:

Infatti: era proprio ciò che sostenevo. Il Chalice non primeggia in nulla, se non nella media dei voti:D
Anche riguardo allo squonk, rispetto all'ARB ed allo Spiral (ossia ai ceramici, che consentono di mettere più wick rispetto ai RBA a singola wire), il Chalice è secondo, ma rispetto ai rigen di pari categoria (ossia quelli a singola wire), è tra quelli che ha maggior autonomia.
Detto in parole ancora più semplici, la qualità del Chalice, a mio avviso, consiste in questo: non è il primo in nulla, ma a differenza degli altri, non ha "debolezze" in nulla.
 
Detto in parole ancora più semplici, la qualità del Chalice, a mio avviso, consiste in questo: non è il primo in nulla, ma a differenza degli altri, non ha "debolezze" in nulla.

È però pardossale, che questo atom che dovrebbe esser "per tutti" in realtà sia diventato di fatto elìtario.
MB è riuscito a compiere questa mistificazione ;)
 
io con il Chalice ho un rapporto di amore/odio perchè è imprevedibile,quando azzecco la res è perfetto in tutto il suo HVA (hit vapore aroma)e passo due giorni(non di più) veramente alla grande con nuvoloni da paura,a volte invece alti e bassi continui da non farmi capire se il problema è la res che ho fatto(la faccio sempre uguale)o il Vinci che perde in conduttività, un mistero veramente snervante ma comunque riesco a svapare a 4 di nico con molta soddisfazione..
 
io l'ho usato una settimana preso in prestito da un amico... puo' essere che sia stato fuorviato dalle letture e dai giudizi entusiastici sentiti in giro.... ma sinceramente la restituzione di aroma dello Chalice (II) non l'ho trovato in messun altro atom....
 
Ecco! Posso fare una provocazione? Se ci si confrontasse solo sulle prestazioni tralasciando le proprie impressioni sulla bellezza o la facilità/difficoltà di rigenerazione, e già che ci siamo, dando per scontato che costano tutti lo stesso prezzo e tranquillamente reperibili sul mercato? Non perché siano cose meno importanti, ma solo per analizzare la bontà dell'oggetto. Mi spiego: avendo fatto l'accademia delle belle arti, come posso condividere con uno che di mestiere fa il metalmeccanico un giudizio estetico su qualcosa? Qui sta la provocazione. Un reo lo si compra per mille motivi, ma non perché è stilisticamente stupendo. Obiettivamente mi sentirei in difficoltà e tenderei a fare il maestrino. Res no res? Chi ha le dita grosse e chi no? Chi ha la sensibilità nelle mani pari a quella di un muratore e chi trova semplice farsi anche un maglione di lana in casa? Un sarto riderebbe nel leggere chi trova difficile unire due fili. Il prezzo? Per me e' tutt'ora un rebus, mentre per sapere se un atom eccelle in prestazioni serve solo cio che ti dice la tua gola, non importa se fai l'architetto, il sarto o l'analista finanziario. Chiedo troppo perché chiedo poco?
 
È però pardossale, che questo atom che dovrebbe esser "per tutti" in realtà sia diventato di fatto elìtario.
MB è riuscito a compiere questa mistificazione ;)

Sinceramente, la politica commerciale di MB non la conosco. Non so, infatti, se la tiratura limitatissima sia voluta (per alimentare il mito e quindi la richiesta) oppure se sia solo un fattore contingente (ossia produttività ancora molto artigianale e con attrezzature e risorse limitate...un pò come erano Imeo e Rob i primi tempi, prima di espandersi e cominciare a produrre in quantità un pò più industriali).
Fatto sta che, qualunque sia il motivo, a mio avviso è una politica perdente. Credo, infatti, che se i Chalice fossero più disponibili, magari il mito sfumerebbe, come è accaduto per il GG ed il Reo, ma ad esso subentrerebbe una "realtà" consolidata, oltre ad un gettito di entrate per MB sicuramente superiore a quello attuale (come, del resto, è accaduto anche per Imeo e Rob, che nel passaggio da "cantinari" alla produzione di massa non ci hanno certo rimesso:biggrin:)
 
Indietro
Top