• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

Nel 2012 arriva il vaccino anti sigaretta !!

lumagio

New member
Articolo di domani su: LA STAMPA.it

ROMA
Liberarsi del vizio del fumo con una puntura. Sarà possibile dal 2012, quando verosimilmente sarà in commercio il primo vaccino al mondo per la disassuefazione del fumo da sigaretta. Il farmaco, NicVAX, è prodotto da GlaxoSmithKline ed è in avanzata fase di sperimentazione: a ottobre 2009 sono stati avviati due studi di fase III, che saranno completati entro il 2011, e secondo Giuseppe Recchia, vicepresidente direzione medica e scientifica GSK, «il vaccino sarà in commercio dal 2012».

Il farmaco si basa su un sistema semplice ma rivoluzionario: non potendo attaccare direttamente la dipendenza da fumo (che, ovviamente, non è un virus), il vaccino stimola il sistema immunitario a produrre anticorpi in grado di legarsi alle proteine della nicotina, di fatto rendendole più “grandi” e pesanti e impedendo loro il passaggio nella stretta barriera emato-encefalica e l’ingresso nel cervello.

Assumendo il farmaco, in sostanza, la nicotina fumata entra in circolo nel corpo ma non riesce a raggiungere il cervello e a stimolare i neuroni a produrre dopamina e quindi sensazione di piacere, il meccanismo che normalmente crea dipendenza. Il vaccino potrà essere assunto sia in via preventiva che terapeutica.

«Puntiamo molto su questo vaccino - spiega Recchia - tanto che ne abbiamo acquistato i diritti tre settimane fa da un’azienda Usa. La nuova frontiera è nei vaccini terapeutici: ne abbiamo in fase di sviluppo avanzato diversi, da quello contro la malattia a quello contro la dipendenza da cocaina, e anche alcuni contro diversi tipi di tumore e diabete. Tutti con l’adiuvante».

Il più avanti nello sviluppo è proprio il NicVaX, studiato finora in 480 soggetti negli studi di fase I e II. In particolare nello studio di fase II, condotto in fumatori di oltre 24 sigarette al giorno, il vaccino ha dimostrato di agire sulla dipendenza nel doppio dei soggetti rispetto al placebo, con l’astinenza completa dalle sigarette nelle settimane tra la 19ma e la 26ma dall’inizio del trattamento. E anche il numero dei pazienti “in astinenza” a 12 mesi dall’inizio è risultata molto superiore ai pazienti trattati con placebo.

Lo studio, dicono gli esperti, ha insomma confermato che il concetto alla base dello sviluppo del vaccino, ovvero che il legame della nicotina con un anticorpo indotto dal vaccino aiuta a disassuefare il fumatore dal fumo di sigaretta, funziona pienamente anche nell’uomo.

Quindi facciamo una mega scorta di liquido, prima che :
mamme, mogli, figlie, fidanzate, compagne, amanti e mantenute, sicuramente, romperanno i ministri della giustizia !!! :D
 
Non c'è bisogno.... il vaccino nel 2012 (perché poi quella data?). Il 21 dicembre 2012, smetteranno tutti di fumare! Ma non grazie al vaccino ma ai Maya!
 
Raga, ma pensandoci sta cosa del vaccino è terribile, praticamente uno che fa' uso di nicotina, che sia svapata o fumata, e quindi è dipendente, dopo aver assunto il vaccino può fumarsi un cubano aspirando a pieni polmoni e non sentire nulla :eek:..
sono cattivissimi! :mad:
A mio avviso potrà funzionare come prevenzione, magari lo si fa' ai bambini così poi se se ne accendono una (che sia tradizionale o elettronica..) e non sentono niente, non inizieranno mai.
Ma se lo si fa' sui "tossicodipendenti" (dato che sappiamo che la nicotina è tossica..), è come toglerci di colpo qualsiasi fonte di nicotina! Sono dei dittatori!
Imho è paragonabile all'infibulazione che fanno in africa, entrambe privano della possibilità di provare piacere! :mad:
 
Raga, ma pensandoci sta cosa del vaccino è terribile, praticamente uno che fa' uso di nicotina, che sia svapata o fumata, e quindi è dipendente, dopo aver assunto il vaccino può fumarsi un cubano aspirando a pieni polmoni e non sentire nulla :eek:..
sono cattivissimi! :mad:
Ammesso che sia vero, nessuno ti obbligherà a farlo!
 
La dipendenza tuttavia non è legata solo alla nicotina.
Il circuito dopaminergico (cioè la produzione di dopamina) può essere attivato anche in modo endogeno. Sono importanti il gesto del fumare e il significato che attribuiamo al gesto del fumare, indipendentemente dalla nicotina.
Tant'è che molti svapano liquidi senza nicotina.
La genialità delle ecig è proprio questa: al contrario di cerotti e gomme, non agisce sulla graduale diminuzione della nicotina ma sul mantenimento della ritualità del fumare.

Questo significa che se il vaccino verrà introdotto, non farà smettere automaticamente (risolve il problema della nicotina, ma non quello del sapore e del significato di fumare). Nelle prove di laboratorio non solo una percentuale non smette, ma alcuni che ricevono placebo smettono! Se dipendesse solo dal blocco della barriera ematoencefalica non si spiegherebbe come mai accada, no?
 
La dipendenza tuttavia non è legata solo alla nicotina.
Il circuito dopaminergico (cioè la produzione di dopamina) può essere attivato anche in modo endogeno. Sono importanti il gesto del fumare e il significato che attribuiamo al gesto del fumare, indipendentemente dalla nicotina.
Tant'è che molti svapano liquidi senza nicotina.
La genialità delle ecig è proprio questa: al contrario di cerotti e gomme, non agisce sulla graduale diminuzione della nicotina ma sul mantenimento della ritualità del fumare.

Questo significa che se il vaccino verrà introdotto, non farà smettere automaticamente (risolve il problema della nicotina, ma non quello del sapore e del significato di fumare). Nelle prove di laboratorio non solo una percentuale non smette, ma alcuni che ricevono placebo smettono! Se dipendesse solo dal blocco della barriera ematoencefalica non si spiegherebbe come mai accada, no?

Un quotone illuminante!


-
 
Raga, ma pensandoci sta cosa del vaccino è terribile, praticamente uno che fa' uso di nicotina, che sia svapata o fumata, e quindi è dipendente, dopo aver assunto il vaccino può fumarsi un cubano aspirando a pieni polmoni e non sentire nulla :eek:..
sono cattivissimi! :mad:
A mio avviso potrà funzionare come prevenzione, magari lo si fa' ai bambini così poi se se ne accendono una (che sia tradizionale o elettronica..) e non sentono niente, non inizieranno mai.
Ma se lo si fa' sui "tossicodipendenti" (dato che sappiamo che la nicotina è tossica..), è come toglerci di colpo qualsiasi fonte di nicotina! Sono dei dittatori!
Imho è paragonabile all'infibulazione che fanno in africa, entrambe privano della possibilità di provare piacere! :mad:

...e non è finita quì!... ai fumatori non solo non risolverebbe ma, di più, aggraverebbe esponenzialmente un'eventuale crisi di astinenza da Nicotina. :mad:
Infatti, in questo caso, se ogni possibilità di assunzione di Nicotina viene bloccata all'origine, sarebbe impossibile mitigarla: ad esempio, cosi come nel caso di molti di noi, con un graduale abbassamento dei livelli assunti. :cool:

Altra utilità, invece, mi sembra potrebbe avere per i non fumatori, di più se giovani. In questo caso, credo che la soluzione potrebbe essere molto interessante, oltre che da prendere seriamente in considerazione anche a livello centrale. ;)

-
 
Intuisco che agirà rompendo la dipendenza, ma non avevo pensato a chi già fuma e che se non sta attento a quello che fa, rischia in pieno i sintomi di astinenza....axxo!
Ma ci sono delle nanomacchine dentro? cioè, non è una cosa naturale di nessun organismo mi pare evitare l'assorbimento di una sostanza...in genere tutto viene assorbito e poi più o meno neutralizzato/metabolizzato....?!?!?!? :confused:
 
In effetti il principio di funzinamento (gonfiare certe molecole) lascia interdetto anche me credo che queste case farmaceutiche mettono lo zampino solo dove vedono il business e se ne fregano altamente delle conseguenze, smettere con la nicotina (non smettere di fumare) è relativamente semplice, basta soffrire due giorni e sostituire la gestualità con una ecig e magari prendere un farmaco antidepressivo che stimoila le dopamine, lasciassero perdere
 
Quando ho finito di leggere quell'articolo avevo i brividi ....
Tanto vale che lo leghi al letto il paziente e gli imponi di non fumare per 15 giorni .... a quel punto la dipendenza della nicotina svanirà .... peccato che quella psicologica non gliela toglierà nessuno, e continuerà a mancargli la gestualità ...
Gran bel metodo davvero ....

A livello preventivo potrebeb anche funzionare .... ma voi portereste vostro figlio adolescente a farsi un vaccino antinicotina? :confused:
 
.... ma voi portereste vostro figlio adolescente a farsi un vaccino antinicotina? :confused:

Se mi fidassi della veridicità e ne avessi appreso bene il funzionamento, si! Se effettivamente impedisce di acquisire la dipendenza, perchè no? Se vorrà iniziare a fumare o a svapare lo farà, senza il rischio di rimanere intrappolato nella ragnatela "chimica" della nicotina, ergo, continua se vuole, smette se gli va... Noi invece se vogliamo, attenti alla dose, cala piano, prendi l'antidepressivo, grappeffette ai lobi, terapia di gruppo, anelli ala naso...

Tu non gli risparmieresti tutto questo almeno per la nico?
 
Se mi fidassi della veridicità e ne avessi appreso bene il funzionamento, si! Se effettivamente impedisce di acquisire la dipendenza, perchè no? Se vorrà iniziare a fumare o a svapare lo farà, senza il rischio di rimanere intrappolato nella ragnatela "chimica" della nicotina, ergo, continua se vuole, smette se gli va... Noi invece se vogliamo, attenti alla dose, cala piano, prendi l'antidepressivo, grappeffette ai lobi, terapia di gruppo, anelli ala naso...

Tu non gli risparmieresti tutto questo almeno per la nico?

no ....
sono contrario ai vaccini salvo siano estremamente necessari (vedi influenza A o affini) ...
A 14 anni sarebbe come dirgli, ora ti ho vaccinato, se vuoi fumare fallo pure , poi se non ti piace smetti .... non se ne parla nemmeno ... finchè posso ti insegno che fumare è sbagliato, io ho sbagliato prima di te , cerca di non fare il mio stesso errore. Da genitore è una battaglia che bisogna tentare di combattere.

Al limite prova questa bella sigaretta elettronica senza nicotina :)

Se ci fanno un vaccino che inibisce la dipendenza da cocaina corriamo tutti a pippare?
 
Non ti capisco...o non mi capisci!
1) non dirlo a me, sono contrario ai vaccini e ai farmaci, in questo per ora mi sembra improprio chiamarlo vaccino, ma questo è il punto meno importante...
2) stiamo parlando noi, non con il quattordicenne; non farei mai un discorso simile all'adolescente, invece rispetterei i vecchi canoni che hai esposto tu. Tuttavia, dargli una protezione maggiore per prevenire errori credo sia un compito da genitori, non diresti a tuo figlio che se vuole può amdare in moto senza casco ma stando attento a non cadere come hai fatto tu, no?
3) (e ultimo) non dico che alcune facilitazioni possono indirettamente danneggiarci (inventano l'ascensore ergo non uso le scale ergo smetto di allenare il mio corpo!?!?!?), ma questo, se non a solo vantaggio del busness, è il progresso...NON CAPISCO perchè se esistono i voli transoceanici, tuo figlio dall'america lo faresti tornare a nuoto (a patto che in america ci sia arrivato per sbaglio :D)!!!

Ad ogni modo walalla, rispetto assolutamente la tue idea, ho precisato solo perchè ho temuto di non esser riuscito a spiegare bene il "pezzetto" importante per me. E poi ne so' meno di niente su questo nuovo vaccino; i normali vaccini stimolano il sistema immunitario che è sempre quello che fa il lavoro sporco, non "insegnano" un bel niente al contrario dell'uso improprio che si fa del temine in questi casi, motivo per cui sono contro TUTTI i vaccini. In questo caso, mi riservo di vedere ciò che si verrà a sapere riguardo al funzionamento e alla composizione di questo vaccino antinicotina!
....aspettando il 2012 ;)
 
Indietro
Top