• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

millilitri contenuti in una cartuccia

gas

New member
allora vediamo se ho capito bene: una ricarica contiene circa un "ml"?
le sigarette che fumavo hanno un contenuto di 0,6 mg di nicotina;
moltiplicato per le 15 sigarette che fumavo diventano 9 mg di nicotina al giorno;
se adesso uso una ricarica con un contenuto di 18mg di nicotina per ml .... mi sto fumando l'equivalente di nicotina contenuto in 30 sigarette (più le 4/5 analogiche che ancora fumo)??? dove sto sbagliando?:eek:
 
in un topic di E-cig e salute si diceva che
- la quantità di nicotina che compare sui pacchetti di analogiche è quella effettivamente assorbita dal nostro organismo per ogni singola sigaretta (variabile come per altro scritto sul sito della Phil Morris, da come si fuma la sigaretta... penso velocità e lunghezza dei tiri...)

la quantità di nicotina che c'è indicata negli e-liquid è quella effettivamente presente nella soluzione, ma non ci sono ancora studi precisi su quale sia la quantità assorbita dall'organismo. Tuttavia c'era chi diceva che fumando tutto ul giorno una e-cig non aveva problemi, rifacendo anche solo un paio di tirate da un'analogica avvertiva nausea o giramenti di testa. In ogni caso più di quello indicato non si assume se se poi il liquido è diluito la % si abbassa ulteriormente.
 
@ gas
i 18 milligrammi che ci sono in un millilitro, li assorbi tutti solo se te lo bevi o te lo spalmi... Quando svapi, il vapore lo cacci fuori, quindi non potrai mai assorbirne il 100%
 
intanto chiedo scusa ma mi era sfuggito quello che avevate scritto sull'argomento ..( e che siete suscettibili !!! :p)

@ gas
i 18 milligrammi che ci sono in un millilitro, li assorbi tutti solo se te lo bevi o te lo spalmi... Quando svapi, il vapore lo cacci fuori, quindi non potrai mai assorbirne il 100%[/QUOTE

quello che dici vale anche per analogiche....
 
NO, per le analogiche quello che leggi sul pacchetto è la quantità (media) di nicotina assorbita, non la quantità di nicotina contenuta nella sigaretta...
 
in un topic di E-cig e salute si diceva che
- la quantità di nicotina che compare sui pacchetti di analogiche è quella effettivamente assorbita dal nostro organismo per ogni singola sigaretta (variabile come per altro scritto sul sito della Phil Morris, da come si fuma la sigaretta... penso velocità e lunghezza dei tiri...)

la quantità di nicotina che c'è indicata negli e-liquid è quella effettivamente presente nella soluzione, ma non ci sono ancora studi precisi su quale sia la quantità assorbita dall'organismo. Tuttavia c'era chi diceva che fumando tutto ul giorno una e-cig non aveva problemi, rifacendo anche solo un paio di tirate da un'analogica avvertiva nausea o giramenti di testa. In ogni caso più di quello indicato non si assume se se poi il liquido è diluito la % si abbassa ulteriormente.

mi ricito cito cito
 
Non arrenderti!
Ma dove sta scritto che quella nelle analogiche è la nicotina assorbita?
E' la nicotina che sfugge al processo di ossidazione generato dal calore del tizzone (per diventare chissà cosa) e che esce dal filtro, imbrigliato in un filtro tampone, separata dal resto e pesata.
 
Ma dove sta scritto che quella nelle analogiche è la nicotina assorbita?
E' la nicotina che sfugge al processo di ossidazione generato dal calore del tizzone (per diventare chissà cosa) e che esce dal filtro, imbrigliato in un filtro tampone, separata dal resto e pesata.
Magari quel che descrivi è il processo all'"atto pratico" delle macchine da fumo? Perché i valori indicati sono basati su test del genere (test meccanici).
Ad ogni modo quel che è scritto nei pacchetti sono le quantità che "dovrebbero" rispecchiare l'assorbimento di nicotina/catrame di un fumatore umano o quantomeno darne un'idea... altrimenti a cosa servirebbero?
Sono d'accordo con te che nessuno può indicare la quantità effettivamente assorbita, anche perché varia da persona a persona e modo di fumare etc.. non se ne esce.
E' un metodo standard che hanno adottato (FTC method) tanto per indicare valori coerenti tra marche diverse, tutte testate con un unico metodo. Ovviamente nessuno si è mai azzardato a dire che possa rispecchiare "realmente" l'assorbimento umano, addirittura la FTC (Federal Trade Commission) dopo un tot di anni ha negato il permesso alle compagnie di indicare nei pacchetti scritte come "0.7 mg nicotine av. per cigarette by FTC method", come se ne fungesse lei da garante della veridicità del valore d'assorbimento.
Di recente ha proposto nuovi metodi di calcolo: FTC's cigarette test method

Ma devo dire che.. avendo smesso sarei decisamene più interessato in test d'assorbimento (o simulazione meccanica ovviamente) di nicotina in e-liquid.
Anche una vaga media tanto per dare un'idea. Al momento si prevedono (molto in teoria) range troppo ampi da: 20% a 60%.. insomma.. qualcosa di più preciso aiuterebbe.
 
quello che intendeva bonzuccio era che è la quantità di nicotina inspirata (calcolata secondo gli standard ISO in europa e FTC negli USA con tutti i distinguo del caso) ma non quella "assorbita" in quanto parte comunque ne viene espirata, percui è sbagliato dire "assorbita", il termine corretto è "inspirata"

l'unico modo per calcolare quella realmente assorbita sono i metaboliti della nicotina nel plasma
 
Grazie della distinzione e della riflessione...
che però temo possa creare ulteriore confusione :)
Quantomeno la crea ora in me.. a meno che non ci troviamo davanti al solito caso di minchiate scritte in wikipedia?
Cito:
wikipedia: Sigaretta ha detto:
La nicotina è uno dei principali componenti del tabacco, cui conferisce aroma e sapore; viene per la maggior parte eliminata nell'aria, mentre una piccola quantità arriva ai polmoni, dai quali viene parzialmente assorbita, generalmente in ragione da un quindicesimo ad un ventesimo della quantità di nicotina presente nel fumo inspirato, per un totale compreso tra 1 e 2 milligrammi per ogni sigaretta fumata
Se leggo bene la frase direbbe che ne viene assorbita da 1/15 a 1/20 per un tot di 1-2 mg, rispetto al fumo inspirato che ovviamente ne contiene 15/20 volte di più.
E' dunque sbagliato?
 
Indietro
Top