• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

La batteria non si ricarica...

ilteda

New member
Ho una evo e la batteria non si ricarica... Non credo sia normale che il per non si stabilisca mai sul verde.... Anche dopo 12 ore di ricarica quindi penso che sia carica e la riuso ma poi non funziona bene.. Aiuto!

Poi faccio 5 tiri e non fa più fumo.... Inizio ad essere deluso dall'e-smoking...
 
...

non sentirti deluso, contatta l'assistenza...
hai una sola batteria? se ne hai un'altra puoi fare il confronto di comportamento di quando la metti in carica e stabilire se effettivamente è difettosa e va richiesta la sostituzione;)
 
Purtroppo all'inizio, se non si hanno pezzi di scorta (1 atomizzatore e 1 batteria) diventa molto difficile capire il componente guasto e se è guasto, ne hai altri?
 
Scusate....uso questo topic, come si ricarica la prima volta una batteria ego? L' ho messa in carica e dopo 3 quarti d' ora il led è già verde....
 
magari era già carica un poco, spiega meglio la dinamica. Quando una ego va messa in carica avverte perchè no eroga più e lampeggia. nulla toglie che si possa mettere in carica anche prima.
il led del caricabatterie è rosso, poi diventa verde alal fine.Il tuo caricabatterie era verde eppure la batteria è scarica?
Nel caso ci sta che il pin dei due non si tocchi, non forzare mai e prova a riavvitare la batteria fino al punto di contatto utile per far attivare il led. a volte anche smuovendosi di poco perdono contatto col pin , che in caso di grande recidiva potrebbe essere anche sollevato leggermente, ma secondo me conviene acquistare un caricabatterie di scorta e far le verifiche del caso.
Per tagliare la testa al toro ci vorrebbe un tester ma se no stai attento rischi il corto circuito.
 
Quando l' ho attaccata il led del charger era rosso, dopo un po verde, secondo me era mezza carica....comunque intendevo il primi ciclo deve essere 8 ore?

Lo so usare il tester, che prova dovrei fare?

Comunque il contatto lo fa perchè se la svito lampeggia 4 volte.
 
Se la prima carica ti è durata poco vuol dire che la batteria era già parzialmente carica, cosa normalissima. Vedi quanto ci mette quando la metterai in carica da scarica
PS: Perchè 8 ore? da quanti mah è, 1.000.000?
 
Le batterie nuove sono sempre cariche, di solito quasi completamente, o almeno così mi è capitato con quelle che ho acquistato. Per questo motivo la tua si è "ricaricata" in appena 45 minuti. Solitamente ci vuole qualche ora, ma dipende ovviamente dai milliampere della batteria.

Per quanto riguarda la ricarica la cosa migliore sarebbe scaricare sempre completamente le batterie e per i primi cicli lasciarle collegate a lungo, anche molto di più del tempo di ricarica. Se le batterie e il caricatore non sono difettosi non sorge alcun problema, visto che ci sono dei circuiti di sicurezza che interrompono l'erogazione della corrente quando il dispositivo è carico. Occhio comunque che i vari componenti non si scaldino troppo. In ogni caso anche se si presta minore attenzione alla ricarica le batterie non dovrebbero danneggiarsi o durare di meno. Quelle agli ioni di litio non hanno effetto memoria, ma tendono a tenere meno la carica in relazione alla loro vita e ai cicli di ricarica che si sono effettuati.
 
Io l' ho guardata dopo 45 minuti ed era già verde, non sono stato li ad osservarla magari c'è stata molto meno.....probabilmente era quasi del tutto carica, è da 650.
Comunque non consigliano come per tutti gli aggeggi elettronici ricarica di 8 ore?
 
sul libretto di istruzioni della mia ego da 650 c'era scritto di lasciarla sotto carica 7-8 ore la prima volta.

[MENTION=1225]ilteda[/MENTION] ti posso suggerire una prova. accendi la ego e collegala al caricabatterie. Non collegarlo alla corrente. Premi il pulsante della batteria, dovrebbe accendersi di rosso il led del caricabatterie a muro. Se così fa non dovrebbero esserci guasti nel caricabatterie e presumo nemmeno nella batteria.
 
Ultima modifica:
[MENTION=23183]frankthedrummer[/MENTION] come ho scritto può contribuire (non è essenziale) ad aumentare la vita della batteria se si fanno lunghi cicli di ricarica all'inizio, ma dopo è sufficiente aspettare che la luce diventi verde.
 
Si di solito sono già quasi cariche quindi è normale se la prima volta raggiunge prima la carica completa.
Prendi il tester e posizionalo su 20 a sinistra. Tieni ben ferma la batteria, il puntale nero sull'esterno e quello rosso con la punta dentro l'attacco nel mezzo del piattellino tondo che vedi, il pin.
E con il pollice accendi il pulsante mentre tieni anche il puntale. Attenzione che se ti sfugge qualcosa e il puntale rosso tocca i lati interni saluti la batteria e ne compri una nuova..


33kax4l.jpg
 
[MENTION=23183]frankthedrummer[/MENTION] ho dato per scontato una cosa che forse per te non lo era :wink: Dato che le batterie sono parzialmente cariche quando le acquisti puoi benissimo utilizzarle finché non si scaricano, senza caricarle prima ancora di usarle la prima volta.
 
Perché, le sentivi più leggere? :) Comunque, siccome tutti i caricabatterie di generazione non antichissima prevedono il controllo di carica, cosa la lasciate a fare 8 ore in 'carica' (che tanto non si carica più)? Ci sono tantissime informazioni nel sottoforum Hardware/Big Battery/Batterie, se non lo hai già fatto buttaci un occhio.
 
Puoi usarle un po' come ti pare. Non è necessario fare lunghi cicli di ricarica, scaricarle (o non scaricarle) completamente, etc. :wink: Al massimo è preferibile scaricarle e poi ricaricarle completamente, proprio perché più sono i cicli di ricarica, più la batteria decade velocemente. Ciò che può veramente danneggiare le batterie sono ricariche effettuate con adattatori non idonei (in termini di potenza erogata) o poco affidabili e difettosi, oltre a un utilizzo scorretto, vale a dire lasciarle vicino a fonti di calore, bagnarle, mandarle in corto o cose di questo genere.
 
[MENTION=12885]Arancia[/MENTION] ho fatto quella prova, mi da 3,5 volt, dovrebbe essere 3,7 costante, dice il sito......ma comunque ormai sarà quasi scarica.....
 
[MENTION=23183]frankthedrummer[/MENTION] sembra un valore nella norma. Queste batterie non sono degli orologi svizzeri in quanto a precisione nell'erogazione, a maggior ragione se è quasi scarica :wink:
 
Indietro
Top