• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

Intolleranza!!!!

elcharro

New member
Salve a tutti, vengo ad esporre la mia situazione con l’auspicio che qualche buon amico possa darmi dei consigli. Da + di 5 mesi uso la sigaretta elettronica ( Titan 510 e DSE801 ) e fino a pochi giorni fa tutto andava bene tranne a dover trovare la giusta dimensione dei filtrini da inserire nelle cartucce; ho tentato con lana di perlon, lana d’acciaio,filtro x cappe e ultimo il bluemec02 filter x acquari. Ora si evidenziato il mio vero problema che oserei definire di “ INTOLLERANZA “ spiego meglio, sono una accanito fumatore di analogiche ( quasi tre pacchetti al giorno di “ DUNHILL” con nicotina 0,6 ) e per evitare i danni sono passato alla sigaretta elettronica, ora mi escono degli arrossamenti sul corpo ( chiazze rosse ) con prurito ma che dopo un paio di giorni spariscono. Ho pensato che poteva essere dovuto al fatto che avevo avuto dei contatti con il liquido sulle mani o x averne cuccato un poco in bocca ma ad onor di verità mi sono subito lavato le mani con sapone. Ho pensato anche che poteva imputarsi ad eccesso di nicotina,ma non mi succede nulla se fumo i miei tre pacchetti al giorno di analogiche quindi ho escluso questa ipotesi. Ultimamente ho preso da FA un flacone da 50 ml di “ Velvet Cloud “ da 9 mg di nicotina con aroma mente piperita, che pare sia + carica di fumo mentre prima usavo il “ Virginia “ 18 mg di nicotina credendo che fosse dovuto ad una intolleranza alla troppa nicotina,per abbatterla ho cercato di tagliare il prodotto con questo metodo 50% di Virginia con 25% di Vg e 25% di Pg entrambi presi in farmacia ma non ho risolto il problema; forse potrebbe essere uno dei due a crearmi il problema?quindi DEVO ABBONDONARE l’idea di utilizzare la mia sigaretta elettronica?

A dire il vero non avevo sterilizzato il filtro x acquari che sto usando ora e dopo due massimo tre svampate sentivo in bocca un sapore di bruciato e x eliminarlo dovevo aggiungere altre gocce di liquido però come conseguenza mi capitava la fuoriuscita del liquido stesso dall’attacco dell’atomizzatore sulla batteria ( ho capito che era troppo ); ora ho fatto bollire il materiale “ BLUEMEC 02 x acquari e con dei filtrini leggermente + grandi del vano cartuccia ( così aumento lo spessore ) sto provando augurandomi che non mi riescano le MALEDETTE macchie rosse sulle mani e sul corpo.
Potrebbe trattarsi di intolleranza al VG o al PG ?
Devo dire anche che sto sempre con la sigaretta elettronica in bocca e rabbocco con gocce quando capisco dalla boccata amara e bruciante alla gola che il liquido è finito,ma al riscontro visivo noto che vi resta ancora liquido dentro alla cartuccia nella parte interna ma il filtro rimane secco dalla parte che và a contatto con l’atomizzatore. Batteria sempre carica. Ho riassunto x linee di massima la mia esperienza, sono sul sito x molte ore al giorno x capire come muoversi in questo mondo da poco scoperto e seguo i consigli di tutti. Nella sezione “ salute “ non ho trovato nessuno che abbia evidenziato la mia stessa patologia.

Resto in attesa di consigli e suggerimenti saluto tutti Roberto
 
L'unico consiglio che posso darti è di passare al drippinig, tanto mi sembra di capire che stai sempre a mettere liquido. Per il futuro comunque ti conviene sterilizzare i filtri perché non sono fatti per "uso umano", quindi non è detto che siano proprio pulitissimi.
Magari hai un'intolleranza alla menta oppure al VG, dato che usi un Velvet Cloud che è fatto quasi interamente da VG, però aspetta il consiglio di qualcuno che ne sa più di me, e forse ti conviene andare dal medico, meglio non dormire su ste cose.;)
 
purtroppo , la modalità con cui descrivi gli eventi non mi permette di formulare ipotesi su un eventuale nesso di causalità.

dici che per 5 mesi hai svapato senza problemi (credo di aver capito) e poi è spuntato il problema.

se è così devi ricostruire cosa hai cambiato in quell'occasione.
altro aspetto mancante, è la sede e l'aspetto/dimensione delle lesioni cutanee che non descrivi.
in ultima analisi, rimane da stabbiliri se effettivamente la ecig è causa, potendo tranquillamente esistere una causa esterna ed estranea che non è stata riconosciuta.

indubbiamnete ti consiglio anche io di svapare solo in dripping per un periodo (per escludere problemi legati al tipo di filtro) e consultare eventualmente un dermatologo.
 
Intolleranza Problema risolto forse!!!!

Dopo aver ascoltato il vostro consiglio e quello che mi ha dato " Fumetta " in privato ho utilizzato x due giorni il solo " DRIPPING" ma a dire il vero il metodo è scocciante, devi mettere ogni 5 minuti almeno 3 gocce nell'atomizzatore.Dopo varie riflessioni a ritroso ho rifatto tutto quello che avevo fatto prima e con precisione dal momento che mi sono uscite quste maledette chiazze rosse,cercando di individuarne la causa.Alla fine mi sono accorto che dette macchie mi riescono ancora ogni volta che il liquido viene a contatto con le mani, per tale motivo ora se capita questo inconveniente vado a lavarmi subito le mani con sapone (acqua calda) e sembra che abbia risolto il problema.Appena il liquido viene a contatto con la pelle sento un bruciore la parte mi si arrossa e comincia a prudermi ( trattasi di chiazze rosse di alcuni centimetri ).Ora mi chiedo se questa è la reazione sulla pelle cosa può succedere quando ci capita di bere il liquido? non è che dopo un certo tempo andiamo a scoprire qualche altro danno ai polmoni? mi auguro di no visto che ora con la sigaretta elettronica mi trovo BENISSIMO.Saluti a tutti Roberto
 
Credo sia cmq segno che sei al limite di nico nel sangue.
Succede anche a me questo.
In particolare, da ieri, solo aprire una boccetta e sentirne l'odore mi fà prurito e senso di nausea.
E' da ieri sera alle 20:00 che non svapo, l'ultima svapata mi ha fatto irritare le labbra per una mezzoretta e senso di nausea ad ora non ancora passato.
E pensare che svapo un filtro o poco più al giorno (al max 0.4 ml) a 9 mg/ml di nico.
Spesso quando mi preparo i liquidi, se pur usando guanti in lattice e molte attenzioni, mi succede sto sconvolgimento.
 
Charro, prova a vedere, visto che parliamo di 5 mesi fa , cosa hai comperato in termini di aromi e basi contenenti nicotina.
Fallo attraverso le conferme d'ordine nella mail, cosi' magari restringi il cerchio.
Non so se sono stato chiaro, intendo, 5 masi fa siamo a dicembre, cosa hai comperato a dicembre? velvet?
ok elimina per una settimana escludi il velvet e vedi...oppure ice blade? eliminalo per una settimana vedi se e' sempre uguale la reazione...
se tu avessi un intossicazione di nicotina il fisico avrebbe parlato prima di 5 mesi suppongo..anche perche' da quello che leggo prima fumavi con concentrazioni piu' alte...
Spero che tu risolva,dico davvero.Vai per gradi e vedrai che risolvi!!!:)
 
se hai stabilito con una certa dose di sicurezza che è il liquido la causa degli arrossamenti cutanei io, fossi in te, eviterei di svapare e richiederei un parere medico.

Dico questo perchè personalmente sono allergico al fieno. Se sfrego del fieno contro la mia pelle subito si arrossa causandomi forte prurito. Allo stesso modo entrando in una stalla stipata di fieno subito avverto una certa insufficienza respiratoria.

Questo per dirti che se tu dovessi avere una qualche intolleranza (magari non alla nicotina, ma a VG o PG o qualche altro minimo componente in quantità trascurabili) non credo sarebbe saggio continuare ad usare il prodotto.

Il fatto che per 5 mesi tu non abbia avuto problemi potrebbe (e dico potrebbe perchè ti parlo della mia esperienza senza cognizioni mediche) essere conmpatibile con quello che succede ad alcune persone che sembrano essere intolleranti ad alcuni alimenti solo in determinati periodi dell'anno.

Ti ripeto che le mie sono tutte supposizioni non suffragate da alcun studio di carattere medico/sanitario. Ti riporto semplicemente la mia esperienza ed il mio parere!:)
 
se può essere utile, un mio caro amico (tra l'altro iscritto al forum ma poco attivo), da subito, appena le sue mani vengono a contatto con il liquido gli si spacca letteralmente la cute.
si formano delle piccole ferite, come tagli, che stentano a rimarginarsi.
soluzione: evita assolutamente il contatto col liquido, e quando capita si deve lavare immediatamente.
precauzionalmente sigilla, con nastro isolante, cartuccia e atomizzatore.
 
appena le sue mani vengono a contatto con il liquido gli si spacca letteralmente la cute.
si formano delle piccole ferite, come tagli, che stentano a rimarginarsi
Non vorrei fare terrorismo a sproposito, ma quella che gli finisce sulle mani è la stessa sostanza che poi gli finisce nei polmoni, e non mi pare di capire che l'effetto sia un problema di concentrazione o di quantità... Insomma, io mi preoccuperei, fossi in lui
 
Non vorrei fare terrorismo a sproposito, ma quella che gli finisce sulle mani è la stessa sostanza che poi gli finisce nei polmoni, e non mi pare di capire che l'effetto sia un problema di concentrazione o di quantità... Insomma, io mi preoccuperei, fossi in lui

infatti.
comunque svapa a 4, 5 mg di nico, e, a parte il problema citato, tutto ok.
da quello che ho letto tra le esperienze in merito postate, i problemi maggiori vengono dal contatto col liquido.
io, invece, non ho nessun problema; mi basterebbe asciugare le mani con un fazzoletto, anche se per precauzione, quando succede, mi lavo comunque
 
Indietro
Top