• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

Informazioni preliminari per primo acquisto esig

c.m.g

New member
Salve a tutti

sono nuovo di questo forum e sono già alla ricerca di informazioni riguardo questo mondo che per me è nuovo.
Mi son già fatto una lettura panoramica di qualche thread che poteva essermi più o meno utile, ma sono comunque pieno di dubbi, unica certezza è che so abbastanza bene quello che cerco e non so in che prodotto risiede tutte le caratteristiche che mi aspetto da una esig.

So che non esiste una esig perfetta, ma cerco un prodotto che abbia le seguenti caratteristiche per una scelta consapevole:

  • Che assomigli ad una sigaretta normale per forma e colore, non necessariamente della stessa lunghezza, ma che almeno ci assomigli;
  • che abbia un hardware affidabile, perchè mi è sembrato di leggere che molti hanno avuto problemi o con atomizzatori, o con batterie ecc... ;
  • mi è sembrato di capire che esistono modelli che usano il vapore ed altri che usano l'aria, cosa consigliate? è giusto quello che ho capito?
  • mi è sembrato di capire anche che i modelli più piccoli di mole hanno anche una durata inferiore per la ricarica del sapore, giusto?
  • E' possibile togliersi il vizio della sigaretta analogica con un mix di "flavor" senza nicotina da subito, di colpo, tenendo conto che fumo circa 30 sigarette al giorno di marca Diana rosse?
  • esitono modelli con le batterie al litio?
  • mi piacerebbe trovare un modello per cui non mi debba sbattere più di tanto per la ricarica.

per ora non mi vengono altre domande in mente e mi piacerebbe che mi consigliaste un modello, o anche più di uno, in particolare, insomma con pro/contro

mi scuso fin da ora se mi sono dilungato troppo e e vi ho bombardato di domande, ma sono alle prime armi. ringrazio fin da ora a chi mi risponderà.
 
Ultima modifica da un moderatore:
  • Che assomigli ad una sigaretta normale per forma e colore, non necessariamente della stessa lunghezza, ma che almeno ci assomigli;
  • che abbia un hardware affidabile, perchè mi è sembrato di leggere che molti hanno avuto problemi o con atomizzatori, o con batterie ecc... ;
  • mi è sembrato di capire che esistono modelli che usano il vapore ed altri che usano l'aria, cosa consigliate? è giusto quello che ho capito?
  • mi è sembrato di capire anche che i modelli più piccoli di mole hanno anche una durata inferiore per la ricarica del sapore, giusto?
  • E' possibile togliersi il vizio della sigaretta analogica con un mix di "flavor" senza nicotina da subito, di colpo, tenendo conto che fumo circa 30 sigarette al giorno di marca Diana rosse?
  • esitono modelli con le batterie al litio?
  • mi piacerebbe trovare un modello per cui non mi debba sbattere più di tanto per la ricarica.


  • Provo a risponderti punto-punto:
    - m40x, 510, 901 e kr808 sono tutte di dimensioni più o meno accettabili come somiglianza con le sigarette tradizionali;
    - tutte hanno hw affidabile salvo sfiga;
    - quelle ad aria non le ho mai sentite, aria è un brand di e-cig;
    - i modelli più piccoli hanno sicuramente una durata della batteria inferiore, la capacità della cartuccia è quasi uguale esclusa la kr808 che è molto più capiente;
    - no, senza nico, almeno all'inizio, venendo da 30 sig al giorno imho, non è possibile;
    - lo sbatti della ricarica è più che altro il mix dei componenti, in questo caso puoi, dopo che hai trovato un gusto che ti piace, comprarlo già pronto, se invece ti preoccupi per la difficoltà nel ricaricare le cartucce, o le compri già pronte oppure impari, ma è veramente una stupidata, a ricaricarle da solo, tieni presente che per ricaricare una decina di cartucce impieghi circa 10 minuti.

    Penso di essere stato chiaro e, vista la mia poca esperienza, corretto.
 
Che assomigli ad una sigaretta normale per forma e colore, non necessariamente della stessa lunghezza, ma che almeno ci assomigli;....
  • che abbia un hardware affidabile, perchè mi è sembrato di leggere che molti hanno avuto problemi o con atomizzatori, o con batterie ecc... ;

  • per ora non mi vengono altre domande in mente e mi piacerebbe che mi consigliaste un modello, o anche più di uno, in particolare...
ciao benvenuto,:) cercherò di rispondere rispettando lo schema che hai fatto, e sperando di esserti utile:

1)gli hardware completamente affidabili non ci sono, nel senso che sono quasi tutte ottime e-sig quelle recensite quì, ma le difficoltà possono sorgere per qualsiasi modello;
2)tutti i modelli producono vapore, vapore non acqueo, ma fatto di glicerina e /o glicole addizionati di aroma: tabacchi, cioccolato, menta, ecc...ecc...
3)i modelli più piccoli hanno una durata minore , intesa come durata di batteria e sono meno performanti;
4)il vizio di fumare è sempre una questione di volontà, ma non credo di sbagliare nel dire che l'e-sig facilita la cosa di molto, senza nicotina nel liquido però, la ritengo una cosa improbabile, ma mai dire mai!
5)tutte le batterie sono al litio...
6)i modelli che richiedono poche manovre di ricarica sono i cartomizer...

risposto ai tuoi quesiti tu dirai, ok...e il modello?quale mi consigli?:p
beh...la simil sigaretta come forma e colori è la Evo white
quelle un pò più grandi, ma poco simil sigaretta sono le 510 e le 901
ed infine abbiamo i cartomizer, di cui ti accennavo prima, anch'essi poco simili alle sigarette, ma che comportano
poche manovre di ricarica...ti linko i 3d dei modelli
http://www.esigarettaportal.it/forum/discussioni-generali/94-modelli-base.html (Modelli base )
http://www.esigarettaportal.it/forum/articoli/7-tipi-e-dimensioni.html (Tipi e Dimensioni );)
 
Ultima modifica:
[...]

Penso di essere stato chiaro e, vista la mia poca esperienza, corretto.

beh direi chiarissimo e anche molto disponibile, ti ringrazio vivamente.

Mi potresti indicare un e-shop affidabile, magari anche in privato, dove reperire questi modelli da te citati e magari da prendere come riferimento per pezzi di ricambio in futuro? non si sa mai.
 
beh direi chiarissimo e anche molto disponibile, ti ringrazio vivamente.

Mi potresti indicare un e-shop affidabile, magari anche in privato, dove reperire questi modelli da te citati e magari da prendere come riferimento per pezzi di ricambio in futuro? non si sa mai.

In questo forum, come utenti, sono presenti anche dei rivenditori di e-cig, tutti molto gentili e partecipi, indicarti uno shop piuttosto che un altro equivarrebbe a fare un torto ad uno piuttosto che ad un altro e sinceramente non se lo meritano, posso comunque segnalarti questa discussione in cui troverai i negozi in cui, come utenti, andiamo a rifornirci, dai un'occhiata ai siti, e valuta tu.

Edit : Mettiti subito in casa dei pezzi di ricambio non aspettare che si rompano, solo non esagerare visto che magari, anche a breve, ti verrà la voglia di provare altri PV.
 
In questo forum, come utenti, sono presenti anche dei rivenditori di e-cig, tutti molto gentili e partecipi, indicarti uno shop piuttosto che un altro equivarrebbe a fare un torto ad uno piuttosto che ad un altro e sinceramente non se lo meritano, posso comunque segnalarti questa [...] in cui troverai i negozi in cui, come utenti, andiamo a rifornirci, dai un'occhiata ai siti, e valuta tu.

Edit : Mettiti subito in casa dei pezzi di ricambio non aspettare che si rompano, solo non esagerare visto che magari, anche a breve, ti verrà la voglia di provare altri PV.

non voglio fare torto a nessuno, ci mancherebbe ;)
 
[...]
2)tutti i modelli producono vapore, vapore non acqueo, ma fatto di glicerina e /o glicole addizionati di aroma: tabacchi, cioccolato, menta, ecc...ecc...
[...]

ti ringrazio per la tua disponibilità.
in giro ho letto che esistono modelli che usano acqua distillata. mi è sembrato di leggere in giro che la glicerina o il glicole (non ricordo quale dei due) sono stati aboliti per il fatto che erano nocivi. è vero? cosa ne pensi a riguardo?
 
Ultima modifica:
...

nella sezione salute abbiamo affrontato proprio questo argomento, fanno male, non fanno male....ci sono ancora studi in corso, in merito...
non sono stati aboliti, ripeto tutte le e-sig attualmente in commercio vaporizzano percentuali di glicole e/o glicerina con una bassissima percentuale di acqua(circa 5-20 %)
le basi dei liquidi sono fatte essenzialmente di 3 tipi:
50% pg + 40% vg + 10% acqua
80% vg + 20% acqua
95% pg + 5% acqua
nella sezione salute puoi approfondire se ti va ;), te la linko
Esmoking e Salute - Esigarettaportal.it - Sigaretta Elettronica Forum Italia
 
ti ringrazio per la tua disponibilità.
in giro ho letto che esistono modelli che usano acqua distillata. mi è sembrato di leggere in giro che la glicerina o il glicole (non ricordo quale dei due) sono stati abiliti per il fatto che erano nocivi. è vero? cosa ne pensi a riguardo?

Utilizzano acqua, in parte (intorno al 10%), in aggiunta a PG e VG, studi attestano che PG e VG, se di farmacologicamente puri, non rilascino sostanze nocive, altri studi, fatti su liquidi non controllati e, solitamente, venduti da aziende non europee ne americane, hanno in effetti trovato sostanze non raccomandabili, il motto sembrerebbe essere lasciamo fare l'hw ai cinesi ma i liquidi prendiamoli a casa nostra.
Detto questo ci sono, come in ogni realtà, aziende serie e altre che lo sono meno anche in Cina.
 
nella sezione salute abbiamo affrontato proprio questo argomento, fanno male, non fanno male....ci sono ancora studi in corso, in merito...
non sono stati aboliti, ripeto tutte le e-sig attualmente in commercio vaporizzano percentuali di glicole e/o glicerina con una bassissima percentuale di acqua(circa 5-20 %)
le basi dei liquidi sono fatte essenzialmente di 3 tipi:
50% pg + 40% vg + 10% acqua
80% vg + 20% acqua
95% pg + 5% acqua
nella sezione salute puoi approfondire se ti va ;), te la linko
[...]

Utilizzano acqua, in parte (intorno al 10%), in aggiunta a PG e VG, studi attestano che PG e VG, se di farmacologicamente puri, non rilascino sostanze nocive, altri studi, fatti su liquidi non controllati e, solitamente, venduti da aziende non europee ne americane, hanno in effetti trovato sostanze non raccomandabili, il motto sembrerebbe essere lasciamo fare l'hw ai cinesi ma i liquidi prendiamoli a casa nostra.
Detto questo ci sono, come in ogni realtà, aziende serie e altre che lo sono meno anche in Cina.

grazie ragazzi per le risposte, diciamo che per oggi basta, forse vi sto bombardando troppo di domande... vi ringrazio veramente di cuore per la vostra disponibilità. mi faccio qualche altra lettura e poi, magari, domani passo ad altre domande sempre in questo thread.

vi auguro una buona serata.
 
Manuale ha un pulsantino che premendolo attiva la batteria,
mentre automatica la batteria si attiva da sola, tramite sensore, non appena fai un tiro.
Molti preferiscono la manuale, in quanto rende maggiormente, e fa si che la batteria duri di più.
Io sinceramente per adesso sono con le automatiche, perchè mi sembrano + pratiche, ma avrei la curiosità di provare una manuale, anche perchè può capitare, dopo un po di tempo, che il sensore non si comporti come si deve e la batteria diventa un po "sorda".
bye
 
Ultima modifica:
Manuale ha un pulsantino che premendolo attiva la batteria,
mentre automatica la batteria si attiva da sola, tramite sensore, non appena fai un tiro.
Molti preferiscono la manuale, in quanto rende maggiormente, e fa si che la batteria duri di più.
Io sinceramente per adesso sono con le automatiche, perchè mi sembrano + pratiche, ma avrei la curiosità di provare una manuale, anche perchè può capitare, dopo un po di tempo, che il sensore non si comporti come si deve e la batteria diventa un po "sorda".
bye

Grazie per la tua risposta.

Il cammino che mi ha portato fino a qui mi ha fatto scegliere il modello KR808D-1 con batteria manuale da 380 - DSE 905 che sto provando a cercare sugli eshop italiani ma con scarso risultato, più che altro cercavo un kit di partenza composto da:

n° 2 atomizzatori (ho abbandonato l'idea dei cartomizer);
n° 2 batterie manuali per durare una giornata;
n° 1 caricabatterie da rete e n° 1 caricabatterie da auto;
n° 10 filtri

Nella sezione "flavor" barcolo nel buio ma c'è un utente (barba) che fumava le mie stesse sigarette (Diana rosse) e ha trovato un mix di aromi che lo soddisfa, quindi magari partirei da quelli (50% FA 18mg (Virginia+liquirizia) miscelato con LF Virginia 18mg).

vorrei provare già a usare l'esig senza nicotina da subito con questi pezzi scelti.
che ne pensate?
 
Ultima modifica:
Aggiungo, oltre a quello che ha già scritto stones, che la batteria manuale, per quando più scomoda per via del pulsantino da premere, evita le accensioni non volute della batteria.
Alcuni utenti si sono ritrovati con la batteria scarica a causa del vento o di forti rumori, ma questo dipende da dove utilizzi la e-cig.
 
vorrei provare già a usare l'esig senza nicotina da subito con questi pezzi scelti.
che ne pensate?

Dipende dal numero di sigarette che fumi.
Personalmente, provenendo da due pacchetti al giorno, ho iniziato con nico a 36 che andrò gradualmente a diminuire.

Il consiglio è sempre il solito, prendi da FA una base media (24 o anche meno) ed una base 0 nico (o VG e PG divisi) e poi diluisci a piacimento il primo.
 
Aggiungo, oltre a quello che ha già scritto stones, che la batteria manuale, per quando più scomoda per via del pulsantino da premere, evita le accensioni non volute della batteria.
Alcuni utenti si sono ritrovati con la batteria scarica a causa del vento o di forti rumori, ma questo dipende da dove utilizzi la e-cig.

anche se io con batterie vogue, non ho mai avuto problemi di questo tipo...
forse dipende dai modelli..
 
Dipende dal numero di sigarette che fumi.
Personalmente, provenendo da due pacchetti al giorno, ho iniziato con nico a 36 che andrò gradualmente a diminuire.

Il consiglio è sempre il solito, prendi da FA una base media (24 o anche meno) ed una base 0 nico (o VG e PG divisi) e poi diluisci a piacimento il primo.

menomale che eri alle prime armi... hehehehe
grazie ai tuoi consigli sto mettendo sempre più a fuoco quello che cerco, senza nulla togliere agli altri eh! ;)

il numero di sigarette varia da 20 a 30

resta solo il problema di dove reperire tutto l'hardware...
 
Indietro
Top