• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

Info sulle sigarette la sostanza che fa danno

Corryrapy

New member
Ciao a tutti raga, sono un fumatore e vorrei comprarmi una sigaretta elettronica, il problema è che sono un po diffidente su tutto ciò che ci sta su internet quindi prima mi documento..comunque è da 3 giorni che giro per info su queste sigarette in quanto ne vorrei acquistare una, bene allora se posso darvi dei consigli intanto il 99% delle sigarette viene fabbricato in cina e il 70% viene venduto da ditte cinesi, mentre il restante dall'europa, america e italia, ora alcuni dicono(anzi molti)che ci sono delle sostanze cancerogene in queste sigarette....bene proprio su questo punto vi posso dare delle delucidazioni, allora la sostanza cancerogena è chiamata DIETILENE GLICOLE in pratica è quella sostanza presente nel liquido dei radiatori ed è molto cancerogena a differenza del DIPROPILENE GLICOLE che invece dovrebbe essere la giusta sostanza messa nelle sigarette comunque detto questo a quanto ho letto su internet quasi tutte le marche di sigarette elettroniche usano questa sostanza, anche 2 ditte americane,però ci sono alcune sigarette prodotte in Italia controllate dall'università di Perugia, questi dicono che non presenta la sostanza nociva.
Detto questo questa sostanza nociva sta nel vaporizzatore cioè quell'attrezzino piccolo che sta tra la batteria e il filtro, quindi visto che le sigarette aria con relativi filtri costano un bel po io direi di comprarle solo una volta e poi i filtri in altre ditte o quelli ricaricabili, approposito sapreste indicarmi un sito o vari dove posso trovare il liquido ricaricabile e magari mi potreste spiegare come funziona? Spero di essere stato molto utile in pratica il mio messaggio è che le sigarette elettroniche sono belle ma meglio spendere 30€ in piu in marche fidate che in altre che possono usare prodotti nocivi cosi togliamo la sigaretta normale da un lato che fa male e mettiano quella elettronica di scarsa qualità che fa anche male.
Beh attendo vostre risposte ciao...
 
mentre tiro un respiro................ti rispondo per quanto riguarda i liquidi: io li acquisto in Italia da Flavour Art e mi trovo molto bene, come altri qua dentro. per quanto riguarda la questione "glicole", se ne è già ampiamente dibattuto ed eviterei ripetizioni.
 
Per quanto riguarda il fatto del danno scusatemi ma nn lo sapevo, sono nuovo del forum e vi volevo mettere a conoscenza, comunque ok non parliamone, invece per quanto riguarda il liquido grazie per la risposta, sapresti anche dirmi se dovrei utilizare dei filtri in particolare per ricaricare col liquido o vanno bene quelli comuni?
 
vi posso dare delle delucidazioni, allora la sostanza cancerogena è chiamata DIETILENE GLICOLE in pratica è quella sostanza presente nel liquido dei radiatori ed è molto cancerogena a differenza del DIPROPILENE GLICOLE che invece dovrebbe essere la giusta sostanza messa nelle sigarette...

Hai scoperto l'acqua calda...:rolleyes:

Benvenuto! :)
 
al fine di evitare inutili flame da dove deriva la tua affermazione che il glicole etilenico è presente nell'atomizzatore / vaporizzatore ?
 
Per quanto riguarda il fatto del danno scusatemi ma nn lo sapevo, sono nuovo del forum e vi volevo mettere a conoscenza, comunque ok non parliamone, invece per quanto riguarda il liquido grazie per la risposta, sapresti anche dirmi se dovrei utilizare dei filtri in particolare per ricaricare col liquido o vanno bene quelli comuni?

prima di cambiare tipo di liquido, lava la lanetta esistente all'interno dei tuoi filtri, oppure sostituiscila con una quantità equivalente di lana "perlon" comunemente utilizzata nei filtri per acquari
 
lone hai ragione scusa quella sostanza è prodotta dalle cartucce, quindi in pratica devo stare solo attento a dv comprare le cartucce o il liquido, ergo posso comprarmi la sigaretta che voglio anzocchè spendere 100€ ne spendero di meno...grazie
 
lone hai ragione scusa quella sostanza è prodotta dalle cartucce, quindi in pratica devo stare solo attento a dv comprare le cartucce o il liquido, ergo posso comprarmi la sigaretta che voglio anzocchè spendere 100€ ne spendero di meno...grazie

giusto, a guardare la salute, conta cosa fumi, non in cosa lo fumi...
 
lone hai ragione scusa quella sostanza è prodotta dalle cartucce, quindi in pratica devo stare solo attento a dv comprare le cartucce o il liquido, ergo posso comprarmi la sigaretta che voglio anzocchè spendere 100€ ne spendero di meno...grazie

a questo punto, per dare una informazione corretta anche a chi leggerà anche solo il primo post ti consiglio di editarlo aggiungendo questa nota ...
 
attenzione che glicole etilenico e dietilen glicole non sono la stessa cosa.
idem per glicole propilenico e dipropilen glicole.

per cortesia non confondete i nomi, anche se si somigliano non sono la stessa cosa.

il glicole etilenico è un glicole estremamente tossico con una dose letale molto bassa (50g circa ammazzano un uomo adulto). ne ho già parlato in un topic apposito
http://www.esigarettaportal.it/forum/esmoking-e-salute/893-comprendere-per-non-confondere.html

in merito al dietilen glicole, questo è una molecola formata da due molecole di glicole etilenico , legate con un legame estere e mostra una notevole tossicità, seppure minore del glicole etilentico.
ne serve una quantità circa doppia (100g circa) per uccidere un uomo adulto.
dal suo metabolismo si farma acido idrossietossiacetico (HEAA) molto tossico a livello renale.

il glicole dipropilenico è una molecola composta da due molecole di glicole propilenico legate da un legame estere. ha una tossicità molto bassa e viene comunemente utilizzato nell'industria cosmetica e alimentare.

rimanre saldo il fatto che è sempre un bene conoscere chi prepara il liquido e sapere come lo prepara. quindi io preferisco svapare roba fatta in italia da gente seria con laboratori e prodotti certificati.
se poi i cinesi fanno i liquidi con la benzina super... la cosa non mi tange.
tali liquidi non li ho mai assaggiati, ne mai mi ha sfiorato l'idea di farlo.
 
miiii mordr3d che fai il chimico??? scherzi a parte tutto esatto non scordiamoci che c'e anche la glicerina ghghgh magari ci aggiungiamo un po di nitroo e la svapiamo PPP
 
Ultima modifica:
Glicole Propilenico o Dipropilene glicole ?

indagando un po' in giro mi sono imbattuto nella scheda di certificazione del contenuto della cartuccia delle T-FUMO che sono certificate e vendute in farmacia dichiarandone l'assoluta atossicità, queste le percentuali:

Acqua (H2O) = 5%
Dipropilene glicole (C6 H14 O3) = 80%
Glicole propilenico (C3 H8 O2)= 0,7%
Glicerolo (C3 H8 O3) = 13%
Mentolo (C10 H20 O) = 0,3%

così ad occhio mi viene subito un dubbio, perchè noi usiamo prevalentemente Glicole Propilenico (PG) e invece nella T-FUMO utilizzano all'80% il Dipropilene Glicole ?

Ho letto in giro che entrambi sono sostanze non nocive, non tossiche, non cancerogene ma ci sono però alcune indicazioni, sul Glicole Propilenico ad esempio è consigliato apporre le indicazioni di sicurezza "Non mettere a contatto con la pelle" e "Non mettere a contatto con gli occhi". Nell'altro non ci sono indicazioni del genere, il Dipropilene viene abbondantemente utilizzato nell'industria cosmetica delle creme per la pelle e anche se non autorizzato per gli alimenti è comunque autorizzato per l'uso in cui potrebbe venire a contatto con gli alimenti.

dunque quale dei due dovrebbe essere il più sicuro per le e-cig? E perchè la maggior parte dei liquidi e-cig utilizzano il PG e non l'altro che è usato nella T-FUMO?

tra l'altro mi sono imbattuto in un po' di pubblicità ingannevole su alcuni siti in cui promuovono la T-FUMO dicendo alle persone che è assolutamente non nociva e atossica in quanto contiene solo acqua distillata e aromi.
Che sia "non nociva e atossica", come tutte le nostre e-cig, sembra appurato, ma pubblicizzarla come contenente solo acqua distillata e aromi mi pare forse un po' esagerato e non corretto nei confronti di chi la vorrebbe provare.

ti ho portato quì perchè mordr3d aveva già affrontato
l'argomento...se clicchi la pagina precedente lo
spiega bene, ovviamente puoi anche formulare
altre domande in merito, fumetta ;)
 
Ultima modifica da un moderatore:
domanda leggittima!...è la risposta è...:confused:


p.s....????
 
Ultima modifica:
rimarremo per sempre con questo dubbio. :)

tra l'altro poi il "Mentolo" presente nella T-FUMO non è che sia una sostanza totalmente priva di rischi, anche se comunque è in concentrazione moderata:

Mentolo (Isomeri): R37,R38,R41

vedi "Frasi R" su google e poi sulla wiki (primo link risultato google)

:D
 
Indietro
Top