• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

Festeggiamo OBAMA

lordbyron77

Sostenitore
NEW YORK – 219 voti favorevoli contro 212, un vantaggio minimo, ma che vale una pagina di storia: dopo una maratona interminabile, dopo mille polemiche, ritardi e colpi di scena, la Camera, sotto la guida inflessibile di Nancy Pelosi, ha finalmente passato nella notte di ieri la riforma sanitaria in America. Per il presidente Barack Obama si tratta di una vittoria chiave: dà finalmente concretezza alla sua visione di cambiamento con cui si è aggiudicato la Casa Bianca nel 2008. E pur fra molte difficoltà, rilancerà la sua leadership. (Sole24ore)



sono e sarò sempre a favre del capitalismo, ma non mi piace veder negare il diritto alla salute in funzione del profitto.
 
grande pagina di storia politica, sociale e soprattutto economica.
L'approvazione di una legge che incide pesantemente sui conti pubblici in un momento come questo non può che far guardare l'America con spirito emulativo
 
non è la riforma che voleva obama e non è una sanità universale come la intendiamo in europa

lo stato darà un contributo alle persone che non sono in grado di avere una copertura assicurativa, vengono stabiliti dei tetti massimi per i premi assicurativi e divieto di rifiutare l'assicurazione ai malati cronici ...

comunque il sistema sanitario statunitense continuerà a costare il doppio di quello europeo (media)
 
Senza volerla buttare in politica a me sembra che dalle mie parti la sanità vada peggio di quanto sia stata modificata in America. Mi spiego:
"l'onorevole" signore (sia esso un professionista un politico o un mafioso) trova sempre le porte dei primari spalancate;
il medio borghese bussa alla porta del primario a suon di quattrini;
"il disagiato" bussa alla porta dell'assistente del primario e la trova chiusa per mesi...
Sarebbe meglio pagare meno tasse e premiando i centri d'eccellenza con contributi personali ridurre gli sprechi delle strutture inefficienti
 
quando in svezia è stato fatto il referendum per l'adesione all'euro la popolazione ha votato no per paura che aderendo all'euro venissero ridotte le tasse, ho visto varie interviste alle persone che dicevano che se venivano ridotte le tasse non sarebbero mai stati in grado di pagare l'asilo o la badante che invece adesso venivano fornite dallo stato utilizzando i fondi pubblici.

il servizio pensionistico dello stato norvegese con il surplus ha acquistato un residence a maiorca per mandare a svernare i nonnetti ...

e non sto parlando di economie socialiste ...

la riduzione delle tasse porta a questo tipo di storture del sistema, una tassazione adeguata consente una redistribuzione dei servizi a favore della popolazione, lo stato non avendo l'obiettivo del guadagno ma del pareggio è in grado, a parità di costo, di dare servizi molto superiori a quelli che darebbe l'azienda privata.
 
Già questa dovrebbe essere la teoria sulla quale si basa il ns sistema, ma sembra che in Italia o in un verso o nell'altro questo non possa proprio concretizzarsi.
Troppe connivenze, troppi furbetti, tanto alla fine chi stringe la cinghia sono quasi sempre gli stessi ARGH...GRR..ZKXW...non posso andare avanti monta il fastidio e poi rischierei di essere frainteso e volgare ;)
Diciamo quindi solo che è un peccato non vivere in Svezia :)

Accidenti avevo dimenticato: Evviva Obama
 
Ultima modifica:
Facciamoci due risate sulla sanità di stile europeo.

Osservate bene e riflettete sulla vostra incredibile fortuna:

-
2k0lch.jpg



Su 6,5 miliardi di anime esistenti sulla Terra, fanno parte di quest'area soli circa 280 milioni di persone: meno della ventesima parte... meno degli stessi tanto decantati americani... e voi ci state dentro, a pieno titolo... :cool:

Altro che America!... mi verrebbe da dire... :rolleyes:
-
 
Ultima modifica:
quando in svezia è stato fatto il referendum per l'adesione all'euro la popolazione ha votato no per paura che aderendo all'euro venissero ridotte le tasse, ho visto varie interviste alle persone che dicevano che se venivano ridotte le tasse non sarebbero mai stati in grado di pagare l'asilo o la badante che invece adesso venivano fornite dallo stato utilizzando i fondi pubblici.

il servizio pensionistico dello stato norvegese con il surplus ha acquistato un residence a maiorca per mandare a svernare i nonnetti ...

Stai parlando di stati lontani anni luce dal nostro in cui, a differenza di Svezia Norvegia e in generale di tutti i paesi nord europei, l'educazione civica è del tutto inesistente

...., una tassazione adeguata consente una redistribuzione dei servizi a favore della popolazione, lo stato non avendo l'obiettivo del guadagno ma del pareggio è in grado, a parità di costo, di dare servizi molto superiori a quelli che darebbe l'azienda privata.
Interessante lezione di economia politica ma in Italia si tratta solo di teoria.
O meglio c'è una differenza che allontana la teoria politica di cui parli dalla realtà. Tale differenza sta nella distinzione fra lo "Stato" e gli uomini che lo compongono rivestendo cariche politiche.
L'italiano ha un DNA diverso da quello europeo; senza fare distinzione fra destra e sinistra la sanità in Italia, salvo le dovute eccezioni, è utilizzata per fornire "benefits"** di vario genere ai manager pubblici e per garantirisi voti.

Non parliamo poi del nepotismo presente nelle facoltà di medicina e conseguentemente negli ospedali. Intere famiglie/generazioni ricoprono ruoli di estrema rilevanza negli ospedali.

Così come gli asili, ne so qualcosa perchè ho due bambini di 2 anni, io sono costretto a mandarli in uno privato...

Lasciamo stare va che è meglio

**: escort ai manager, viaggi e beni di lussoai medici che prescrivono il maggior numero di un determinato farmaco (con ovvie ripercussioni sulla salute del paziente) e chi più ne ha più ne metta.
 
questo è il motivo che mi ha convinto a lasciare l'italia e come me mio fratello e molti altri che conosco ....
 
Stai parlando di stati lontani anni luce dal nostro in cui, a differenza di Svezia Norvegia e in generale di tutti i paesi nord europei, l'educazione civica è del tutto inesistente
..

Non è che bisogna guardare al di fuori dell'Italia per smentire questa affermazione, ci sono regioni in Italia in cui il SSN funziona egregiamente e non costa anzi produce profitto (esempio della Lombardia che potrebbe quindi migliorare ancora di più spendendo bene il surplus), o in cui la qualità è a livelli altissimi (vedi Emilia Romagna e Toscana).
 
Ho amici, che per merito della sanità italiana, possono usufruire gratuitamente di farmaci cosiddetti "salvavita" che costano 1.000 euro a confezione. Probabilmente, se non avessero questa fortuna, sarebbero già morti da tempo.
 
Il sitema lombardo funziona bene,non c'è che dire, ma vi siete già scordati dello scandalo della clinica S.Rita di Milano dove alcuni medici effettuavano operazioni non necessarie per ottenere il rimborso dalla regione? Dove (ricordate il servizio di Report?) l'adesione ad alcune correnti politiche facilita enormemente la carriera? La sanità Lombarda funziona decentemente perchè il pil è alto ergo la torta da mangiare è più grossa e con le briciole che avanzano si riesce a campare (economia politica spicciola :eek:).
Per non parlare di altre regioni, come la Sicilia (non me ne vogliano) dove il numero di strutture accreditate (private che ricevono sovvenzioni) sono il doppio di quelle della Lombardia (guardatevi il documentario "La mafia è bianca").Non a caso Cuffaro ex presidente della regione, ora europarlamentare (aah la cadrega!!!),condannato per mafia in due gradi di processo, di mestiere faceva il chirurgo.E medici erano diversi esponenti della sua giunta.
Siamo nel paese di Di Lorenzo,Poggiolini e Giuseppina Iannuzzi tutti colpevoli..nessun colpevole!!!
 
stiamo uscendo dal topic ... e direi che riguardo al topic che oltretutto era assolutamente OT non ci sono grandi cose da dire, proprongo la chiusura della discussione
 
Indietro
Top