• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

Ecig e costo futuro

Tinny

Banned
Facendo oggi le mie prime svaporate pensavo, forse preoccupandomi di qualcosa ancora troppo remoto: che succederebbe se tutti passassero alla sigaretta elettrica? Probabilmente sarebbe un bene e la sanità potrebbe risparmiare tanti soldi, ma gli introiti che verrebbero a mancare per il monopolio di Stato dovrebbero essere reintegrati in qualche modo. Malauguratamente tassando cartucce ed eliquidi...
Che dite? Scenario impossibile?
 
Ahimè gli interessi economici potrebbero non coincidere. Voglio dire che ci deve essere una convergenza di interessi sia a livello statale sia a livello delle lobby del tabacco che si devono convertire alla produzione di ecigs.
La mossa geniale di quest'ultime di cercare un socio nello stato per vendere le sigarette ha creato degli eliquibri economici difficili da cambiare.

Forse in questi giorni si decide se far entrare altri soci per spartirsi la torta e chiedergli quindi quella sorta di "tangente".....la vedo dura comunque.
La ecig non ha forse le potenzialità di assorbire tutto il mercato ma una buona fetta può deviare verso questo modo alternativo di fumare. Ci vorrebbe uno stato con le palle che decida dopo attenta analisi del prodotto ecig di promuoverlo e se necessità migliorarlo.

A presto
 
Ultima modifica:
non la penso così, secondo me appena i primi "pionieri" come noi diffondono un po' la "moda" poi o rimane un prodotto di nicchia oppure si diffonderà di brutto, e nel giro di un paio d'anni.
almeno, così la vedo io.:)

se non venisse fatto dell'ostruzionismo ( vd eBay e simili) la e-sig avrebbe vita facile, ma non sarà così...
 
Si sta diffondendo pian pianino... per adesso cercano solo di screditarla. Se diverrà un boom, allora interverranno tassandole come un prodotto assimilabile ai tabacchi lavorati in quanto contengono nicotina. E 100 ml di liquido, invece che 30 euro ne costerà 200!
 
Si sta diffondendo pian pianino... per adesso cercano solo di screditarla. Se diverrà un boom, allora interverranno tassandole come un prodotto assimilabile ai tabacchi lavorati in quanto contengono nicotina. E 100 ml di liquido, invece che 30 euro ne costerà 200!

a dirla tutta, vedo debole la distribuzione...non fa ricerca per rassicurare la potenziale utenza, utilizza materiali dalle vaghe certificazioni elettriche...io la uso,convinto che un pò male lo faccia, però è il male minore in confronto alla certezza dei tumori...
 
Non solo Ebay che si è voluta togliere da eventuali problemi magari dietro precise indicazioni ma la sigaretta elettronica non è ben vista dal nostro ministero della salute stesso che alla fine decide.
Paradossalmente sono gli stesse persone che si occupano di proteggere la salute della gente e che magari dati i danni del fumo tradizionale potrebbero almeno dare un occhiata alle potenzialità.

Come dice Lord le aziende (anche le più serie) non hanno effettuato abbastanza ricerca e tests prima di immettere il prodotto nel mercato e ciò alimenta lo scetticismo dei fumatori che notoriamente amano le loro sigarette quanto crearsi degli alibi per continuare ad utilizzarle. Il terrore della grave malattia o lo stop del medico li porta ad optare
per qualcosa che a quanto ne sappiamo non dovrebbe portare alla morte!!!

Io ho vissuto un po' tutta la storia delle ecigs in Italia e l'interesse cresce continuamente.....nonostante i comunicati della FDA & C. La ecigs sembra avere sette vite come i gatti!!!Quando pensi sia finita ......;)

A presto
 
Ultima modifica:
Non solo Ebay che si è voluta togliere da eventuali problemi magari dietro precise indicazioni ma la sigaretta elettronica non è ben vista dal nostro ministero della salute stesso che alla fine decide.
Paradossalmente sono gli stesse persone che si occupano di proteggere la salute della gente e che magari dati i danni del fumo tradizionale potrebbero almeno dare un occhiata alle potenzialità.

Come dice Lord le aziende (anche le più serie) non hanno effettuato abbastanza ricerca e tests prima di immettere il prodotto nel mercato e ciò alimenta lo scetticismo dei fumatori che notoriamente amano le loro sigarette quanto crearsi degli alibi per continuare ad utilizzarle. Il terrore della grave malattia o lo stop del medico li porta ad optare
per qualcosa che a quanto ne sappiamo non dovrebbe portare alla morte!!!

Io ho vissuto un po' tutta la storia delle ecigs in Italia e l'interesse cresce continuamente.....nonostante i comunicati della FDA & C. La ecigs sembra avere sette vite come i gatti!!!Quando pensi sia finita ......;)

A presto

d'altra parte c'è un grosso business sia nella vendita delle sigarette che nella vendita di prodotti per farti smettere, quindi interessi delle case farmaceutiche e dello stato...
mah, ci svapo sopra :D
 
Ciao raga,
secondo me il problema si pone solo per chi non riuscirà a fare a meno della nicotina, mica possono tassare tutto il resto.

Per quanto riguarda la sigaretta in sè, è un apparecchio elettrico come tanti, e, come è successo inizialmente con i rilevatori di autovelox, possono inventarsi qualche fittizia forma di violazione della legge, ma alla fine le dovranno accettare.

Se poi ci pensate, anche chi ha sviluppato il sistema Linux ha avuto un grande ostruzionismo da parte degli altri produttori, ma poi, piano piano, si è diffuso, e oggi ha già la sua bella fetta di mercato in costante crescita.

Credo che alla fine sarà così anche per le E-sig.
 
Ciao raga,
secondo me il problema si pone solo per chi non riuscirà a fare a meno della nicotina, mica possono tassare tutto il resto.

Per quanto riguarda la sigaretta in sè, è un apparecchio elettrico come tanti, e, come è successo inizialmente con i rilevatori di autovelox, possono inventarsi qualche fittizia forma di violazione della legge, ma alla fine le dovranno accettare.

Se poi ci pensate, anche chi ha sviluppato il sistema Linux ha avuto un grande ostruzionismo da parte degli altri produttori, ma poi, piano piano, si è diffuso, e oggi ha già la sua bella fetta di mercato in costante crescita.

Credo che alla fine sarà così anche per le E-sig.
Condivido tutto perfettamente!Bravo!
 
Facendo oggi le mie prime svaporate pensavo, forse preoccupandomi di qualcosa ancora troppo remoto: che succederebbe se tutti passassero alla sigaretta elettrica? Probabilmente sarebbe un bene e la sanità potrebbe risparmiare tanti soldi, ma gli introiti che verrebbero a mancare per il monopolio di Stato dovrebbero essere reintegrati in qualche modo. Malauguratamente tassando cartucce ed eliquidi...
Che dite? Scenario impossibile?

Secondo me é probabile,io ho cominciato a fumare tabacco,rollato con le cartine classiche e filtrini(quando il costo delle sigarette per me risultava troppo alto anni fa!),all'inizio si risparmiava parecchio,ma poi con la diffusione del prodotto,sono scattati gli aumenti sui filtrini(anche 50 cent a confezione),sulle cartine(30 cent) e sul tabacco(20 cent).Se la diffusione della e-sig avverrà(cosa molto probaile),scatteranno degli aumenti sicuri,ma nessun problema! ci rimane l'europa e il resto del mondo per ordinare(come gia fate:D)..di certo non andrò in farmacia o dal tabaccaio!
Hanno sempre i dati sott'occhio,appena avviene un cambiamento in termini di entrate economiche variano i prezzi e puntano il prodotto in ascesa...

quasi quasi spero che non piaccia a tutti la e-sig!:D
se rimaniamo sul 10 % dei fumatori siamo salvi,oltre non saprei
(mia considerazione personale)
 
probabilmente adesso siamo sullo 0,01% , percentuale doppia di delusi sfiduciati da acquisti non corretti o non conformi alle loro aspettative e un 10% di scettici ....

con queste cifre siamo in una botte di ferro allora ! :D
 
probabilmente adesso siamo sullo 0,01% , percentuale doppia di delusi sfiduciati da acquisti non corretti o non conformi alle loro aspettative e un 10% di scettici ....

con queste cifre siamo in una botte di ferro allora ! :D

:D wow!

diciamo che ci sarà un incremento,ma ridotto,perche il mercato italiano diretto(diciamo analogico -farmacie-tabaccai) vende un prodotto caro...(valido sicuramente).
Il mercato digitale(internet) non viene utilizzato in grandi linee,quindi siamo salvi!:D
poi immagino che bella pubblicità negativa tireranno fuori i mass media se il prodotto si difonde e non riescono a gestirlo....

uscirà l'esorcista delle e-sig,il titolo? E-SIG IL DEMONIO DIGITALE:eek:
messaggio subliminale: fumate le bionde che servono le tasse,sono sicure e uccidono in maniera tradizionale:D.

scusate per il messaggio ironico-fantasy!:D
 
Quoto Dan .....un aumento lento dovuto alla poca informazione sia dal lato della salute sia dal fatto che molte delle ecigs proposte nei negozi "reali" non sono un granchè.Anche i liquidi spesso non sono di buona qualità e ciò rallenta la diffusione. Ma le cose miglioreranno e la concorrenza penso in futuro abbasserà i prezzi e alzerà la qualità dei componenti.

Il mercato internet non può da solo essere il mezzo principale per una diffusione
più capillare del prodotto. Abbiamo bisogno di trovare la nostra ecigs in negozi ben forniti con liquidi, ricambi ect.L'età media di usa la sigaretta elettronica è medio-alta (35-60anni) e non tutti usano la rete e il pc.

A presto
 
Quoto Dan .....un aumento lento dovuto alla poca informazione sia dal lato della salute sia dal fatto che molte delle ecigs proposte nei negozi "reali" non sono un granchè.Anche i liquidi spesso non sono di buona qualità e ciò rallenta la diffusione. Ma le cose miglioreranno e la concorrenza penso in futuro abbasserà i prezzi e alzerà la qualità dei componenti.

Il mercato internet non può da solo essere il mezzo principale per una diffusione
più capillare del prodotto. Abbiamo bisogno di trovare la nostra ecigs in negozi ben forniti con liquidi, ricambi ect.L'età media di usa la sigaretta elettronica è medio-alta (35-60anni) e non tutti usano la rete e il pc.

A presto

Si,esatto,ottima esposizione dei fatti..:D
Non possono comunque infangare i sostenitori,troppe vie di fuga in rete,possiamo ordinare dove vogliamo....

l'apocalisse delle bionde!! si salva solo chi ha l'e-sig!:D:D

staremo a vedere,grazie a tutti comunque per il forum..mi son salvato grazie a voi!:D
 
Indietro
Top