• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

E' in arrivo la tassazione sugli aromi e liquidi scmposti... ?

Drakogian

New member
Leggete quest'articolo e dell'ipotesi, neanche tanto velata, di una possibile/futura tassazione sugli aromi e/o scomposti.
Leggendo quanto dice il sig. Gianluca Giorgetti mi è venuto da pensare che il problema per lui non sono gli aromi ma i cosiddetti ‘liquidi scomposti’ e i liquidi ‘combinati’ di cui si augura la scomparsa. Non mi è chiaro se questa scomparsa favorirà la sua e altre aziende come la sua o lo stato o forse entrambi. Se ciò non dovesse avvenire, a suo dire, allora lo stato prenderebbe in esame la tassazione su aromi e/o scomposti.

Invece di schierarsi contro questa eventualità, il signore in questione invita a "non mettere con le spalle al muro lo stato" e "... stiamo facendo una pessima figura agli occhi di quella parte politica che ha creduto in noi..."

Spero di sbagliarmi ma prevedo nuove fregature e prese per i fondelli per noi consumatori. Anche in queso caso a solo beneficio dello stato e delle aziende. Alla faccia della riduzione del danno causato dal fumo del tabacco.

L'articolo: L’allarme di Giorgetti (Vaporart): “Stop escamotage, potrebbero tassarci anche gli aromi”

P.S.: una ragione in più per firmare la petizione europea per tenere separato lo svapo dal tabacco. https://vapingisnottobacco.eu/it/eci/
 
Ultima modifica:
Condivido l'invito a firmare la petizione ... Ma quanto scritto da quell'articolo oserei dire che era già scritto da tempo ... Aggiungo che da tempo l'azienda in questione ha bandito dal suo catalogo i cosiddetti scomposti ... Eccezion fatta per l'evento italiano del Vapitaly, dove, oltre a non interessarsi per nulla dei suoi principi fin lì perseguiti, si è presentata per l'occasione, SOLO con liquidi scomposti ed era l'unica a VENDERE (con regolare ricevuta intendo) il boost di nicotina anche se vietato per legge in quel frangente... Serve altro?
Buona giornata a tutti!
 
[MENTION=25413]Drakogian[/MENTION] Hai ragione, ma in realtà dice nulla; si capisce solo che le cose gli vanno benino.
Per il resto cito:
“Dallo scorso gennaio, nonostante l’enorme abbassamento della tassa, vedo con rammarico che in molti continuano a commercializzare prodotti appositamente progettati per evitare di pagare l’imposta. Mi riferisco ai cosiddetti ‘liquidi scomposti’ e ai liquidi ‘combinati’. Cioè, soluzioni liquide costituite da diverse componenti che, dopo miscelazione, permettono di ottenere un liquido da inalazione. In questo modo l’imposta viene pagata solo sulla base nicotinica. Se a questo ennesimo escamotage si aggiungono le vendite dall’estero e la prassi degli acquisti in nero, ci si può renedere conto che stiamo facendo una pessima figura agli occhi di quella parte politica che ha creduto in noi, ci ha salvati e ci ha messo nelle condizioni di lavorare e competere”.
Sì, "renedere" è nel testo. E "... pessima figura agli occhi di quella parte politica" è veramente cosa mai sentita, forse c'è una inversione, di solito è il contrario :)
Lascia nel vago chi sta facendo una figuraccia.
I salvati? O consumatori?
 
[MENTION=2976]Moebius[/MENTION] lui parla dei "salvati" di chi altri potrebbe? Infatti non possono essere i consumatori se nessuno mette in vendita gli scomposti ovvio... Se la cosa può interessare son coloro che han combattuto e debbellato la nic in acqua insieme ad ANPVU perche pericoloso e non a norma TPD (20mg/ml) :D :D :D ... Detto questo detto tutto!
 
A proposito di "... pessima figura agli occhi di quella parte politica"... vorrei ricordare che Vaporart è l'azienda che ha finanziato la Lega nella passata campagna elettorale 2018.

L'attuale mondo dello svapo in Italia sta rispecchiando sempre più quello delle sigarette... vanno a braccetto monopolio di stato e lobby industriali. Tra queste, Vaporart è quella che si distingue di più per peso ed importanza industriale. Vi ricordo i marchi di Vaporart:

Vaporart
Enjoy Svapo
Seven Wonders
Super Flavor
UltraPop
Valkiria
Delixia
VaporArtists.

Insomma una Philip Morris dello svapo in Italia.
 
...ma come il mio 3d sull'argomento i vaper se ne sono infischiati e hanno votato come sappiamo visti i risultati... a sto punto spero mettano tasse al 2000%, l'importante poi è scaricare anche questa colpa agli immigrati.
 
Voci di corridoio informano che DEA abbia deciso di non produrre più aromi ma solo liquidi pronti ... Sì va fino ad esaurimento scorte ...
 
E' solo l'inizio... tra poco saranno tutti allineati e coperti. Sarebbe il caso di boicottare tutti il loro prodotti... ma temo che saremo i soliti quattro gatti.
 
Indietro
Top