• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

E-cigarette bocciate. Secondo la Fda l'e-cig contiene sostanze cancerogene.

kripstak

New member
Negli Usa la vogliono vietare mentre in Italia è boom... :eek:

Sono presentate come l'ultima frontiera per i fumatori che vogliono contenere i danni. Ma di fatto sono un nuovo grande business per Big Tobacco. E tra mille polemiche hanno conquistato l'interesse del mercato del tabacco.

Infatti già mezzo milione di persone negli Usa alla tradizionale sigaretta hanno preferito la e-cigarette, costituita da una batteria ricaricabile e da un filtro che contiene nicotina e aromi. Aspirando come con una normale sigaretta, la nicotina si trasforma in vapore acqueo. Nessuna combustione. In questo modo, dicono i sostenitori, da una parte non si assumono le oltre 4 mila sostanze tossiche che compongono la tradizionale sigaretta, e dall'altra si evitano i divieti di fumo nei luoghi pubblici.

Ma la Food and Drug Administration (Fda), l'ente americano che regola i farmaci, le ha bocciate, affermando che questi prodotti contengono sostanze cancerogene come il dietilene glicole e le nitrosamine. E negli Usa aumentano le proposte di legge per ostacolarne la diffusione. In California è stato necessario il veto del governatore Arnold Schwarzenegger per bloccare lo stop alla vendita; e in Oregon, New Hampshire e New Jersey sono in discussione provvedimenti che ridurrebbero la possibilità di utilizzarle in luoghi pubblici.


E in Italia è free

"Da gennaio ad agosto di quest'anno abbiamo venduto oltre 200 mila pezzi e le richieste continuano ad aumentare", dice Lisa Mazza, responsabile di Metropol Trading, che distribuisce sigarette elettroniche in Italia. A differenza di altri Paesi, in Italia la sigaretta elettronica (prezzo compreso tra 50 e 120 euro) si può trovare nei supermercati e nelle farmacie. Il motivo? I prodotti contengono una quantità minima di nicotina e non vantano finalità terapeutiche. Un particolare che permette ai distributori di dover ottenere dalle autorità sanitarie solo la certificazione per gli aromi contenuti. E vendere liberamente il prodotto.

LINK:

http://espresso.repubblica.it/dettaglio//2119890
 
Ultima modifica da un moderatore:
avrei tanta voglia di chiedere se la FDA ha promosso le sigarette tradizionali ...

la guerra sta iniziando ...
 
Ma la Food and Drug Administration (Fda), l'ente americano che regola i farmaci, le ha bocciate, affermando che questi prodotti contengono sostanze cancerogene come il dietilene glicole e le nitrosamine.

Ok, anche fosse vero, ne aspetto ancora oltre 3998 per poter dire che fanno male quanto le analogiche. Allora Swarzy dovrà porre il veto pure alle analogiche....
Non è una guerra, in quella almeno ci si può difendere :rolleyes:
 
...In California è stato necessario il veto del governatore Arnold Schwarzenegger per bloccare lo stop alla vendita...

scusate ma in italiano 2 negazioni affermano, anche come concetti... Swarzy, a detta delllo scrittore, ha posto il veto al divieto di vendere, cioè ha vietato di vietare, quindi ha permesso la vendita delle stesse.
 
Ciao a tutti,
ho letto l'articolo citato e mi sono un po' preoccupato.... soprattuto per il dietilene glicole...
ho letto in una discussione di questo forum (/recensione-eliquidi/379-intellicig-ecopure-e-liquid.html) la recensione del liquido ECOpure fatta da palomo2.
Il dubbio che mi assale è nella composizione di tale liquido che riporto:
La composizione è scritta sulla boccetta e ti riporto testualmente quella dell'ECOpure Mild 18mg (20ml):

Main ingredients (>97%) <1 5% v/v Nicotine, Aqueous V/Glycerol, Ethanol (2-ethyl-3-hydroxy-4-pyrone), Deionized water, Other <3%

Spero di non aver fatto alcun errore dato che l'etichetta aveva delle pieghe.
..........

La mia domanda per chi ne capisce un po di chimica è questa:
il 2-ethyl è il famoso e incrimitato dietilene glicole?
Vi chiedo di perdonarmi se dico castronate, sono nuovissimo del forum..:D

ciao ciao
 
Ciao a tutti,
ho letto l'articolo citato e mi sono un po' preoccupato.... soprattuto per il dietilene glicole...
ho letto in una discussione di questo forum (/recensione-eliquidi/379-intellicig-ecopure-e-liquid.html) la recensione del liquido ECOpure fatta da palomo2.
Il dubbio che mi assale è nella composizione di tale liquido che riporto:


La mia domanda per chi ne capisce un po di chimica è questa:
il 2-ethyl è il famoso e incrimitato dietilene glicole?
Vi chiedo di perdonarmi se dico castronate, sono nuovissimo del forum..:D

ciao ciao

No tranquillo, quello è il maltolo etilico, che è un elemento non tossico e sicuro
 
questo dietilene glicole è stato sostituito dal glicole vegetale che produce acroleina quando l'atom arriva a 300°C
non dico caSSate vero?
prima i cinesi usavano l'antigelo e tutte ste cose belle...
boh sinceramente preferisco il glicole vegetale alle 4000
 
questo dietilene glicole è stato sostituito dal glicole vegetale che produce acroleina quando l'atom arriva a 300°C
non dico caSSate vero?
prima i cinesi usavano l'antigelo e tutte ste cose belle...
boh sinceramente preferisco il glicole vegetale alle 4000

ragazzi, se dovete dire certe cose portate i riferimenti prima o connettete il cervello !

il glicole etilenico o il glicole dietilenico NON sono mai stati messi nella composizione dei liquidi anche perchè sono TOSSICI (l'etilenico più del dietilenico)

la presenza è stata riscontrata dall FDA in alcuni liquidi cinesi e questi non erano stati assolutamente dichiarati.

l'ipotesi più accreditata è che siano impurità dovute all uso di glicole propilenico industriale cioè non a livelli di purezza necessaria per il consumo umano.

i liquidi europei, e italiani in particolare che garantiscono l'uso di materie prime UTF (di purezza farmaceutica) non possono avere queste impurità.

PG-VG-H20 farmaceutici sono PURI e esenti dalla presenza di glicole etilenico e dietilenico (sono le stesse materie prime dei farmaci in gocce o sciroppi)

dei dubbi ci possono essere sulla decomposizione in acroleina della VG ma a tuttoggi sembra che la temperatura raggiunta dall'atom non sia sufficente a questa trasformazione

EVITATE DI FARE AFFERMAZIONI SENZA DOCUMENTARLE
 
ho letto molto in giro sul glicole vegetale per questo l'ho detto

per quanto riguarda il post precedente non ho detto cose a caso ma mi sono limitato a dire la mia su un articolo uscito lo scorso anno da un'associazione americana (che non ricordo il nome) che hanno testato diverse sigarette e solo in alcune hanno trovato sostanze tossiche,presumibilmente erano le prime e-cig fatte con pasticci tipo l'anti-gelo e similari...
una e-cig non può assolutamente avere sostanze cancerogene da sola ma può averle solo in presenza di liquidi,quindi mi sembra una scusa bella e buona.
alla mia prima avvermazione ho chiesto se ho detto una caSSata appunto perchè ogni articolo ne dice una per conto proprio.
appena ho tempo ricerco tutti gli articoli che ho letto,connetto il cervello e li posto ^^
 
li trovi nel forum :


ps. non volevo offendere, a ogni settimana è la solita storia ...
infatti,probabilmernte mi sono spiegato maluccio.
è normale che se ci sono componenti cancerogene sono nel liquido e non nella siga stessa (anche se materiali più scadenti possono creare i fumi cancerogeni)
Tranqui niente offesa
ho cancellato i link dal quote perchè mi dava errori :|
 
(anche se materiali più scadenti possono creare i fumi cancerogeni)

Ma credo proprio di no!
Non si arriva certo a temperature tali da fondere la plastica... e poi, l'atomizzatore è di metallo!
La differenza sta tutta nel liquido!
Certo che se controllano il "peggiore" e poi fanno di tutta un'erba un fascio...
Mi piacerebbe controllassero il liquidi che svapiamo noi!
Chiaro che non lo faranno mai!
 
Ma credo proprio di no!
Non si arriva certo a temperature tali da fondere la plastica... e poi, l'atomizzatore è di metallo!
La differenza sta tutta nel liquido!
Certo che se controllano il "peggiore" e poi fanno di tutta un'erba un fascio...
Mi piacerebbe controllassero il liquidi che svapiamo noi!
Chiaro che non lo faranno mai!

certo,che ti vanno a controllare i liquidi fatti a regola d'arte?
per quello che ne so magari fanno bollire i liquidi a 500c° formando tanta acroleina o magari non li analizzano proprio ma è semplicemente una scusa fatta dai grandi imperatori del tabagismo (sono sempre multinazionali...)
 
Indietro
Top