• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

consigli per rivenditore

tinonico

New member
salve,sono un tabaccaio :D e intendo vendere e-cig e ricariche al dettaglio,essendo un ex fumatore non mi arrischio a provare i prodotti per poter consigliare i vari clienti :mad: ,girando ho visto che ci sono diversi siti che vendono i prodotti più disparati,dai più economici ai più cari sia come liquidi che filtri,ricambi e kit completi,la mia prima opinione è quella di proporre le rn4081 come kit di ingresso di fascia medio-alta,anche perchè ho visto che si trovano filtri(a dire del rivenditore)prodotti in Italia,ai quali accoppiare gli accessori che ho visto consigliare su questo forum(batterie manuali e vaporizzatori di scorta),e ecig più economiche per chi vuole provare spendendo poco,che ho trovato praticamente al costo del solo vapo ma in confezioni veramente scarne.
mi direte:che ci frega a noi,hai già capito e deciso tutto :rolleyes:
a parte che a dire la verità capire ci ho capito poco,non volendo provare i prodotti mi ritrovo a non poter provare le varie essenze e gusti che trovo normalmente in vendita,che tra l'altro portano nomi tutt'altro che chiarificatori,come greenmoon,luciddream e quando và bene virginia,marloboro o camel!
la domanda è quindi questa:quali sono i prodotti che più si avvicinano alle classiche analogiche,senza mentolazione o vanigliamento o simili,e al palato quanto si avvicinano come gusto i filtri segnalati a basso livello di nicotina:confused:
sopratutto quest'ultima domanda,intendo dire che generalmente le sigarette "light"oltre a una quantità di nicotina inferiore hanno anche una diversa "consistenza"della boccata,occorre uno sforzo maggiore per aspirare e raschiano meno la gola:quello che vorrei sapere è se queste senzazioni sono più o meno replicate semplicemente uttilizzando filtri a bassa concentrazione di nicotina o se esistono altri accorgimenti da adottare oppure se devo dire ai miei clienti di adattarsi:cool:
in ogni caso,grazie per le informazioni che comunque ho trovato grazie al vostro forum:)
 
in effetti sul forum ci sono già le risposte a queste domande ma ci vuole un po di pazienza per smanettare e cecarle.

per quel che riguarda i modelli e i kit che ho visto in giro (i vari categoria t-fumo e company) sono cari (in modo indecente, costando 5 o 6 volte il loro valore reale) e sono scadenti.
quello che non capito bene e che probabilmente è un problema normativo, è l'aspetto della vendita degli eliquid.
in effetti le cartucce si vendono nei vari tabaccai bar e farmacie (a prezzi più indecenti dei kit) ma di e liquid non ne ho visti.

in effetti basterebbe un po di assortimento di aromi (tipo FA) qualche flacone di base neutra e poi il cliente si farebbe il gusto come vuole.
certo con le sigarette molti sono abituati ad avere la pappa pronta, con le e-sig invece bisogna sbattersi un po.

in merito alla sensazione in gola, è influenzata in modo marcato dalla nicotina e in modo più marginale dal rapporto VG/PG del liquido.

ma forse il concetto più importante è che non bisognerebbe cercare nella e-sig una copia identica della sigaretta che fumiamo, ma un'alternativa altrettanto valida.
 
Quotando il discorso di Mordr3d aggiungo che di filtri prodotti in Italia nel senso di "arrivati dalla Cina vuoti e poi riempiti qui in Italia con liquido made in Italy "conosco soltando un'azienda che lo fa attualmente.

Il costo resta comunque abbastanza elevato usando i filtri di qualsiesi modello di ecig. Se li prendi in Cina già pieni potresti riuscire a metterli ad un prezzo
accessibile ai più pigri che non intendono caricare manualmente i filtri stessi.....ma poi probabilmente il liquido non sarà un granchè.
Rivolgiti come consigliato a FlavourArt che ti può confezionare liquidi già pronti per l'uso e per la vendita.

Sul fatto degli aromi ti consiglio di non creare false aspettative ai fumatori poichè le ecigs sono un ottimo sostituto/alternativa ma non sono la stessa cosa di una sigaretta tradizionale.

In ultimo informati bene su tutti gli aspetti legati alla messa in vednita di un prodotto del genere (certificati CE validi ect)

A presto
 
grazie per i vostri pareri,l'ideale sarebbe veramente far arrivare la mentalità di acquistare i liquidi e eseguire le ricariche da soli,ma la vedo dura!
certo che se dovessi aqcuistare per me prenderei direttamente qualche batteria e un pò di vaporizzatori,dei filtri vuoti e un pò di aromi e mi metterei a giocare!
ma per fortuna sono un paio di anni che ho smesso,e sinceramente...devo combattere ancora per far capire a chi usa il distributore automatico che ci deve mettere il codice fiscale se vuole prendere le sigarette!:eek:
quindi l'unico modo per proporre il prodotto è fornirlo pronto all'uso,o al limite con l'unico problema di dover ricaricare i filtri con un liquido già pronto:ma avete idea di quante varietà ci sono disponibili su flavourart???
se si vuole smanettare con dosatori e fialette niente da dire,ma se devo:
A:fornire un prodotto standard simile a un analogica
B:avere un costo che mi permetta di venderlo a un costo accessibile
C:eek:ttenere la soddisfazione del cliente-fumatore(che è la cosa più importante!)
dovrei procurarmi diversi liquidi e provarli con diverse ecig,ma essendo fondalmentalmente un vizionoso la paura è proprio quella di ricadere nel vizio e nella dipendenza da nicotina...:(
e non avete idea di quanto sia difficile resistere,ancora oggi!
tra l'altro,ho sostituito la dipendenza dalla nicotina con quella dall'alcool:D quindi non vorrei ritrovarmi iperdipendente!
adesso stò acquistando la 4081 e filtri da hencos,che dovrebbe riempirli con liquidi italiani,che vende anche gli e-liquid:la domanda è sui liquidi,sono un surrogato affidabile come qualità e sopratutto come gusto(sinceramente:non devo fumarli o svapparli io,peggio di una analogica non possono fare,quindi che il "gusto" sia simile è la mia priorità!),e quale tra le svariate decine di opzioni proposte su heaven che non sono riuscito a capire se il prodotto in venbdita è pronto da mettere nel filtro o se da "assemblare":confused:
azz si vede che non fumo,ho scritto un papiro:D
 
le vogue e le evo, sono (anche per l'aspetto) quelle più accessibili (come primo approccio).
c'hanno il pcc a forma di pacchetto e ricordano la sigaretta nella forma.
tuttavia io le ho evitate proprio per questo motivo.

sul forum ci sono diverse ricette per fare liquidi gradevoli ma purtroppo come ogni cosa tocca provarli e non serve che li provi tu, deve provarli il cliente.
anche perchè devono piacere a lui non a te.
molti adorano l'aroma di menta , io invece non ne vado pazzo, moltissimi ritengono il perique (di FA) terribile e immondo, ma a qualcuno piace da matti.
tocca provare non c'è alternativa.
1: bisogna volerlo e impegnarsi
2: tocca darsi da fare un po
3: tocca investire un po di soldi all'inizio

solo che la gente in genere considera 60-80 euro come una grossa cifra, ma non si rende conto che se li fuma in sigarette magari in una settimana.

inoltre non so ben dirti come funziona la vendità di liquidi addittivati di nicotina in italia dal punto di vista normativo.
ma credo che prima di lanciarsi in questa impresa sarebbe saggio informarsi bene.
 
Qualche consiglio pratico:

1-Fornitori di Ecigs

Se sei disposto ad acquistare in Cina rimani su aziende come la Saleibao
(di solito certificati CE validi anche qui in Europa)
Qui in Italia ci sono anche aziende che rivendono ma chiaramente i margini si riducono.....non andare oltre i 60 euro per un kit iniziale che deve essere ben fornito (2 batterie, 2atomizzatori ....)

2-Modelli di Ecigs

Io per cominciare userei una 901 e una m401 per poi attrezzarsi meglio in seguito........

3-Liquidi

La cosa si complica ma come detto rimani in Italia se puoi. I margini per i liquido sono ben maggiori e potresti ad esempio acquistare 30ml di eliquid sotto le 10 euro e rivenderlo al pubblico in tabaccheria a 30 euro. Se non sono accaniti fumatori e se hanno un po' di pazienza ci fanno un mesetto.
Possono provare tanti aromi differenti e trovare quello che più gli aggrada.
Puoi vendere anche ricariche ma vedrai che dopo i primi 2-3 acquisti una buona parte dei tuoi clienti si "perderà" optando per i liquidi sfusi.


A presto
 
Grazie a tutti!
Riguardo la vendita dei liquidi in tabaccheria,se si possono vendere online non vedo che differenza ci sia nel venderli in qualsiasi tipologia di negozio:confused:
che dire,intanto provo un pò di prodotti pronti all'uso,anche usa e getta come mi avete consigliato,poi vedrò che si sviluppa!
tanto i clienti più smanettoni li faccio venire quì:D
 
Indietro
Top