• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

CARTOMIZERS: esperienza personale

san_dro

New member
Ciao a tutti,
oggi vi voglio postare la mia esperienza con i cartomizers, non pretendo di aggiungere nulla di nuovo, ma spero sia cosa gradita leggere un'esperienza sul campo.

Piccola (forse no) premessa: ho iniziato a svapare a fine gennaio, cominciando con una dse510 della Life, acquistata in farmacia alla modica cifra di 120 €. L'impatto è stato buono, ho smesso da subito con le analogiche, anche se la sensazione non era di perfezione. Mi ripromisi di cambiare modello in seguito, ma nel frattempo ho acquistato ricambi su internet, negli shop noti a tutti; la situazione era migliorata al punto di convincermi a rimandare il cambio di hardware. L'unico compromesso però era quello di utilizzare la 510 in dripping, vuoi perchè aroma e dripping ne guadagnavano enormemente, vuoi perchè la durata di una singola cartuccia mi obbligava a prepararmi dalle 10 alle 15 cartucce per un'autonomia giornaliera.
Poi... ho scoperto i cartomizzatori. Non li ho provati subito, ma li ho consigliati ai colleghi che ho convertito alle esig. Parliamo di 16 persone, le stesse 16 che all'inizio mi prendevano per il c... dicendomi: "ma che ti fumi, le penne?".
Da uno di loro, rimasto contentissimo dello svapo in genere, ma soprattutto della durata di un cartom, ho provato il primo cartom, ed è stato colpo di fulmine.
Ho cominciato quindi il progressivo passaggio da 510 a 808:
-adattatore attacco batteria da 510 a 901, utilizzando i cartom non stretti all'attacco batteria per permettere il passaggio dell'aria.
-adattatore 901 cartom (tubicino con foro)
questi li ho utilizzati con il Little Gem (BB torch mod) garantendomi inizialmente un'autonomia di una giornata di svapo discreto; discreto perchè mancava ancora qualcosa: il calore del vapore tipico della 808. Ora non so esattamente il motivo del vapore "freddo", io l'ho imputato all'eletronica del little gem (poca in verità, un pulsante e un led), magari sbaglio, ma il problema comunque era presente.
Il passo successivo è stato l'acquisto di batterie 808 da 380 mah, sia automatiche che manuali, giungendo finalmente al nirvana.

L'estasi però è durata poco! I cartom, nati come usa e getta, sappiamo benissimo che possono essere ricaricati più e più volte allungandone di fatto la vita; non senza compromessi però, difatti, a differenza delle cartucce degli atom, se lavati diventano troppo ariosi o, peggio, diventano durissimi da svapare. Questo comporta una maggiore difficoltà nel cambio aroma, difficoltà in verità sciocca se consideriamo che al costo di 5 cartom ci si compra un solo atom.
Inizia allora la scorta di cartom, ne ho acquistate 15 scatole, ma con l'ultimo acquisto da 3 scatole ho acquistato anche 3 atom 901.
Se non vi siete annoiati e avete letto fin qui, probabilmente vi chiederete perchè mai sono tornato agli atom. Ebbene, il vero problema dei cartomizzatori, a mio avviso, è che dopo alcune ricariche, diciamo 5, perdono rapidamente in termini di resa hit ed aroma, motivo per cui sono costretto a ricaricare molto più spesso o molti più cartom al giorno. Mi si è ripresentato quindi lo stesso inconveniente che avevo con la 510, in termini ridotti visto che comunque un cartom, anche usato, dura di più di una cartuccia.
Il metodo condom è abbastanza veloce se fatto su un singolo cartom, mi risulta più scomodo se voglio ricaricare più cartom insieme: togli i tappini, riempine uno, infila il primo cartom, tappalo, infila il secondo, tappalo.... poi (per farla breva) centrifuga tutti i cartom, riaprili tutti, aggiungi altro liquido, alcuni si riempiono, altri no, quindi, ricentrifuga quelli non pieni, riaprili, riempili nuovamente...... credo basti a far capire che, almeno seduti ad una scrivania o in casa, il dripping rimane più comodo, per non parlare della quantità di fazzoletti risparmiata per pulire il liquido che esce dai cartom o che li imbratta sul corpo esterno ogni volta che che li si infilano nel condom.

Però alla fine arriva la svolta: cartom con tappino unico di gomma lato aspirazione, acquistati su esig-shop senza saperlo (nel senso che non sapevo di aver acquistato questi specifici cartom col tappo di gomma).
Perchè la svolta? Semplice:
in ventisette minuti (non avevo il crnometro, non sono così fissato, ma avevo il riferimento dell'orario di invio di una mail) ho ricaricato 15 cartom senza sporcare né fazzoletti, né mani.

Ho proceduto in questo modo:
-tolti i cappucci in gomma dal solo lato aspirazione
-tolti i tappi in gomma su tutti i cartom
-inserite 10 gocce di liquido in tutti i cartom, in serie
-altro giro di 10 gocce nei cartom
-aggiunte altre gocce in ogni cartom, fino a formare un laghetto appena percettibile sopra la lanetta (la quantità varia da cartoma acartom)
-chiusi tutti i cartom e inseriti i cappucci
-agitati a mano i cartom prendendoli dal lato aspirazione
-svapati!

Pro:
-nessuna goccia è uscita dai cartom perchè si vede effettivamente quando soo pieni
-inserimento della quantità esatta di liquido per ogni cartom, non la quantità presunta
-cartom asciutti esternamente
-cappucci asciutti, non sporcheranno mai il cartom
-attacco batteria lindo
-mani pulite
-risparmio di tempo

Contro:
-ho più tempo per svapare e quindi assumo più nicotina :p

Ovviamente scherzo, non ho al momento riscontrato alcuna controindicazione, ma non mancherò di riportarla qualora ne riscontrassi.

Mi sento quindi di consigliarvi questa versione di cartom.

Sperando di non avervi tediato oltemodo, vi saluto,
Alessandro.
 
Non ho ben capito la differenza con i normali cartom...non hanno il tappo in plastica lato aspirazione, quello esterno per intenderci?
Quindi se lo tolgo e lascio solo il tappo in silicone ottengo lo stesso risultato?
 
Non ho ben capito la differenza con i normali cartom...non hanno il tappo in plastica lato aspirazione, quello esterno per intenderci?
Quindi se lo tolgo e lascio solo il tappo in silicone ottengo lo stesso risultato?

Hanno un singolo tappo in gomma (non credo sia silicone) dal lato aspirazione, più spesso del cilindretto in silicone, e con il bordo di diametro leggermente più lungo che impedisce il completo inserimento del tappo stesso.
Direi che il tipo vecchio, utilizzato senza il tappino di plastica, comporti la possibilità che questo si muova. Inoltre la gomma è più elastica e aderisce meglio al corpo del cartom garantendone la tenuta e al contempo impedendone la deformazione del foro di aspirazione (che spesso si deformava sul tipo vecchio).
Inolte su questo nuovo modello, stappare il lato aspirazione è molto più semplice.

edit: aggiungo che il prezzo è lo stesso, quindi vantaggi a costo zero ;)
 
.....................i non pieni, riaprili, riempili nuovamente...... credo basti a far capire che, almeno seduti ad una scrivania o in casa................sul corpo esterno ogni volta che che li si infilano nel condom.

Però alla fine arriva la svolta: cartom con tappino unico di gomma lato aspirazione, acquistati su esig-shop senza saperlo (nel senso ..............senza sporcare né fazzoletti, né mani.

Ho proceduto in questo modo:
-tolti i cappucci in gomma dal solo lato aspirazione
-tolti i tappi in gomma su tutti i cartom
-i......
............
-agitati a mano i cartom prendendoli dal lato aspirazione
-svapati!

Pro:
-nessuna goccia è uscita dai cartom perchè si vede effettivamente quando soo pieni
-inserimento della quantità esatta di liquido per ogni cartom, non la quantità presunta
-cartom asciutti esternamente
-cappucci asciutti, non sporcheranno mai il cartom
-attacco batteria lindo
-mani pulite
-risparmio di tempo

Contro:
-ho più tempo per svapare e quindi assumo più nicotina :p

Ovviamente scherzo, non ho al momento riscontrato alcuna controindicazione, ma non mancherò di riportarla qualora ne riscontrassi.

Mi sento quindi di consigliarvi questa versione di cartom.

Sperando di non avervi tediato oltemodo, vi saluto,
Alessandro.
Quotone
Li sto usando anche io, presi nelle stesso shop.
Sono molto soddisfatto, e non solo per l tappino unico che si leva con comodità,
a parer mio, trattengono molto più liquido dei classici con doppio tappino, sono ariosi al punto giusto e per il momento non ho sentito odori sgradevoli ai primi tiri.

Ciao
 
Ultima modifica:
Quotone
Li sto usando anche io, presi nelle stesso shop.
Sono molto soddisfatto, e non solo per l tappino unico che si leva con comodità,
a parer mio, trattengono molto più liquido dei classici con doppio tappino, sono ariosi al punto giusto e per il momento non ho sentito odori sgradevoli ai primi tiri.

Ciao

Ed io quoto te!
Li sto svapando da 4 ore, stesse impressioni!
 
ma non è che sono quelli che negli usa, chiamano i nuovi "turbo cartomizers"?
avete fatto la prova esatta per vedere se ci entra piu' di 1 ml?
se poi qualcuno potesse postare una foto gli do' la reputazione..;):)
 
Che fai, ricatti :D

diciamo che oramai le compro le risposte..:D

comunque io ho trovato una boccetta con tubicino incorporato che entra preciso dentro al buco d'apirazione del kart...io ricarico cosi' senza aprire il tappo e senza sporcarmi..per la quantita' da mettere ormai mi regolo a occhio, per drippare poi...non vi dico :cool:
se trovo una macchina fotografica piu' tardi vi posto una foto
 
Ultima modifica:
diciamo che oramai le compro le risposte..:D

comunque io ho trovato una boccetta con tubicino incorporato che entra preciso dentro al buco d'apirazione del kart...io ricarico cosi' senza aprire il
tappo e senza sporcarmi..per la quantita' da mettere ormai mi regolo a occhio,
per drippare poi...non vi dico :cool:
se trovo una macchina fotografica piu' tardi vi posto una foto

Sangui, la siringa l'ho provata anche io, addirittura ne ho comprata una in uno shop cinese con l'ago più largo. Funziona, ma non hai la certezza che il cartom sia pieno perchè non puoi vedere quanto sia impregnata la lanetta. Sicuramente guadagni in termini di tempo, ma quanto?
 
si pero' portarsi dietro una siringa..:)
invece quella è una boccettina un po' piu' piccola di quelle di fa da 5ml..certo..magari per ricaricare dentro casa non hai poi quel gran vantaggio,
ma vuoi mettere la comodita' a usarla quando sei in giro, per rabbocchi al volo dei kart?..perche' sappiamo tutti che se non li riempiamo prima che finiscano,
sono a rischio bruciatura..il difetto è quello che dici tu, che non
puoi contare le gocce..ma io a occhio mi regolo bene, perche' il tubo è trasparente e si vede passare il liquido..
praticamente sono delle pompette che si vendono in farmacia che contengono un medicinale analgesico per il mal di denti..
 
Ultima modifica:
@sanguisuga ho capito, è la fialetta odontoiatrica del dottor vattelapesca (non ricordo il nome :p)

@dejan lascio il cazzettino infilato nel buco (giuro non è pornografia)
 
e per quanto riguarda le bruciature, per caso hai avuto modo di verificare?

Sui nuovi no, li ho caricati oggi.
Sui vecchi invece, di quelli che ho aperto, alcuni erano bruciati, alcuni no, penso dipenda da come e quanti si usano. Ho acquistato da diversi negozi e le bruciature le ho trovate randomicamente su cartom di ogni shop.
 
scusate la qualita' delle foto..
il medicinale si chiama "lenident"..l'unico problema è togliere l'odore ai chiodi di garofano prima di usarla..ma in fondo mi sembra che esista anche questo aroma no?:D
io la uso anche in dripping con una cartuccia metallica "casalinga" che ha il foro d'aspirazione grande,.. ma non abbastanza da non sbagliare a centrarlo qualche volta con le boccette fa..
 
Ultima modifica:
Indietro
Top