• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

cartomizer smembrato e fotografato

ecco i video.
nel primo applico per tre volte l'alimentazione con batteria manuale per 4 secondi su un cartomizer vergine e poi lo apro subito dopo.
il cartomizer era intriso di 50% PG e 50% VG, no nico, no H2O.

YouTube - tre tiri da 4 sec su cartomizer vergine.AVI

ne secondo
riprendo leffetto sulla resistenza di 4 secondi di alimentazione.

YouTube - cartomizer aperto alimentato.AVI

edit: P.S.: se guardate anche gli altri che ho postato in precedenza non traete conclusioni affrettate :D
 
Ultima modifica:
comunque..l'avevo detto nella prima pagina del 3d..
se è cosi...che il telino si buca ai primi tiri...intanto
uno ce lo sa, e non li respira....poi x gli effetti
post-bruciatura non saprei..

p.s...pero' pure con il cart bello pieno e umido..:(
bhoo!....non ci capisco piu' niente..
 
che poi...anche prima,..istintivamente i primi tiri non li
respiravo mai..:D

p.s. e quindi non c'entra neanche piu' di tanto, il discorso che
dovrebbero essere usa e getta, e che vengono sfruttati troppo alla lunga..
 
Ultima modifica:
si, ma paradossalmente la parte bruciata poi non assorbe e restituisce al nucleo-wick il liquido...
 
è un difetto loro proprio...sembra succedere praticamente in serie..
 
la costruzione dei cartomizzatori con la resistenza a contatto con le lanette mi ha sempre lasciato perplesso fin da quando sono usciti in commercio.
 
cioe'..qua' succede la prima volta che li usi...viene da pensare di conseguenza
che il danno alla salute non puo' che essere trascurabile..perche'
altrimenti è scandaloso..
 
sono nati male...da quand'è che sono in commercio?
immagino non molto..
 
cioe'..qua' succede la prima volta che li usi...viene da pensare di conseguenza
che il danno alla salute non puo' che essere trascurabile..perche'
altrimenti è scandaloso..

Le tossine inalate derivanti da quelle bruciature dovrebbero secondo me essere trascurabili, ma non mi è mai piaciuta l'idea che fosse costruito in questo modo, sopratutto considerando che ci sono alternative, cioè gli atomizzatori.

Non so quanto possa essere rilevante ma c'è anche da considerare che un cartomizzatore (a differenza di un atomizzatore) non dovresti mai accenderlo senza aspirare, il flusso d'aria quando aspiri tende a raffreddare la resistenza e quindi riduce eventualmente le bruciature, ciò non toglie che quando il liquido finisce o attorno la resistenza si secca bruceresti anche muovendo/aspirando aria...
 
Non so quanto possa essere rilevante ma c'è anche da considerare che un cartomizzatore (a differenza di un atomizzatore) non dovresti mai accenderlo senza aspirare, il flusso d'aria quando aspiri tende a raffreddare la resistenza e quindi riduce eventualmente le bruciature, ciò non toglie che quando il liquido finisce o attorno la resistenza si secca bruceresti anche muovendo/aspirando aria...


Dovresti ma non sempre è così. Con le batterie manuali di solito li si fa scaldare un paio di secondi per farli carburare.
 
il test dovrebbe essere rifatto, ora che si sa che "i buchi" o bruciature non sono già presenti nel carto vergine

edit: anche aspirando quando è ancora integro
 
Ultima modifica:
Visto che non avevo ancora capito se i cartom in questione sono Kr o Vogue, ne ho aperto uno dei miei... :)
Il cartom in questione è un Vogue ed è stato caricato almeno 10 volte questo è il risultato:


Anche nel mio caso ci sono due buchi da bruciatura.
Il materiale all'interno mi sembra diverso da quello di bitnav, sembra a trama più fitta. La resistenza non è avvolta su un unico filamento, ma se tre fili diversi molto morbidi al tatto.

PS non sono stato bravo come bitnav a sfilarlo dall'attacco e l'ho un po' distrutto... :D
 
@ ournature
anche per l'ultima cosa che hai detto, va da se che dovrebbero essere usati solo con automatiche..ma non è cosi'...poi si bruciano come li fai partire..
ma chi li ha inventati sti cart?...bin laden?
a parte gli scherzi...sembrerebbe una scelta produttiva veramente
da incoscienti....sicuramente c'è da rifletterci sopra..
 
lo avevo detto un mese fa che i buchi erano dovuti alle bruciature, ma non sono stato molto creduto!

non bruciano ai primi tiri, io ne ho aperti una marea, almeno 10, e stanno tutti nelle medesime condizioni chi più chi meno!

posto delle foto che avevo fatto in precedenza!

da destra verso sinistra


resistenza carto 1, resistenza carto 3, carto 3, carto 2, carto 1

il carto 1, è stato il pirmo cart che ho usato, non mi sono regolato proprio, il sapore di bruciato si sentiva, l'ho lavato e ho continuato ad usarlo senza sentire sapore bruciacchiato se non prima che stesse morendo,
Aperto quando il cart non faceva più bene il suo dovere (poco fumo)

il carto 2, ci sono stato molto più attento, appena sentivo un minimo il sapore agro andavo a ricaricare.
Aperto quando il cart non faceva più bene il suo dovere (poco fumo)

il carto 3 è quello più interessante, non riuscivo a capire perchè non fumasse a dovere, provato sia con batteria sia auto che manuale, a farlo scaldare senza tirare, tirando svariate volte, sempre pochissimo fumo faceva, alla fine l'ho aperto, e come potete vedere non ci sono buchi!

dsc003291.jpg





interessante è il dettaglio dei residui depositati sulla resistenza del primo cart, sarà un mix tra lanetta bruciata e residui di liquido?

dsc003281.jpg



la parte metallica e la saldatura in stagno risultano pulite, no buchi, zone annerite o altro di strano, presi da LF cartomizer per 901, sia vuoti che precaricati!

bit mi spiace non mi fa dare la REP:mad:

edit, dimenticavo il tutto a 3,7 volt!
 
Ultima modifica:
Bel lavoro

Bel lavoro, degno di Mac Gyver.

Se posso buttarla li... qualcuno riesce a procurarsi del Nomex vergine?
Sarebbe l'ideale per avvolgere e ricoprire le resistenze.
Il kevlar si trova anche in cordoncino e in stuoia, ma il nomex non l'ho mai visto in fiocchi.
 
Salve a tutti. Senza privare di contenuto le considerazioni sopra esposte da persone più esperienti di me vorrei spezzare una lancia a favore dei cartomizzatori.
io con un atomizzatore janty dura-c ho avuto problemi di gusto e odore di bruciato, come postato in altri 3d ho rimosso dall'atomizzatore dei filamenti presenti sotto l'archetto messi sopra la resistenza. ebbene detti filamenti di consistenza e materiale molto simile a quelli fotografati da Bit presentavano le stesse bruciature.
Ne deduco che gli atomizatori attualmente in commercio non garantiscono la totale assenza dei dubbi sollevati in merito ai cartomizzatori.
Lo stesso vale per il materiale utilizzato nelle cartucce, che a lungo andare presenta sfaldamenti che finiscono sull'archetto dell'atomizzatore
 
Indietro
Top