• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

bel casino!

yanez

Very Old Poster
smettere di fumare...........non so voi, ma io trovo molto difficile capire che cosa è mancanza di nicotina, cosa il piacere della gestualità, quale parte ha l'appagamento orale (freud la sapeva lunga) e quali gli aspetti più complessi della dipendenza psicologica. ho smesso per bene da alcuni giorni e sono ancora troppo confuso a riguardo ed entusiasta per il cambiamento realizzato, e non ultimo spaventato da possibili ricadute (oltre a non credere ancora di aver fatto così bene).
a voi è tutto più chiaro?
ciao.
 
ansia

L'ansia può inficiare anche il miglior progetto. E' il succo di ciò che scrivevo ieri a marfhi. Se ti metti a dieta con l'ansia (perché devi piacere, perché mangerai segatura, perché in due ore non hai perso un grammo) ingrasserai, è provato.
Le variabili che concorrono a creare la dipendenza da fumo sono molte ed incidono in misura diversa da soggetto a soggetto. Non è necessario avere subito ogni risposta scientifica, ma lo è ascoltarsi. Per cambiare un'abitudine, più o meno radicata, ci si deve sentire pronti, non basta sentirsi in obbligo.
Mi spiacerebbe se questo spazio diventasse la succursale del SERT.
L'e-cig esiste e non è un sistema per smettere di fumare, può offrire l'occasione per smettere, ma non è nata per questo. E' un modo di fumare alternativo e deve la sua fortuna al fatto che questo sistema ha eliminato la componente nociva del fumo, cioè il fumo, sostituendolo con il vapore. Questa è la sua natura. Punto.
Non c'è da arrovellarsi a riguardo. Personalmente sono molto felice che il sistema mi piaccia e di aver abbandonato le sigarette, ma non ho veramente smesso di fumare, né ho intenzione di farlo. Se mi troverò in un luogo impervio con la batteria scarica e qualcuno mi offrirà una sigaretta, la fumerò e non mi flagellerò una volta a casa. Oppure non la fumerò, non lo so, ma non è un problema. Non dev'esserlo. Se lo diventa, la risposta non si troverà collegata ad una batteria al litio.
;)
 
Se mi troverò in un luogo impervio con la batteria scarica e qualcuno mi offrirà una sigaretta, la fumerò e non mi flagellerò una volta a casa. Oppure non la fumerò, non lo so, ma non è un problema.
same here... il fumo elettronico a me è piaciuto subito tantissimo; e da subito, allo stesso modo, ho compreso quanto più sano fosse rispetto al fumo tradizionale; senza bisogno di studi... l'ho percepito dentro di me; certo, se non potessi usare le e-cigs, forse fumerei ancora le analogiche... ma non è detto.
 
Già.
Quello che stupisce è lo stupore.
Prima di Mr. Ruyan non esisteva il carcinoma a piccole cellule del polmone? O l'avvelenamento da cadmio? O l'enfisema? Esistevano e tutti fumavano comunque. Persino chi adesso sbalordisce davanti all'immagine di un polmone catramato. Bisogna aver vissuto in una caverna per non averne mai vista una prima d'ora.
Nessuno è stato obbligato a fumare. Ci si può pentire della scelta, ma sempre di una scelta si è trattato. Non è un virus contratto in mensa. Qualcuno forse pensa che lo stracciarsi le vesti in pubblico redima dalla colpa e conduca alla purificazione. A me sfugge il nesso.
 
Nessuno è stato obbligato a fumare. Ci si può pentire della scelta, ma sempre di una scelta si è trattato. Non è un virus contratto in mensa. Qualcuno forse pensa che lo stracciarsi le vesti in pubblico redima dalla colpa e conduca alla purificazione. A me sfugge il nesso.
Già... e io la scelta di fumare la ripeterei, come tutte le scelte che ho fatto nella mia vita. Perchè sono scelte mie: io sono le mie scelte.
Ho scelto di fumare, circa 12 anni fa; e ho scelto adesso di vaporizzare, circa 3 mesi fa. E auto-approvo entrambe le mie scelte, orgoglioso.
 
Comunque in ogni caso esiste una sostanziale differenza tra analogiche e E-cigarettes,le prime sono distruttive le seconde se le fumi non sono distruttive,questa differenza non puo' essere una cosa da poco,i benefici saranno comunque a tutti i livelli,fisici,economici,sociali,percio' dico che il passaggio e' cruciale.
Come dice Kapnos puo' essere che a corto di elettroniche ti fumi una analogica,ma e' sempre una non 1 pacchetto o 2,perche in ogni caso credo che provati i benefici del nuovo modo di fumare si ritornerebbe comunque a quello,perche' e' comunque piu' appagante e sano.
:)
P.S:LE dipendenze hanno quasi sempre bisogno di un aiuto sia materiale che morale,percio' ben venga qualsiasi aiuto.
 
Si approda all'e-cig per i più svariati motivi: per gioco, per curiosità, per problemi di salute, per ridurre il numero delle sigarette, per smettere completamente, per continuare a fumare senza danni, per la febbre da gadget. Mi va bene tutto, ovviamente. Il mio approccio non vale più di quello degli altri. E viceversa.
Vorrei che questo forum restasse, come di fatto lo sono quelli in US e UK, un luogo di incontro tra utilizzatori del vaping, non un reparto di pentiti in disintossicazione.
Per questa ci sono il SERT, San Patrignano e Lourdes.
 
a me, invece, qualche pentimento di disintossicando, stuzzica parecchio. sempre e solo nel baretto, s'intende. auto aiuto? forse. interesse per esperienze altrui, sicuramente.
ah....io la scelta di fumare non la ripeterei.
 
eddai, kapnos, infestato......se uno, mentre scrive una recensione o si interroga (spugnetta o lana di vetro?), ci mette un pensiero in più, me lo cestini cosi? e poi, meglio un forum di gente contenta e volitiva che.....altro!:mad::)
 
Si approda all'e-cig per i più svariati motivi: per gioco, per curiosità, per problemi di salute, per ridurre il numero delle sigarette, per smettere completamente, per continuare a fumare senza danni, per la febbre da gadget. Mi va bene tutto, ovviamente. Il mio approccio non vale più di quello degli altri. E viceversa.
Vorrei che questo forum restasse, come di fatto lo sono quelli in US e UK, un luogo di incontro tra utilizzatori del vaping, non un reparto di pentiti in disintossicazione.
Per questa ci sono il SERT, San Patrignano e Lourdes.


Per me hai una visione troppo restrittiva(senza offesa alcuna),un forum e un SERT in tutto e per tutto,vero' e' che si puo' restare come dici tu sul tecnico e nulla piu',o magari approfondire altro che puo' essere qualcosa di personale,per questo esistono le sezioni,poi io ho sempre mal sopportato i forum chiusi senza un briciolo di realta'personali,anche se mi rendo conto che gestirli poi e una cosa che puo' diventare pesante, ci vogliono,si, regole fisse e strette,senno diventa un vespaio ingestibile.

il mio approdo all'e-cig e stata attravarso una mail con offerte di un sito,la scintilla e scoccata li,mi sono detto mal che vada butto 20 euro,poi come mio solito non mi limito a usare e basta ma mi fiondo su internet a cercare tutte le info possibili e immaginabili,da una newletter,adesso aspetto 3/4 tipi di e-cig e sai perche'?
perche leggendo il forum(questo forum) sono rimasto impressionato da tutti quelli che hanno smesso,lo stimolo si e' amplificato in modo esponenziale.
p.s:resta il fatto che se non mi arriva il malloppo,resto il fumatore(analogico) di sempre(molto male).:D
 
meglio un forum di gente contenta

Esatto, contenta e rilassata. La pubblica esposizione delle piaghe è deprimente e mortalmente noiosa. E' come ascoltare la prozia novantenne che passa il suo tempo ad elencare malattie ed interventi chirurgici. :rolleyes:
Sono previsti i thread per disgrazie, sforzi e sofferenze, perché permearne l'intero forum?
 
cupezza?
io direi contenta, rilassata, e sveglia, su tutti i fronti.

un forum e un SERT in tutto e per tutto.......
io non sono daccordo, infatti non abbiamo specialisti and co. e non andiamo a chiedere a qualcuno come intervenire su un problema che ci ha portato a cercare un cambiamento. solamente trovo che all'ecig si arriva, per le vie più diverse, ma con l'intento di modificare qualcosa. ma mi accorgo di diventare un po' triste e non vorrei che kapnos si risentisse....:D:D:D
 
solamente trovo che all'ecig si arriva, per le vie più diverse, ma con l'intento di modificare qualcosa.
questo sì; se non avessi voluto modificare alcunchè del mio stile di vita non sarei arrivato alle e-cigs. Forse non avevo più voglia di fare maniacalmente qualcosa che facevo da diversi anni? Può essere; e il cambiamento c'è stato, forte ed evidente. Ma forse a me questo comunque succede con tante cose: dopo un po' di tempo, magari spolpato l'argomento e succhiatone l'essenza [frase forse ambigua... :confused:], guardo altrove, verso nuovi orizzonti profumatamente e fragorosamente nuovi.
 
Indietro
Top