• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

astinenza

lei

New member
Avrei dovuto aspettare ancora per esprimere le mie impressioni sulla e-cig perché sono proprio all’inizio. Però, se, come spero , imparerò ad usarla e ne sarò soddisfatta, sarò ben felice di raccontarlo. Per ora, a poco più di 24 ore dal suo arrivo, il mio approccio con la e-cig sta risultando piuttosto problematico. Non riesco a capire se non funziona qualcuno dei suoi componenti o se non funziono io. Delle due batterie che ho acquistato, ne funziona una con una certa regolarità, e l'altra, che mi è giunta con lo stesso ordine, ma sconfezionata e sporca, ad intermittenza. Non so se è colpa del caricabatterie o se invece sono riuscita a fare ingolfare entrambi gli atomizzatori che ho preso, anche questi arrivati ieri.
Però, anche quando il led si accende, il vapore si produce e io riesco a tirare piano… sto male, ho continuamente la sensazione di vuoto e di angoscia, il bisongno di andare da qualche parte a fare qualcosa che poi non posso fare, accedere una sigaretta che non ho. Sono nervosa e sto mangiando di tutto, come se avessi smesso e basta. In effetti ho notato che, tra ieri e oggi, di tutti i tiri che ho fatto ne ho "sentiti" forse soltanto 4. Ho la evo che, a parte il peso e la resa, sembra un'analogica (ma io lo sapevo che dell'aspetto non me ne sarebbe importato niente). Ho le cartucce ad alto dosaggio ma non riesco a capire bene quando cambiarle anche se Fumetta è stata molto chiara e sollecita nelle sue risposte (ma le ho già fatto presente cje sono un casi disperato ;)
Aspiro, quando tutto funziona, anche abbastanza spesso, ma sono in astinenza, perché? Non scendo in particolari per pudore ma la situazione non è rosea. :rolleyes: Mi sono accorta eccome che è diverso: ho notato che con la velenosa aspiravo in due tempi, prima tiravo il fumo in gola e poi lo dirigevo giù. Con questa non ci riesco perché giù (e di conseguenza su, in testa) non arriva niente, tranne che quando riesco ad aspirare come da un boccaglio da sub… Ma se lo faccio un paio di volte e riesco finalmente a sentire qualcosa l’e-cig mi pianta in asso bloccandosi.
Lo so, ci vuole pratica e pazienza (Ufo, ti ricordi che speravo di fermarmi alla evo? Ma... forse il mio errore consiste nell’aver abbandonato le velenose di punto in bianco. Loro sono così subdolamente pronte, immediatamente disponibili, calde ed invitanti e si lasciano prendere e ti prendono senza problemi, adattandosi a te, con leggerezza o con forza a seconda della tua voglia. Oh, no! Non voglio esserne una promoter! :eek: Andrà presto meglio... ma ora ... vado a mangiare patatine... ho già fatto fuori quasi tutti i cioccolatini…
 
...

scusa ma non avevo letto bene: dosaggio alto, cioè 20 mg/ml, giusto?
allora, le cartucce si esauriscono facilmente...non preoccuparti, appena sarà possibile prendi i liquidi per ricaricare, non credevo mai di arrivare a dirlo ma prendi un 36 mg/ml...magari se è troppo forte potrai diluire con glicole e/o gliecrina...
non buttarti giù...è sempre così i primi giorni, un pò perchè cmq è traumatico, un pò perchè noi fumatori abbiamo di per se la luna...i cioccolatini ci arrotondano i fianchi...:pfa niente se ne mangi qualcuno!! non mollare e se proprio non riesci, un paio di analogiche fumale,non si può smettere così brutalmente dall'oggi al domani...;)
 
Per ciò che mi riguarda, quando mi arriverà la e-sig, non mollerò le sigarette ma cercherò di sostituire con la e-sig quelle 10\12 sigarette che adesso sto fumando solo per vizio, mentre mi terrò ben strette quelle 3 o 4 che fumo con gusto: quella della mattina dopo colazione, quella del dopopranzo e quella della sera dopo cena.
Poi, con il tempo, cercherò di eliminare anche quelle.
 
Sì hai proprio i sintomi di chi smette di fumare. Puoi aspettare che in circa tre settimane passi quella sensazione di dover andare a far qualcosa, ma a quel punto tanto vale che non usi nemmeno la esig. Se invece vuoi un passaggio soft fuma anche qualche analogica e prenditi il tempo per imparare a usare la esig, quelli che conosco hanno fatto così ed ha funzionato
 
Quando ho iniziato a e-fumare non avevo e non ho ancora nessuna intenzione di smettere di fumare...;)

Fumavo circa una stecca di Marlboro alla settimana.:eek::(
Il mio obbiettivo iniziale era di dimezzare il dosaggio, per poi scendere sotto le 6/7 sig al giorno..:rolleyes:

Dal 1° giorno con mia sorpresa non ho mai fumato più di 3/4 analogiche al giorno. Al mattino dopo il caffè, a pranzo, a cena e se faccio colazione...(facevo più in fretta a scrivere dopo i pasti)..:eek:

Ormai sono più di 2 settimane (16 gg per la precisione) che vado avanti così..:D

Naturalmente ho avuto problemi (hardware, logistici, di apprendimento..etc) a e-fumare e ogni giorno imparo qualcosa...:rolleyes:

E-fumare non è così semplice, ma neanche impossibile...

Questa è la mia esperienza ...:cool:

Calma... e in bocca al lupo :)
 
Anch'io, le prime 3 settimane avevo sempre l'impressione che mi mancasse qualcosa o che dovevo fare qualcosa,sensazione spiacevole.
Cercavo di non mangiare di più, ma avevo sempre il desiderio di dolce, specialmente cioccolato. Comunque ho preso 3 KG.
Non ho più toccato un "analogica" perchè dopo averci provato, mi è venuta la nausea. Brutta situazione, non poter fumare, perchè ti viene il mal di stomaco e non poter "svapare" con soddisfazione.
Le cartucce mi davano sui nervi, gli atomizzatori si ingolfavano ecc...
Come dice "fumetta" non riuscivo a trovare" la pace dei sensi".
Ho risolto con il GGslim e i cartomizers, che uso anche con le batterie Dse801 e un adattatore con buchino_Ora tutto ok, mi è passata pure la voglia di dolci
 
Il trucco per fare il passaggio è sostanzialmente fatto di due punti

1) Liquido a 36mg
2) Ogni qualvolta senti il bisogno di una analogica accenditela!

Così facendo il passaggio sarà più rapido di quelli che pensi e oltretutto indolore ;)
 
Così a occhio mi sembra di notare i seguenti evidenti problemi:
- hai smesso con le analogiche troppo bruscamente
- tentando di sostituirle con una e-sigaretta "scarsa" (o difettosa?) e il particolare della batteria sfusa e sporca buttata dentro il pacco.. non è stato il massimo immagino ;)

Insomma penso che l'analogica non vada "rimpianta" sin dal primo giorno, quindi la manovra deve effettuarsi in modo tale che fumando entrambi si preferisca il vapore, cominciare dalle cose più palesi tipo la puzza... poi carta bruciata e via via... a desiderare l'e-sigaretta sempre più (però ecco ci vuole una buona e-sigaretta e funzionante).

Buona fortuna per la manovra correttiva ;)
 
Delle due batterie che ho acquistato, ne funziona una con una certa regolarità, e l'altra, che mi è giunta con lo stesso ordine, ma sconfezionata e sporca, ad intermittenza.

se però una batteria ti è arrivata sconfezionata e sporca .... io la rimanderei indietro :rolleyes:
 
Concordo con i pareri sopra citati, qualche problema di gestione all'inizio è più che normale. Se ti viene voglia di un'analogica fumala senza farti problemi, presto sentirai di preferire molto di più il gusto della esig. a quello delle analogiche e svapare diventerà un piacere e non un problema, basta farci un po' la mano.
Tieni duro.
 
Lo so, ci vuole pratica e pazienza (Ufo, ti ricordi che speravo di fermarmi alla evo? Ma... forse il mio errore consiste nell’aver abbandonato le velenose di punto in bianco. Loro sono così subdolamente pronte, immediatamente disponibili, calde ed invitanti e si lasciano prendere e ti prendono senza problemi, adattandosi a te, con leggerezza o con forza a seconda della tua voglia.

Capisco benissino ciò che dici...tra me e le sigarette è stato amore a prima vista fin dalla tenera età di 16 anni.
Separarsene non è per nulla facile; io ho impiegato mesi.
Non biasimarti se senti ancora forte il richiamo del tabacco: è perfettamente normale, soprattutto all'inizio, quando bisogna ancora adattarsi al cambiamento nel modo di fumare e, soprattutto, imparare a far funzionare l'e-cig al meglio delle sue possibilità.
Io, agli inizi, per la legge della compenazione, avevo letteralmente la e-cig incollata in bocca 24h su 24 (perchè cercavo di sopperire con la quantità la palese differenza di qualità, sensazioni e pienezza polmonare che solo il fumo trazionale riesce a dare). Tuttavia, già così ero riuscito a dimezzare il numero di sigarette quotidine...cosa non da poco;) Quindi, quando senti il bisogno del morbido abbraccio del fumo, non sforzarti di resistergli, otterresti solo un contraccolpo psicologico in termini di stress, frustrazione ed astinenza, che rischia di farti fumare ancora più di quanto fai abitualmente. Agli inizi, la e-cig la devi considerare come un supporto che ti consenta di eliminare con poco sacrificio quelle che io definisco le "sigarette da riempimento", ossia, durante il giorno, sai meglio di me che si fumano con reale piacere massimo una decina di sigarette, mentre il resto sono pura "massa" impostaci dalla dipendenza. Già se riesci a fare a meno di queste ultime, la tua e-cig ha fatto il suo lavoro.
Poi, lentamente, ti dedichi ad eliminare anche le altre, magari variando dosaggio di nicotina nei liquidi, oppure cambiando dirattamente e-cig. Come ti ho detto, fortunatamente i modelli sono tanti e le loro prestazioni possono fare la differenza. Pertanto non scoraggiarti, perchè hai ancora molto da provare e non è difficile trovare qualcosa che ti aiuti in questo percorso, in maniera più soddisfacente di quanto faccia la Evo .;)
Io ad esempio, già con la Janty dura-c (e ancor meglio col Janty Stick) ero arrivato a fumare solo quelle 4-5 sigarette "d'obbligo" (caffè,colazione, pranzo, cena e, al limite, dopocena, nel caso di uscita serale... in contesto conviviale, dopo una bella birra o del buon vino, la e-cig era improponibile, senza contare che neppure la sentivo:D).
Continua quindi per un pò a prendere confidenza con il vapore usando la tua evo, ma, contemporaneamente, comincia anche a valutare la possibilità che per veri "simbionti" del tabacco (come me e, da ciò che ho capito, anche te) occorrono misure più drastiche, ossia e-cig sensibilmente più appaganti e "contundenti" rispetto a quella che possiedi ora.
Tranquilla, che ce la puoi fare....un saluto e "sursum corda";)
 
Ti dico la mia esperienza...
Fumo da quando avevo 14 anni, ne ho 42...
Negli ultimi anni almeno 30 camel gialle, qualche sigaro (traspirato nei polmoni) e bocca perennemente impastata.
Adesso per quntoogni tanto ci provi a fumare le analogiche, le butto via subito, mi fanno davvero schifo, sapore insopportabile.
Devi trovare il tuo gusto e le tue dosi, il tuo modo di fumare, insomma.
Non desistere e non colpevolizzarti se ogni tanto ti accendi una sigaretta classica, col tempo si sistemerà tutto
 
Indietro
Top