• Vi invitiamo a prendere visione del Regolamento del Mercatino e delle note recentemente aggiunte - http://www.esigarettaportal.it/forum/vendo-mercatino/339-regolamento-mercatino.html
  • Nicotina: conoscerne i pericoli per utilizzarla in sicurezza - leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum/eliquidi-mix-e-ricette/28164-nicotina-conoscerne-i-pericoli-per-utilizzarla-in-sicurezza.html - in evidenza nella sezione "Eliquidi Mix e Ricette"

Acqua calda...

zanet

Ocio che son vecio
Salve a tutti. Volevo far sapere a voi tutti del forum, come ho deciso di usare
la mia e-cig attuale (che dovrebbe essere una Kr-308...).
Forse ho scoperto l'acqua calda, ma è un pò che leggo il forum senza però
aver mai letto di qualcuno che usi questo metodo.
Intanto ringrazio chi mi ha insegnato attraverso queste pagine, a drippare,
a smontare i filtri ecc. ma ricaricare in questi modi, per me, porta via troppo
tempo o è difficile da attuare in mezzo alla via, per cui mi sono dovuto impegnare x trovare un "modo" mio.
Drippare è bello, ma dura poco, ma col "mio" metodo, sembra proprio di
drippare senza però ricaricare ogni minuto...
Allora, intanto ho svuotato il filtro del bicchierino, che, se non lo si incastrava
a dovere in fondo al filtro, non si riusciva a svapare.
A questo punto ho dovuto cercare qualcosa che rimpiazzasse la lanetta del
bicchierino, senza farmi bere, che stesse ferma nel filtro, e che trattenesse
abbastanza liquido...
Ho usato del banale cotone idrofilo (usato in passato, ma non in questo modo), e ... svapo alla grande!
Il cotone è più naturale del materiale per cappe o acquari, e non mi si è infiammato in bocca, se è questo che qualcuno avrà pensato...
Il cotone bisogna posizionarlo, senza pressarlo troppo, nel filtro, senza spingere giù. Ci pensa l'atomizz. a farlo, e nella giusta posizione, non troppo
vicino alla bocca, pena, bere il liquido.
Si possono mettere le gocce (7-8), direttamente sulla bambagia, dall'apertura del filtro, senza sfilare nulla (cosa che se facevo con il bicchierino dentro, bevevo, eccome!). La durata è simile a un precaricato se non di più.
Commenti???
 
scusa zanet...scherzavo...allora... le alternative sono due:
1)sei un genio..allora corri subito a brevettare il tuo sistema, che è la
volta buona che ti arricchisci, se gia' non lo sei di tuo..

2)non credo proprio che il cotone sia adatto...
non conosco il tuo tipo di ecig, ne le cartucce con bicchierino
ma per il materiale adatto bisogna considerare piu' cose..
che abbia una permeabilita' costante del liquido e soprattutto
che tale materiale non rilasci sostanza tossiche a contatto
con l'atomizzatore...magari non te ne accorgi..ma succede..
poi, qualcun altro piu' esperto di me, magari ti spieghera'
meglio..

p.s...i materiali x cappe e acquari appunto perche' sintetici
sono progettati x resistere a certe temperature senza grandi
rilasci..e sono praticamente ignifughi..
 
Ultima modifica:
bisogna vedere se il cotone rilascia sostanze tossiche a certe temperature,se cosi fosse allora dovrebbe abbandonare l'idea di utilizzarlo,provi a informarsi e ci faccia sapere,il metodo nn e' male sicuramente
 
Dunque... cercando nel forum è stata fatta specifica domanda se il cotone idrofilo potesse esser utilizzato nelle cartucce, qui:
http://www.esigarettaportal.it/forum/discussioni-generali/942-ma-il-cotone-nel-filtrino.html

Le risposte direi che sono alquanto.. "esaurienti" :rolleyes:
"no"
"non va"

A parte gli scherzi sull'estenuante verbosità, devo dire che -così, a occhio- neanche a me parrebbe un materiale adatto, ammetto di non aver provato ma ricordandomi di altri usi, oserei prevedere questi lati negativi:
inzuppato tende ad "appapparsi", tende a "far mappazza" insomma :p
ovvero le fibre da cui è costituito sono estremamente esili e non riuscirebbero a costituire la struttura di un tampone adeguato, soprattutto come "ariosità", distanza tra una fibra e l'altra, per lanetta da cartuccia.
Il filtro per cappe di poliestere, oltre alla resistenza al calore che penso sia decisamente maggiore al cotone, anche con pochissime fibre (seppur flessibili, più solide), riesce a costituire un batuffolo arioso e consistente: all'interno delle zone d'aria tra una fibra e l'altra le microgocce di liquido possono scivolare verso l'archetto dell'atom, immaginati singole goccette (sferiche, a quelle dimensioni con una elevata tensione superficiale) come dei pompieri che si attaccano alla pertica :)rolleyes: che esempio del caspita) e scivolano giù lungo di essa. Nel caso delle fibre di poliestere le gocce le immagino anche passare agilmente tra una fibra e l'altra.
Insomma, a parte mie personalissime "visualizzazioni" di cose che non posso confermare scientificamente ma solo immaginare... invece nel caso del batuffolo di cotone m'immagino questa massa di liquido tenuta assieme a fatica da una massa semicompattata di cotone .. che "volendo strizzarla" potrebbe rilasciare liquido.. :)
Non so non lo vedo affatto adatto... "perché non provi?" dirai.. non so non lo "prevedo" neanche come adatto.. soprattutto come tamponcino per la modifica ADM (quella con la molla orizzontale, tutto il bicchierino pieno di liquido e un piccolo tampone di filtro.. ecco il cotone non ce lo vedo affatto in quel compito).

Hanno ragione facevo prima a dire "no, non va" :D

Ad ogni modo attendiamo anche un parere decisamente più scientifico.
 
Dunque... cercando nel forum è stata fatta specifica domanda se il cotone idrofilo potesse esser utilizzato nelle cartucce, qui:
http://www.esigarettaportal.it/forum/discussioni-generali/942-ma-il-cotone-nel-filtrino.html

Le risposte direi che sono alquanto.. "esaurienti" :rolleyes:
"no"
"non va"

A parte gli scherzi sull'estenuante verbosità, devo dire che -così, a occhio- neanche a me parrebbe un materiale adatto, ammetto di non aver provato ma ricordandomi di altri usi, oserei prevedere questi lati negativi:
inzuppato tende ad "appapparsi", tende a "far mappazza" insomma :p
ovvero le fibre da cui è costituito sono estremamente esili e non riuscirebbero a costituire la struttura di un tampone adeguato, soprattutto come "ariosità", distanza tra una fibra e l'altra, per lanetta da cartuccia.
Il filtro per cappe di poliestere, oltre alla resistenza al calore che penso sia decisamente maggiore al cotone, anche con pochissime fibre (seppur flessibili, più solide), riesce a costituire un batuffolo arioso e consistente: all'interno delle zone d'aria tra una fibra e l'altra le microgocce di liquido possono scivolare verso l'archetto dell'atom, immaginati singole goccette (sferiche, a quelle dimensioni con una elevata tensione superficiale) come dei pompieri che si attaccano alla pertica :)rolleyes: che esempio del caspita) e scivolano giù lungo di essa. Nel caso delle fibre di poliestere le gocce le immagino anche passare agilmente tra una fibra e l'altra.
Insomma, a parte mie personalissime "visualizzazioni" di cose che non posso confermare scientificamente ma solo immaginare... invece nel caso del batuffolo di cotone m'immagino questa massa di liquido tenuta assieme a fatica da una massa semicompattata di cotone .. che "volendo strizzarla" potrebbe rilasciare liquido.. :)
Non so non lo vedo affatto adatto... "perché non provi?" dirai.. non so non lo "prevedo" neanche come adatto.. soprattutto come tamponcino per la modifica ADM (quella con la molla orizzontale, tutto il bicchierino pieno di liquido e un piccolo tampone di filtro.. ecco il cotone non ce lo vedo affatto in quel compito).

Hanno ragione facevo prima a dire "no, non va" :D

Ad ogni modo attendiamo anche un parere decisamente più scientifico.

Hai detto con 5000 parole quello che aveva detto barba
http://www.esigarettaportal.it/forum/17513-post4.html
Riassunto: no, non va. :p
 
Sì, veramente me lo sono già detto da solo, in fondo al messaggio ;) so che il messaggio era così noioso da arrivare con difficoltà a legger la fine :D

Ad ogni modo, sono convinto che sia meglio parlarne che sparare secchi "no", o fare affermazioni facili ...che gira gira vengono altrettanto seccamente smentite come gran baggianate, come abbiamo avuto modo di vedere in alcuni casi.
Quindi personalmente ci vado molto cauto e attendo veramente altri pareri (che vadano oltre il semplice No).
Inoltre non so se vi siete accorti che il thread opener, zanet, li sta usando e direi che a giudicare dal suo post, si trova bene!
Quindi che vogliamo fare? :)
Per quanto sia perplesso anch'io, ...parliamone direi, il forum serve a questo.
 
Sì, veramente me lo sono già detto da solo, in fondo al messaggio ;) so che il messaggio era così noioso da arrivare con difficoltà a legger la fine :D

Ad ogni modo, sono convinto che sia meglio parlarne che sparare secchi "no",
Per quanto sia perplesso anch'io, ...parliamone direi, il forum serve a questo.

Ok il messaggio era noioso e sono d'accordo su qst!Ma non è un problema:ne avrò scritti anch'io di noiosi quindi nun cìè problema!!!!



Parliamone sono d'accordo!!!I no non mi piacciono mai!!!
 
Sì, veramente me lo sono già detto da solo, in fondo al messaggio ;) so che il messaggio era così noioso da arrivare con difficoltà a legger la fine :D

Si, infatti, mi aspettavo che te lo saresti anche detto da solo, tra le altre cose ci sarebbe mancato altro :D.

Ad ogni modo, sono convinto che sia meglio parlarne che sparare secchi "no", o fare affermazioni facili ...che gira gira vengono altrettanto seccamente smentite come gran baggianate, come abbiamo avuto modo di vedere in alcuni casi.

Il cotone è troppo compatto, non va :cool:

Quindi personalmente ci vado molto cauto e attendo veramente altri pareri (che vadano oltre il semplice No).

I motivi del no ora sono completamente chiari, bisogna capire perchè a zanet funziona bene e se il cotone idrofilo subisca trattamenti tali da indurci a metterlo da parte come metodo e se c'è il pericolo che dei pelucchi cadano in fondo all'atom creando mappazze schifose intorno alla resistenza.. oltre al fatto direi certo della minore resistenza al calore del cotone rispetto ai poliesteri

Inoltre non so se vi siete accorti che il thread opener, zanet, li sta usando e direi che a giudicare dal suo post, si trova bene!
Quindi che vogliamo fare? :)

Non ho capito :eek:

Per quanto sia perplesso anch'io, ...parliamone direi, il forum serve a questo.

Concordo :)
 
Ultima modifica:
dubito che il cotone idrofilo abbia problemi con la temperatura, anche l'infiammabilità non è un problema.

la funzione della lanetta è quella di rilasciare il liquido e nello stesso tempo trattenerlo dentro il bicchierino, si usano fibre sintetiche proprio perché non assorbono il liquido e lo rilasciano completamente e hanno quindi un comportamento esattamente opposto a quello del cotone idrofilo.

il cotone non rilascerebbe il liquido ma tenderebbe a rimanere inzuppato costringendo a frequentissime ricariche.

se zanet si trova bene con il cotone probabilmente ha trovato una soluzione a questo problema, da quel che ho capito fa un piccolo "tappo" che galleggia sul liquido, in questa maniera potrebbe funzionare più o meno come con la molla che a parer mio funziona meglio con il perlon in quanto il perlon è sicuramente più permeabile
 
...va bene! Parliamone! :cool:

Già provato!

No!!! Non va bene!... :rolleyes:



NB: non lamentatevi... era molto più di un semplice e secco NO! :D
-
 
:rolleyes:

Penso che ci siano 2 tipi di lettori del forum:
1) quelli a cui basta no
2) quelli che oltre il no vogliono sapere il perché

Quindi direi che per accontentarli entrambi possiamo risolvere con:
No, perché no!
;)

Penso che l'unico che può in qualche modo continuare ad aggiungere qualcosa è proprio zanet.
 
:rolleyes:

Penso che ci siano 2 tipi di lettori del forum:
1) quelli a cui basta no
2) quelli che oltre il no vogliono sapere il perché

Quindi direi che per accontentarli entrambi possiamo risolvere con:
No, perché no!
;)

Penso che l'unico che può in qualche modo continuare ad aggiungere qualcosa è proprio zanet.

...ho! La mia era solo una battuta... :eek: non è colpa mia se gli altri sono afflitti da sporadici attacchi di sadismo intellettuale... :D
-
 
;)
In realtà il noioso post fungeva da contenitore per la mia "teoria del pompiere" su un più generico comportamento delle goccette di e-liquid all'interno del filtro, utile appunto per prevedere che un materiale possa non essere adatto... che devo dire non ho mai trovato espresse nel forum, sempre un po' per gli stessi timori espressi da zanet sul "troppo scontato o troppo assurdo/sbagliato"?

PS: ho pure provato a cercare "pompieri" sul forum :) ma sono giunto a temi tipo "flatulenza molesta" :D
 
da quel che ho capito fa un piccolo "tappo" che galleggia sul liquido

non credo... se non ho capito male, toglie il bicchierino interno, quindi non c'è liquido sfuso... piscierebbe dal buchino sotto!
secondo me è semplicemente una pallina di cotone imbevuta, inserita al margine del filtro esterno e fatta scorrere giù dalla pressione dell'atom, che secondo me potrebbe anche funzionare, quello che non mi torna è che dice durare quanto un refill classico, se non di +!
in ogni caso, se il cotone dovesse funzionare, a me stava venendo in mente l'idea di un cotton fioc tagliato a misura di cartuccia, il bastoncino all'interno è vuoto, ed il liquido non dovrebbe aver problemi a penetrareattraverso la piccola quantità di cotone all'estremità...
che dite?
 
Indietro
Top