“Prisoner Vape” è il nome di una nuova linea di 3 liquidi mix and vape da 50 ml per lo più fruttati realizzati dal produttore trasnsalpino Kapalina.

Corruption: si tratta di una originale ricetta a base di mango, noce di cocco e fragola che sicuramente troverà diversi estimatori. Il primo sapore che si avverte è quello di un mango maturo molto naturale, che viene poi addolcito da una fragolina assai zuccherina ed altrettanto realistica. Nella fase di esalazione fa la sua comparsa una delicata nota di cocco, che completa in maniera molto originale convincente il bouquet. Il gusto complessivo è molto gradevole e davvero fresco, come se ci fosse in sottofondo un leggero effetto ice, che personalmente non amo, ma che è un po’ il completamento naturale di questo tipo di gusti esotico-fruttati. Basti infatti ricordare come i liquidi a base di mango ghiacciato sono assai diffusi ed apprezzati in almeno tre continenti. In conclusione bisogna quindi affermare che si tratta di un buon liquido fruttato maggiormente indicato per la stagione estiva ed adatto ad uno svapo all day. E’ proprio il caso di dire che questo “Corruption” ha letteralmente portato una ventata d’aria fresca nel mare magnum dei liquidi estivi!

Usurpation: questo prodotto viene presentato come un pudding con fragola e crema e sicuramente la descrizione è molto vicina alla realtà. Il gusto principale che si avverte è quello di una delicata fragola che risulta quasi affogata in una crema lattea leggermente vanigliata. Sia la parte fruttata che quella cremosa sono a mio avviso piuttosto leggere: personalmente avrei preferito una maggior intensità della crème douce, in modo da ottenere un dessert più gustoso. Va da sé che, invece, per altri consumatori che cercano un prodotto più delicato questa leggerezza è un valore aggiunto, anche perché di solito i liquidi cremosi sono piuttosto intensi. Questo “Usurpation” rimane comunque un liquido gradevole, che non spicca per originalità, ma è adatto ad uno svapo all day, assicurandosi per di più una notevole longevità nel lungo periodo.

Extortion: ci troviamo di fronte ad un curioso mix di mela rossa, mela verde e pistacchio che fan ben sperare già solo dalla descrizione. All’inizio si viene accolti dal gusto piuttosto naturale di una mela rossa molto zuccherina, che incontra poi l’acidità della mela verde: i sapori di questi due pomi sono parimenti fedeli agli originali e decisamente gradevoli. In fase di espirazione, questa base fruttata viene spezzata dalla nota più secca del pistacchio, che, per quanto leggero, riesce a dare una precisa impronta, regalando originalità e piacevolezza al bouquet complessivo. Il gusto di questo pistacchio rimanda a quello delle nocciole e della frutta secca in generale, ma può ricordare anche quello di alcuni aromi tabaccosi sintetici o aromatizzati. La legerezza del tappeto fruttato - che trova nuova linfa nell’incursione del pistacchio – rende questo liquido adatto ad un uso continuativo per tutta la giornata, oltre ad avere una spiccata longevità nel lungo periodo. Questo “Extortion” è quindi a mio avviso una scommessa vinta, che porta a dei risultati gustativi inaspettati ma sicuramente gradevoli: un’ulteriore conferma della validità e dell’originalità dell’intera linea Prisoner Vape.