Ciao sono Piero, per gli amici “Ponkia”