Sigaretta Elettronica Volari
Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: BoxMod BF senza batteria

  1. #1
    Member
    ESP User
    L'avatar di lEg0l4z
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    60
    P.Vaporizer
    iStick 30w + BT806 SS drip

    Lightbulb BoxMod BF senza batteria

    Ciao a tutti,

    come qualcuno avrà forse letto nel mio 3d di presentazione, stavo pensando di procedere alla creazione di una box "da tavolo", senza batteria, alimentata con un ac adapter a voltaggio variabile.

    Innanzi tutto, mi chiedevo se qualcuno ha già provato a fare una cosa simile e con quali risultati.

    poi, da quanto ho capito leggendo alcuni 3d sui PT, l'alimentatore per funzionare dovrebbe fornire, per risultati ottimali, 2000mAh.. giusto?

    non ho mai avuto una box e so che non dovrei cimentarmi nella costruzione senza averne vista una in azione, però purtroppo non ho amici che ne possiedono e anche la più scarsa delle meccaniche mi verrebbe a costare davvero troppo per fare una prova.

    da quanto ho capito nelle risposte ricevute nel mio 3d di presentazione le box, contrariamente a quanto pensavo usano solo atom 510, non sono compatibili ego (mentre le ego sono compatibili 510) e (correggetemi se sbaglio, perchè sono della "generazione ego", non ho mai usato sistemi diversi) i cartom/atom 510 sono più sottili.


    Questa richiesta deriva dal fatto che vorrei creare, oltre alla box, una atom rigenerabile sfruttando pin centrale e tazza ceramica di un phantom però da quanto mi diceva @nikel90 (non so come citarlo nel 3d) non posso usare come struttura il cono e il connettore di un ego-c perchè sarebbe più largo della tazza.

    Mi chiedevo quindi se i "filtri" con il liquido all'interno siano dei cartom 510 perchè in una "cineseria" li avevo visti di recente e potrei pensare di prenderli per cannibalizzare il connettore (guardandomi bene dall'usarli prima vista la dubbia provenienza del liquidi) che immagino vada forato al centro per far passare il pin centrale del phantom (tagliato della giusta misura e con la tazza in testa) a cui incastrare il tubo che fa salire il liquido.


    scusate eventuali errori ma sono a lavoro e ho scritto dando poca attenzione.

    grazie per eventuali risposte, ciao!
    forse l'unico che odia il termine "svapare"?

  2. #2
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di nikel90
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    748
    P.Vaporizer
    Reo&arb

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lEg0l4z Visualizza Messaggio
    Innanzi tutto, mi chiedevo se qualcuno ha già provato a fare una cosa simile e con quali risultati.
    si, se cerchi nella sezione mods dovresti trovare qualche esempio (ne ricordo uno fatto con una batteria al piombo da 12v)
    Citazione Originariamente Scritto da lEg0l4z Visualizza Messaggio
    poi, da quanto ho capito leggendo alcuni 3d sui PT, l'alimentatore per funzionare dovrebbe fornire, per risultati ottimali, 2000mAh.. giusto?
    dunque un alimentatore non eroga "Ampere*ora" ma "Ampere", che per avere un significato in termini "svapatori" devono essere accompagnati da una tesione e da una resistenza
    devi quindi innanzitutto decidere quanta potenza vuoi erogare con la tua box e scegliere l'alimentazione di conseguenza (usando ovviamente la prima legge di ohm e la solita W=V*A)

    Citazione Originariamente Scritto da lEg0l4z Visualizza Messaggio
    da quanto ho capito nelle risposte ricevute nel mio 3d di presentazione le box, contrariamente a quanto pensavo usano solo atom 510, non sono compatibili ego (mentre le ego sono compatibili 510)
    Un attacco ego, ha un attacco 510 interna e sotto una filettatura più larga (esterna) (sfruttata quasi esclusivamente dai phantom in realtà)
    ciò che va su una ego in genere si può avvitare su un attacco 510, il problema nasce quando il connettore 510 è incassato (come nelle box) in quanto per ovvi motivi la parte di atom che andrebbe a coprire la filettatura larga dell'attacco ego va a toccare la tazza impedendo all'atomizzatore di essere avvitato correttamente (ps esistono adattatori 510 - ego)

    Citazione Originariamente Scritto da lEg0l4z Visualizza Messaggio
    non posso usare come struttura il cono e il connettore di un ego-c perchè sarebbe più largo della tazza.
    fai una tazza più grande no? e ci monti un connettore 510 con adattatore 510 ego sopra (nel tuo caso in realtà basta un 510 510 per sollevare l'atom)

    Citazione Originariamente Scritto da lEg0l4z Visualizza Messaggio
    Mi chiedevo quindi se i "filtri" con il liquido all'interno siano dei cartom 510 perchè in una "cineseria" li avevo visti di recente e potrei pensare di prenderli per cannibalizzare il connettore (guardandomi bene dall'usarli prima vista la dubbia provenienza del liquidi) che immagino vada forato al centro per far passare il pin centrale del phantom (tagliato della giusta misura e con la tazza in testa) a cui incastrare il tubo che fa salire il liquido.
    (se ho capito bene) nelle box non ci sono cartom! ma boccette!!
    esempio:
    RGVV

  3. #3
    Member
    ESP User
    L'avatar di lEg0l4z
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    60
    P.Vaporizer
    iStick 30w + BT806 SS drip

    Predefinito

    parto dalla fine

    mi è chiaro che nelle box il liquido è contenuto nella boccetta.
    Mi spiego meglio, in una cineseria ho visto un pacchetto di filtri per ecig usa e getta, carichi di eliquid (un po' come i filtri delle sigarette "categoria" per intenderci) e mi chiedevo se sono cartom 510 o se possono essere anche altro. La mia idea era di comprarli, romperne uno per prendere il connettore, forarlo con un trapano al centro per farci passare il pin del phantom precedentemente tagliato e con la tazza in testa per ricavarne l'atomizzatore rigenerabile. anche se, scrivendo questo, mi è tornato in mente che avevo pensato anche un altra cosa. Anche questa non so se è realizzabile... Potrei saldare direttamente l'atom senza usare connettori, tanto essendo solo una prova e potendolo rigenerare non avrei bisogno di toglierlo e metterlo..

    per l'alimentatore invece, intendevo 2A in realtà, ho fatto confusione

  4. #4
    Member
    ESP User
    L'avatar di lEg0l4z
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    60
    P.Vaporizer
    iStick 30w + BT806 SS drip

    Predefinito

    Uno dei 2 phantom che sto usando in questo periodo sta morendo, questo fine settimana recupero il dremel che avevo prestato a mio fratello e mi sa che inizio gli esperimenti

    Ho un listello di abete e penso che userò quello per la box. Riguardo il connettore, credo che al momento non lo metterò e l'atom non sarà rimovibile.

  5. #5
    Member
    ESP User
    L'avatar di lEg0l4z
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    60
    P.Vaporizer
    iStick 30w + BT806 SS drip

    Predefinito

    ho rinunciato per il momento al progetto.. ho anche trovato qualche info in più ma avendo ricevuto il mio primo BB (Lambo 4.0) e usandolo in drip con un rda octopus sono molto soddisfatto.

    rimetto da parte dremel e listelli e magari ci tornerà tra qualche mese.

    grazie comunque a Nikel90 che ha mostrato interesse e mi ha spronato a informarmi maggiormente
    forse l'unico che odia il termine "svapare"?

Discussioni Simili

  1. Batteria Ego t 1100 senza marchio CE
    Di Bindolo nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 29-12-2012, 20:26
  2. Batteria senza fine...
    Di caralbas nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 17-12-2012, 19:59
  3. Mai più senza batteria
    Di lordbyron77 nel forum Hi-Tech
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 13-05-2012, 02:34

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •