“Beck-Ola” è il secondo album della prima incarnazione del Jeff Beck Group del 1969, con il grande Rod Stewart in grande spolvero. È una formazione di puro british rock blues con vaghi echi hard (del resto gli anni sono quelli). Oltre a Rod Stewart abbiamo Ron Wood al basso che in seguito sostituirà Mick Taylor alla chitarra nei Rolling Stones, Nicky Hopkins al piano, session man di grande pregio e richiestissimo e Tony Newman alla batteria.
I due album di questa formazione sono due ottimi dischi, densamente pregni di blues e rocciosi quanto basta e sono in molti a ritenere questa band come antesignana dell’hard e anche dell’heavy; non a caso anticiperanno di poco l’uscita dei primi dischi dei Led Zeppelin.
Il primo Jeff Beck Group si scioglierà dopo il secondo disco, un po’ per la voglia di Jeff di sperimentare altro e un po’ per la mancanza di originalità nelle composizioni proprie.
Resteranno comunque alla storia due super dischi che, se non altro, ci regalano il miglior Rod Stewart di sempre, per me la migliore voce blues e rock-blues bianca della sua generazione.



Beck - Hangman's Knee.mp4 - YouTube