Ieri ho scritto di Tommy, il ragazzo sordo, muto e cieco protagonista dell’omonima opera rock degli Who e dei vari tentativi per guarirlo.
Ma si deve fare un salto indietro nella storia per capire meglio.
Il padre di Tommy è creduto morto in guerra e nel frattempo Nora, sua madre, si è messa con un altro uomo. Ma un giorno il militare torna a casa e viene ucciso dall’amante di Nora.
Tommy ha visto tutto e sotto shock subisce un violento lavaggio del cervello da parte di Nora e di Frank. A shock si somma shock e Tommy si rifugia in sé stesso perdendo la vista, l’udito e la parola.
“What About The Boy” è un pezzo che è snodo centrale dell’evoluzione della storia e l’odissea di Tommy comincia qui. Ne passerà di tutti i colori.



Ann Margret in Tommy (what about the boy?) - YouTube