Sigaretta Elettronica Volari
Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: calcisticamente vecchi

  1. #1
    Member
    ESP User
    L'avatar di PAOLO1898
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    sardegna
    Messaggi
    64
    P.Vaporizer
    ovale elips - smokie's pulse

    Predefinito calcisticamente vecchi

    ho trovato quest'articolo che mi sembra interessante per gli amanti del calcio:



    L’Italia del calcio? Un Paese per vecchi
    In Serie A la media dell’età è di 27 anni

    Il Milan è la più "anziana" d'Europa con un’età media di 30 anni, seguito al secondo posto dalla Lazio e dai ciprioti dell’Apoel Nicosia con 29,7 anni. Al decimo posto l’Inter con 28,78, e al dodicesimo il Napoli con 28,76
    L’Italia è un Paese per vecchi. Anche nel calcio. Lo certifica l’ultima analisi demografica dell’Osservatorio dei calciatori professionisti del Cies (Centro internazionale di studi sportivi) in collaborazione con l’università di Neuchatel, in Svizzera. Dal loro ultimo rapporto Demographic Study 2012, che analizza in dettaglio i 12.410 calciatori professionisti delle oltre 500 squadre che partecipano nella massima serie dei 33 campionati nazionali europei, risulta che la Serie A è il secondo campionato più vecchio di Europa, con una media di 27,54 anni per giocatore. Se la media europea è di 25,82 anni, in questa poco onorevole classifica in testa si trova la First Division di Cipro, dove l’età media dei calciatori è di 28, 23 anni, poi l’Italia e poi via via tutti gli altri 31 campionati europei. Le altre quattro ‘top league’ – ovvero la Premier League inglese, la Liga spagnola, la Ligue 1 francese e la Bundesliga tedesca – si trovano rispettivamente al quarto, all’ottavo, al quindicesimo e al diciannovesimo posto.

    Dallo studio condotto da Raffaele Poli, Roger Besson e loïc Ravenel, emerge poi come il Milan sia la squadra più vecchia di Europa, con un’età media di 30 anni, seguito al secondo posto dalla Lazio e dai ciprioti dell’Apoel Nicosia con un’età media di 29,7 anni. Al decimo posto troviamo l’Inter con 28,78, e al dodicesimo il Napoli con 28,76. Su oltre cinquecento squadre. Una simile analisi era stata condotta dal Cies anche lo scorso autunno, analizzando le rose delle 32 squadre iscritte alla Champions League, la più importante competizione continentale. Anche allora il Milan era risultato la squadra più vecchia (età media 29,69) seguita da Apoel Nicosia, Inter (28,04), Zenit San Pietroburgo e Napoli (27,66). Mentre le due squadre che hanno vinto tre delle ultime quattro Champions League, Manchester United e Barcellona, si trovavano rispettivamente al 18 posto con 25,58 anni di media e al 22 posto con 25,22. Anche perché una squadra anziana non è necessariamente esperta. Analizzando infatti la media-presenze dei calciatori in rosa in Champions League il Milan scivola al 2 posto, dietro al Chelsea. Terzo è il Barcellona (nonostante la giovane età media), quarta l’Inter. Il Napoli, quinta in assoluto per età, è la ventisettesima per media presenze e quindi esperienza.

    Piuttosto mortificante per la Serie A italiana è anche il dato relativo al funzionamento dei settori giovanili, ottenuto analizzando il numero di “club-trained players” presenti in rosa che abbiano giocato anche solo un minuto quest’anno. Secondo i criteri stabiliti dall’Uefa, il club-trained player è un giocatore che, nella fascia di età compresa tra i 15 e i 21 anni, ha giocato per almeno 3 anni nel club di appartenenza. Ovvero sia cresciuto nel settore giovanile della squadra in cui gioca. In questo caso la media europea è di 22,2% di club-trained player per ogni squadra. E l’Italia è ultima in questa classifica con il 7,4%. Prendendo in considerazione solo i cinque campionati più importanti si nota come la Spagna sia prima con il 24,7%, (con in testa le lodevoli realtà basche – Real Sociedad 62.5%, Athletic Bilbao 54.2%, Santander 44% – seguite dal Barcellona di Guardiola, in cui il 42,9% della prima squadra è composto da giocatori provenienti dal settore giovanile). In Francia sono il 22,9%, in Inghilterra il 16,2%, in Germania il 16%. In Italia appunto il 7,4%. Addirittura, secondo questo studio, ben 7 squadre della serie A non hanno in rosa nemmeno un giocatore cresciuto nel settore giovanile che abbia giocato nella stagione 2011/12 . Questi club sono Lazio, Genoa, Palermo, Udinese, Parma Chievo e Novara. Mentre Catania, Siena e Napoli ne hanno uno solo.

    Per Raffaele Poli – fondatore del Cies Football Observatory e uno degli autori di quest’analisi demografica – quest’ultimo dato deve essere messo in correlazione con il continuo aumento di stranieri nei nostri club. Dal 42% della stagione 2009/10 al 48,7% della stagione 2011/12. Un fenomeno comune solo ai campionati dell’Europa dell’est come Russia, Ucraina, Polonia e Ungheria e alle serie minori delle altre nazioni. Mentre nel resto dei massimi campionati europei la tendenza è quella di diminuire l’acquisto di giocatori stranieri. In Inghilterra, da sempre il campionato con più stranieri in assoluto, si registra una forte diminuzione dal 58,9% di due stagioni fa al 54,6% della stagione in corso. In conclusione, la serie A italiana è il secondo campionato più anziano d’Europa (il primo se comparato agli altri quattro più importanti). Il numero di calciatori provenienti dai settori giovanili per ogni squadra è in assoluto il più basso d’Europa. E, in controtendenza rispetto al resto d’Europa, e continua ad aumentare l’arrivo di calciatori stranieri. Questo, secondo Raffaele Poli: “E’ un chiaro segno che in Italia è necessario un rinnovamento concertato tra i club, la Lega e la Federazione. Questi dati sottolineano soprattutto la mancanza di una linea comune. In Germania per esempio ci sono stati accordi specifici tra le tre componenti per lavorare sui giovani e per avere così un aumento di manodopera specializzata disponibile per i club e la nazionale”.

  2. #2
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di nicoino
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Ostiglia/Albidona
    Messaggi
    1,569
    P.Vaporizer
    a vaporella

    Predefinito

    Calcisticamente vecchi=calcisticamente vincenti

  3. #3
    Ispiratore di Chrom© ®
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Sturusu
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    roma-palermo
    Messaggi
    6,514
    P.Vaporizer
    tutto ciò che è utile a non dare soldi ai politici e/o anafe

    Predefinito

    ci sono diversi errori e omissioni nella ricerca ma tutto sommato l'articolo è veritiero e condivisibile.
    un esempio di omissione la posso citare seguendo la mia squadra (chissà qual'è... ).
    ha una delle medie più basse di età in europa e ha sfornato fior di giocatori, da cavani a pastore a sirigu per citarne alcuni.
    si quasi tutti stranieri ma perchè? far crescere un giocatore nel vivaio costa parecchio poi a causa delle leggi diverse in europa arriva una squadra inglese e se lo porta via quasi a zero costi. Da aggiungere che un ragazzo italiano appena viene nominato più di qualche volta sui giornali e/o nelle trasmissioni sportive si sente messi e ne combina di tutti i colori.
    Uno stato in cui difendersi costa più della pena da cui ci si vorrebbe difendere non è civile.
    Che palle chi dà il benvenuto a tutti i costi


    Quello che sta nel cuore del sobrio è sulla lingua dell'ubriaco.(Plutarco)
    ci sedemmo dalla parte del torto poichè tutti gli altri posti erano occupati B.Brecht

  4. #4
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Kurayami
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Verona
    Messaggi
    351
    P.Vaporizer
    Vamo V5 + iClear30S

    Predefinito

    Non vedo cosa ci sia di "mortificante", anzi ....
    Batteria: Vamo V5
    Clear: iClear 30S / Kanger T3S / Phantom

  5. #5
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lorenzetto82
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Modena
    Messaggi
    1,134
    P.Vaporizer
    510 - EgoC Twist - Evic VTC Mini

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sturusu Visualizza Messaggio
    si quasi tutti stranieri ma perchè? far crescere un giocatore nel vivaio costa parecchio poi a causa delle leggi diverse in europa arriva una squadra inglese e se lo porta via quasi a zero costi. Da aggiungere che un ragazzo italiano appena viene nominato più di qualche volta sui giornali e/o nelle trasmissioni sportive si sente messi e ne combina di tutti i colori.
    Guarda non sono proprio d'accordo... in Italia abbiamo un problema di fondo.....che le "big", o quantomeno le squadre del lato sinistro della classifica (a parte alcune eccezioni...ma sempre di eccezioni parliamo), hanno fretta di vincere....e pur sapendo che coltivare un giovane costerebbe meno, però nell'immediato è il campione che (teoricamente) rende la squadra vincente.....e non è che da noi vegnono gli inglesi e ci "rubano" i talenti....sono le squadre che non li proteggono....per un giovane in Italia o si fà le ossa in C/B/A che lotta per la salvezza o è obbligato ad andare fuori all'estero....
    Basti vedere in Spagna (e ultimamente anche in Germania), come tutelano i loro giovani.....ci sono squadre stra-forti che hanno l'ossatura proveniente dai settori giovanili.....
    Sono cose che dovrebbero far ragionare i nostri "signori" del pallone ma a parte 4-5 squadre...fanno orecchie da mercante....e vediamo anche i risultati...salvo 2-3 squadre...stadi fatiscenti, persone in calo...un pallone che rotola.....
    Son lontani i tempi delle 7 sorelle.....sarebbe ora di cercare di farli tornare (senza i vari fallimenti però )


    Io amo il mio Paese....ma lui non ama me


    Spesi fino ad oggi 3758 euro di HW ed E-liq

  6. #6
    Ispiratore di Chrom© ®
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Sturusu
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    roma-palermo
    Messaggi
    6,514
    P.Vaporizer
    tutto ciò che è utile a non dare soldi ai politici e/o anafe

    Predefinito

    non è esattamente così. le squadre che bruciano milioni per vincere a tutti i costi sono 3. poi dietro ce ne stanno una o due. il resto utilizza il metodo udinese con alterni risultati ma è una necessità per sopravvivere.
    i giovani italiani nella maggioranza dei casi appena fanno il primo contratto li vedi sfrecciare con la ferrari nuova di zecca e correre dal primo che gli offre 2 euro di più. il professionismo a livello giovanile è molto immaturo da noi.
    le inglesi hanno sempre pescato nelle primavere italiane (rossi, maqueda etc. etc.) per il fatto che da noi non si può mettere sotto contratto un minorenne.
    sugli stadi l'argomento è vasto e difficile liquidarlo con poche righe, ci vuole sinergia da parte di imprenditori, coni e comune e quando c'è di mezzo edilizia e comuni sai come va a finire...

    In spagna il vero cantiere giovanile lo ha il barca. sulla spagna bisognerebbe anche dire che hanno differenti tassazioni sul professionismo sportivo e che barca e real si dividono quasi tutta la torta dei diritti tv spagnoli e se ogni anno prendi certe cifre...
    Uno stato in cui difendersi costa più della pena da cui ci si vorrebbe difendere non è civile.
    Che palle chi dà il benvenuto a tutti i costi


    Quello che sta nel cuore del sobrio è sulla lingua dell'ubriaco.(Plutarco)
    ci sedemmo dalla parte del torto poichè tutti gli altri posti erano occupati B.Brecht

  7. #7
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lorenzetto82
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Modena
    Messaggi
    1,134
    P.Vaporizer
    510 - EgoC Twist - Evic VTC Mini

    Predefinito

    beh....oltre a milan - juve - inter.....ci metterei pure lazio, roma, fiore facili....poi ultimamente anche queste stanno cercando di "cambiare rotta"....per il discorso stadio etc, hai ragione, ma io intendevo dire, che ci stiamo portando dietro delle magagne da anni...o meglio ancora, vivendo sugli allori del gran calcio italiano anni '90 che ci ha permesso comunque di dominare in europa anche per buona parte degli anni 2000....
    In spagna non è una questione di tassazione, fidati...era un'agevolazione per i calciatori stranieri, se non ricordo male, per 2 o 4 anni dove li tassavano al 20%....(in italia siamo al 50% più o meno)...ma a parte la spagna, c'è da segnalare pure la germania e l'olanda...in cui l'ajax (e psv) sono delle miniere....
    fermo restando che io sarei estremamente felice di tornare a vedere un calcio italiano che domina come si faceva in europa con il milan di sacchi (e lo dice un interista...)


    Io amo il mio Paese....ma lui non ama me


    Spesi fino ad oggi 3758 euro di HW ed E-liq

Discussioni Simili

  1. Ritrovo per vecchi amici...
    Di Felix_55 nel forum Il Baretto
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 08-03-2017, 13:35
  2. E ora coi vecchi modi di dire..
    Di Sturusu nel forum Costume e Società
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 07-05-2011, 20:12
  3. Rivoglio i vecchi flaconi FA
    Di ottavio1966 nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 09-05-2010, 12:12
  4. Vecchi Utenti: chi è rimasto?
    Di Eliquidproducer nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 08-05-2010, 18:35
  5. All'attenzione dei nuovi (e vecchi) iscritti
    Di lordbyron77 nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-04-2010, 21:21

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •