Volari.it

Commenti Blog

  1. L'avatar di pat71
    EDIT 2015:
    Nel corso degli ultimi due anni, altri studi[*] hanno valutato l'assunzione di nicotina tramite le ecig. La durata e la frequenza dei tiri, nonché le caratteristiche meccaniche delle ecig, svolgono un ruolo importante nel determinare il contenuto di nicotina nel vapore. In genere, con l’utilizzo di modelli base (cigalike) i livelli di nicotina nel sangue aumentano di circa 5 ng/ml dopo 5 minuti di utilizzo; questo è paragonabile alla consegna di nicotina tramite gli inalatori NRT (farmaci per la terapia sostitutiva della nicotina). Gli utenti esperti che utilizzano sistemi di seconda generazione (tank) possono raggiungere livelli più alti di nicotina nel sangue di per un periodo più prolungato, simili a quelli associati al fumo. La velocità di assorbimento della nicotina è generalmente più lenta di quella delle sigarette ma più veloce di quella degli NRT.

    [*] Sommario degli studi nel rapporto PHE, tabella 8 pagine 72-74
    E-cigarettes: an evidence update. A report commissioned by Public Health England: https://www.gov.uk/government/upload...th_England.pdf
  2. L'avatar di lulù
    Grazie Pat! È deprimente che neanche la maggior parte dei medici lo sappiano o... Fingano di non saperlo!
  3. L'avatar di gegeg
    Molto interessante, grazie !
  4. L'avatar di pat71
    EDIT: Commento del Dr. Farsalinos a proposito di assorbimento di nicotina e dipendenza con l'uso delle ecig:
    [...] abbiamo presentato dati che dimostrano che i dispositivi di nuova generazione con atomizzatori riutilizzabili sono fino al 70% più efficaci nella consegna di nicotina rispetto ai dispositivi di 1° generazione (forma simil-sigaretta). Inoltre, abbiamo presentato dati comparativi che dimostrano che anche i dispositivi di nuova generazione sono molto più lenti nella consegna di nicotina rispetto alle sigarette di tabacco. Nei fatti, i vapers hanno necessità di utilizzare tali dispositivi per circa 30 minuti, al fine di ottenere livelli di nicotina nel plasma simili a quelli trovati dopo aver fumato una sigaretta di tabacco. In un altro studio, i fumatori che stavano usando l'e-sigaretta per la prima volta hanno mostrato un assorbimento della nicotina significativamente più basso rispetto agli utenti più esperti. Pertanto, abbiamo fornito dati sufficienti che indicano come il potenziale di dipendenza delle e-sigarette (anche con i dispositivi di nuova generazione) è molto più basso rispetto al fumo, mentre allo stesso tempo abbiamo dimostrato che i dispositivi di nuova generazione sono molto più efficienti e probabilmente più efficaci per i fumatori. Inoltre, abbiamo dimostrato che non vi è alcuna possibilità di sovradosaggio o intossicazione da uso dell'e-sigaretta negli utenti inesperti, anche quando viene utilizzato un dispositivo di nuova generazione. Da segnalare che un e-liquido 18mg/ml è stato utilizzato in entrambi gli studi. Dubito che un liquido contenente nicotina con doppia concentrazione avrebbe consegnato tanta nicotina quanto una sigaretta di tabacco.


    Livelli di nicotina nel plasma: dopo aver fumato una sigaretta (in verde), con l’uso di dispositivi di nuova generazione (in rosso) e di prima generazione (in blu)

    EDIT:
    Gli esperti, quali ad esempio il Dr. Farsalinos e il Dr. Le Houezec, ritengono che sia probabilmente meglio svapare meno liquido a livelli più alti di nicotina, piuttosto che il contrario. Ridurre i livelli di nicotina può essere fuorviante e può anche portare a ricadute, cioè a tornare a fumare tabacco. Inoltre, anche se non accade a tutti, si è notato che molti utenti raddoppiano (o più) il loro consumo di eliquid quando riducono i livelli di nicotina.

    Considerato che tutte le sigarette, anche le cosiddette "light", consentono ai fumatori di assumere oltre 1 mg di nicotina, nella scelta dell'eliquid (contenuto di nicotina) è più rilevante il numero di sigarette fumate piuttosto che il tipo.


    Nicotina indicata sul pacchetto di sigarette (in rosso) vs nicotina assunta effettivamente dai fumatori (in blu)

    Fonti:
    Presenting to the FDA real evidence about e-cigarettes e Nicotine absorption from electronic cigarette use: comparison between first and new-generation devices
    Health Survey for England e slide

    EDIT:
    Video (in francese) Vapexpo Bordeaux 15 marzo 2014 – con la partecipazione di Philippe Presles, tabaccologo e Jacques Le Houezec, consulente di salute pubblica, dipendenza dal fumo
    Aggiornato il 30-10-2014 alle 16:40 da [ARG:5 UNDEFINED]
  5. L'avatar di Bindolo
    purtroppo c'è molto poco da commentare
  6. L'avatar di Acquadistelle
    Ciao a tutti, premetto che io ho smesso di fumare con l'aiuto sia dei cerotti Niquitin che della sigaretta elettrica, con non poche difficoltà iniziali. Ma sono ormai quasi cinque mesi che non tocco un'analogica, ed ho notato anche io che se prima restavo senza sigarette andavo nel panico, mentre adesso anche se dovessi dimenticare la mia e-sig non mi sento affatto privata di qualcosa, so che quando torno a casa svaperò un pò, ma in assoluta tranquillità e senza ansie. Secondo me dipende tutto da una questione psicologica, quando ci si mette in testa che hai chiuso con le analogiche non ci pensi più, e anche l'atteggiamento mentale cambia, è molto più rilassato...
  7. L'avatar di NickDack
    In un negozio di " Officine Svapo " a Milano, calcolano da quando hanno aperto, in modo convincente, che :

    - Io fumavo 8-10 sigarette a 0,3 mg. di nico = 2,4/3 mg. di nico al giorno

    - Consideriamo il liquido a 9 mg.di nico per ml.

    - Se io ne svapassi 2 ml. al dì ne svaperei al giorno 9mg.di nico X 2 ml. = 18 mg.di nico al giorno

    - Ma considerando che con lo svapo ( a detta sua ) si assorbe il 20% della nico svapata, la mia nico giornaliera di 18 mg. X 20% passa a 3,6 mg.

    Quindi in conclusione, partendo dalla nico fumata al giorno di 2,4/3 mg. contro i 3,6 mg. circa svapando 2 ml. ci siamo circa come quantità di liquido per iniziare, senza avere una sbalzo incredibile.

    Questo è quello che dicono giornalmente.........: Grat: : Grat:

    Bye
  8. L'avatar di vcelotto
    Citazione Originariamente Scritto da Max360
    ma il serbatoio della ego w quanti ml contiene?
    Contiene 2 ml.
  9. L'avatar di Max360
    ma il serbatoio della ego w quanti ml contiene?
  10. L'avatar di pat71
    Ho la tua stessa impressione: ora non soffro più se per svariati motivi non posso/riesco a svapare (qualche ora, non mi é mai capitato per giornate intere), mentre era un calvario restare forzatamente senza sigarette
  11. L'avatar di hal
    Grazie pat71, sono sempre interessato a questo genere di "calcoli".
    Approfitto per esternare una mia impressione, quando fumavo raramente resistevo più di un'ora senza cadere nella tentazione di fumarmi una sigaretta, e certamente non avrei potuto trascorrere un'intera giornata senza fumare, se non con un fortissimo desiderio. Mi è capitato invece di non svapare per intere giornate senza problemi. inoltre sto gradualmente diminuendo la nico, al momento sono a 8mg/ml, a maggio avevo iniziato con 18mg/ml.
    Ho quindi la netta impressione che nelle sigarette ci sia altro, oltre la nicotina, che crea dipendenza, è un'impressione solo mia?
  12. L'avatar di Fabrizio80
    Se posso dire la mia ai nuovi svapatori, consiglio un 18mg/ml con un aroma che dia maggiore enfasi all'hit. Io ho svapato Maxx Blend a 18 ed è l'unico che mi dava il colpo alla gola come una sigaretta normale. Ora sto svapando a 9 e continuo a sentire l'hit.
    Ovviamente svapare sempre lo stesso aroma mi ha portato ad utilizzarne anche tre aromi differenti durante la giornata, ma il Maxx blend c'è sempre ed è quello che utilizzo dopo i pranzi e pause caffè.
    Cercate di associare un aroma in questi momenti cruciali della giornata soprattutto all'inizio che staccate con le sigarette puzzone.
    Dopo un po' di tempo, date i alla pazza gioia e provate di tutto. Non vi stancherete mai di svapare.