Visualizza Feed RSS

Area Chrom(ata)

Quadri di memoria futura. 2

Valuta Questa Inserzione
Rinascite

L’odor di primavera
mi riempiva le narici
e il mare trasportava
le sue creste spumeggianti;
il mio sguardo
all’orizzonte si smarriva,
la quiete interrompevano
alcuni villeggianti.

L’acqua mi parlava
con le sue mille luci
raccontandomi in segreto
le sue storie naviganti,
tra queste i miei patemi,
ormai resi fugaci,
in cui il rischio è stato grande
di perdite importanti.

Ma la vita rinasceva
dopo un po’ ch’era dormiente
e nel cielo
ritornavano i gabbiani,
il sole, allegro
mi scaldava da occidente,
i pensieri dell’inverno
li sentivo ormai lontani.

Le barche vecchie e sporche
allineate sulla spiaggia,
sembravan le mie pene
di quel freddo ormai scemato,
ridotte in quello stato
dal vento e dalla pioggia,
eran pronte già a partire
dal mio animo rinato.


Canto di primavera

Ah, che dolci i miei pensieri
adescati
da un alito di vento che ristora,
disteso sull’erba soffice mi sfiora
il fruscio degli ulivi;
silenzio nel silenzio.

Su di una tela azzurra
il verde degli alberi colora
le speranze che avevo sulla terra,
ma il canto di un uccellino che non torna
diventò cornice di quell’evento
estratto
da un caldo giorno di primavera;

poi la sera... la sera,
quando la mente vanamente spera
che anche l’indomani
l’anima sia così pura.

Invia "Quadri di memoria futura. 2" a Digg Invia "Quadri di memoria futura. 2" a del.icio.us Invia "Quadri di memoria futura. 2" a StumbleUpon Invia "Quadri di memoria futura. 2" a Google

Aggiornato il 30-12-2011 alle 08:42 da [ARG:5 UNDEFINED]

Categorie
Poesia

Commenti

  1. L'avatar di electricaurora
    ... complimenti, poeta!
  2. L'avatar di lilia
    Non sono mai impazzita per la poesia ma le tue le ho lette volentieri e con un certo interesse.
    Belle!