Visualizza Feed RSS

electricaurora

Il Fenomeno da Baraccone

Valuta Questa Inserzione
Nudo al vostro sguardo
e al vostro riso
nudo al vostro misero
ludibrio

Fu mia colpa
del nascer deforme
da lazzi altrui
pagata

Da chi
bimbo
della sua mano inorridita
neg˛ carezze
da crudeli compagni
che il tocco mio
paventavano lebbra

E da chi sano oggi
di sana gaiezza
gode pagar
l'arte mia deviata

Nudo ai vostri occhi
immondi
che
io
son deforme d'arti
ma non
di sentimenti

Invia "Il Fenomeno da Baraccone" a Digg Invia "Il Fenomeno da Baraccone" a del.icio.us Invia "Il Fenomeno da Baraccone" a StumbleUpon Invia "Il Fenomeno da Baraccone" a Google

Aggiornato il 12-07-2010 alle 10:39 da [ARG:5 UNDEFINED]

Categorie
Sotto Il Tendone

Commenti