Visualizza Feed RSS

Area Chrom(ata)

Spunti di riflessione 16...

Valuta Questa Inserzione
No! Non mi ritengo di stretta osservanza berlusconiana. Ma liberale, si! Seppur con moderazione…
Ma anche strenuo oppositore eternamente a contrasto della mai sopita anima forcaiola di questa nazione. Un’anima forcaiola che ci ha perduti da migliaia di anni e che continuerà a perderci per chissà quanto tempo ancora se non riusciremo a fermarla. Tutti!

Fondamentalmente grama la nostra storia sociale negli ultimi millenni soprattutto a causa di questo, e comunque da quando sono definitivamente scemati i fasti e i conseguenti vantaggi politico-militari e socio-culturali dell’impero romano. E solo perché dall’impero romano in poi non abbiamo più saputo invertire il gioco al rialzo. Anzi, contestualizzando, è proprio cosi che siamo riusciti a distruggere perfino quell'impero, malgrado esistesse da un millennio. A un certo punto, ritenendo troppo faticoso migliorarci, e il più delle volte impossibile, l’unico modo per emergere, per esistere, ci è parso per troppo tempo quello di abbassare gli altri, anche solo da un punto di vista sociale. E qualche volta di distruggerli, perfino. Non più di assimilarli e di surclassarli, principalmente sul loro stesso terreno.

E non c’entra nulla il proverbiale genio italico con tutto questo. O quantomeno non c’entra con il potere, che non ha mai praticato. Il genio rifugge il potere. In più, il nostro è stato un potere che quel genio non l’ha mai saputo, ne voluto, usare come via prioritaria da seguire per raggiungere una crescita socio-culturale anche del proprio popolo, e dal quale discende tutto il resto.

Qualche tempo fa scrissi anche in questo forum che la condanna di Berlusconi è molto pericolosa per questo Paese. Oggi ne sono ancora più convinto.
Frutto solo di trame di palazzo, oggi inevitabilmente anche sovranazionale, come in ogni vero scontro di potere sta facendo scorrere fiumi di sangue: peccato solo che si tratti del sangue del popolo, al quale viene fatto pagare. Altrimenti sarebbe stato anche divertente.
Ma il popolo non c'entra nulla con tutto questo... Assolutamente nulla. Il popolo in democrazia sceglie. E invece di strumentalizzarlo, e di questo che l'attuale potere (leggi denaro) dovrebbe avere rispetto. E non ne ha!

Invia "Spunti di riflessione 16..." a Digg Invia "Spunti di riflessione 16..." a del.icio.us Invia "Spunti di riflessione 16..." a StumbleUpon Invia "Spunti di riflessione 16..." a Google

Aggiornato il 08-10-2013 alle 17:08 da [ARG:5 UNDEFINED]

Categorie
Articoli

Commenti