Visualizza Feed RSS

Area Chrom(ata)

Spunti di riflessione 4...

Valuta Questa Inserzione
In casa mia si mastica giurisprudenza ad ogni livello da una vita ma non mi era mai capitato di assistere ad una condanna penale, Penale, per convinzione. Solo da indizi che diventano prove inoppugnabili formate in dibattimento e che si incardinano in precisi articoli del Codice Penale.
Non solo, giacché oltre ad essere diventati loro malgrado parte lesa sia l'abusata, che abusata non si ritiene, sia i concussi, che concussi non si ritengono, come l'accusato in colpevole, che colpevole non si ritiene, anche tutta quella trentina di testi a favore dell'accusato - tra ragazze, donne, donnine, professionisti, politici e, dulcis in fundo, poliziotti e dirigenti dello Stato - sono stati proposti per essere tutti indagati dalla stessa procura per falsa testimonianza. Come dire che tutti quelli che non hanno dato ragione a Titti la Rossa, e a queste tre a lei supine pseudo-magistrate, vanno puniti. Possibilmente in modo esemplare.

Non ho mai visto tanta arroganza messa insieme tutta in una volta, almeno in un aula di tribunale di uno Stato democratico. Trasformatosi per l'occasione in tribunale speciale, mi viene da concludere. E nessuno le ha fermate... anzi! Vista la presenza in veste ufficiale, anzi in toga, del loro capo, Bruti Liberati.

Quando si dovranno fare i conti con certe aberrazioni della giustizia (perché arriverà il momento in cui questi conti si dovranno fare, oh se arriverà), sono sicuro che anche questa volta la sinistra avrà dimenticato che quelli erano loro.

Invia "Spunti di riflessione 4..." a Digg Invia "Spunti di riflessione 4..." a del.icio.us Invia "Spunti di riflessione 4..." a StumbleUpon Invia "Spunti di riflessione 4..." a Google

Aggiornato il 29-06-2013 alle 22:08 da [ARG:5 UNDEFINED]

Categorie
Articoli

Commenti