Visualizza Feed RSS

Barbaro

USB-Pass 510 DIY - Step by Step

Valuta Questa Inserzione
Citazione Originariamente Scritto da Barbaro Visualizza Messaggio
Stamattina ho ricevuto da Marfhi che ringrazio, una batteria 510 non funzionante. Da questo oggetto che di solito butteremmo via, costruiremo un USBpass per 510. La prima cosa da fare è smontare la batteria che abbiamo. Scaldando leggermente con un accendino o con una fonte di calore vicino al filetto per l'atom, il corpo della batteria si sfila più agevolmente dal filetto dove va innestato l'atom. Basta tirare forte avendo cura di indossare un paio di guanti per non scottarsi e il filetto viene fuori facilmente.
In quest'occasione, per non complicarci la vita, useremo solo il filetto a cui avviteremmo l'atom. Io per realizzare il mio usbpass ho utilizzato una bottiglia mignon di Sambuca al caffè.

La prima cosa da fare è forare la bottiglietta con un attrezzo idoneo, io ho usato il mio Dremel. Il foro va fatto vicino alla base, lateralmente, in questo modo la bottiglietta sta perfettamente in piedi e la possiamo appoggiare in verticale.

La seconda cosa da fare è procurarsi un interrutore microswitch, io ne ho ricavato uno dissaldandolo da un vecchio mouse, usando l'interrutore della rotellina (tasto centrale). Infatti questo interrutore è provvisto di una levettina metallica che agevola di molto l'azionamento.

Adesso servono dei fili, i più sottili che potete trovare, e 3 oppure 4 Diodi Zener da 1A e 12 V. Potete usare anche diodi differenti l'importante è che la loro capacità di smaltire calore sia superiore ad almeno 5 Watt.

Ovviamente ci serve anche una prolunga USB per prendere la tensione da 5 V dal PC. Ci procureremo anche un saldatore a stagno, dello stagno, un tester.

Adesso possiamo procedere.
Tagliamo il capo della prolunga USB che non ci interessa e spelliamo il cavo.
Noteremo che il cavo ha 5 fili, ROSSO-NERO-VERDE-BIANCO-MASSA.
Quelli che interessano a noi sono il ROSSO(+) ed il NERO(-) per avere i 5 V. Il filo BIANCO ed il VERDE non ci interessano in quanto sono i fili per il trasferimento dati. Spelliamo i fili ROSSO e NERO e colleghiamo un tester rispettando la polarità (rosso con rosso e nero con nero) e misuriamo con il tester l'uscita della tensione. Nel mio pc la tensione misurata è di 4,8 Volt.
Adesso saldiamo un diodo Zener nel filo ROSSO del cavo USB e rimisuriamo la tensione al capo del diodo, notiamo che si è abbassata di circa 0,4 Volt, tuttavia potendo usare diodi differeneti questo dato potrebbe risultare differente. Saldiamo uno dietro l'altro i Diodi, misurando ogni volta con il tester, per avvicinarci il più possibile ai 3,7 Volt che vengono erogati dalle batterie standard per esig. Io ho messo 4 diodi in fila e il valore letto dal Multimetro è di 3,7 Volt. Quindi ho azzeccato con precisione il voltaggio necessario.
Scolleghiamo il cavo USB dal PC, dissaldiamo il filo ROSSO dalla serie di Diodi, lasciandoli però saldati tra loro, e prendiamo la bottiglia mignon.
Nel foro inseriamo il cavo USB che faremmo uscire dal collo della bottiglia.
Adesso sadiamo nuovamente i diodi al filo ROSSO e alla fine dei diodi saldiamo un'altro spezzone di filo ROSSO di circa 5 cm. Al filo NERO saldiamo uno spezzone di circa 10 cm e nastriamo la saldatura per isolarla. Nastriamo con cura i diodi ed inseriamoli nella bottiglia, tirando leggermente il cavo USB all'indietro per far entrare i diodi all'interno della bottiglietta.
Il prossimo passo consiste nel preparare il "tappo" della bottiglietta ad accogliere l'innesto per l'atom.
Bisogna forare il tappo avendo cura di mantenere le stesse dimensioni del filetto estratto della batteria che andremo ad inserire qui.
Una volta praticato il foro si inserisce il filetto e dal lato opposto è neccessario bloccare il filetto affinchè non si muova. Io ho tagliato un pezzo lungo un cm della custodia della batteria, la stessa che prima accoglieva il filetto, e lo ho inserito a pressione sotto il tappo, facendo incastrare perfettamente il filetto al tappo.

Adesso dobbiamo saldare 2 fili di spessore molto sottile, uno ROSSO al piolino centrale del filetto ed uno NERO lateralmente. Questi fili devono avere una lunghezza di circa 4 cm.

Riprendiamo la bottiglia, e tiriamo fuori dallo scasso che avremmo fatto in precedenza per accogliere il microswitch i fili ROSSO e NERO che avevamo inserito in precenza dentro la bottiglia. saldiamo il filo ROSSO all'ingresso dell'interruttore microswitch.
Adesso montiamo il tappo sulla bottigia, semplicemente avvitandolo, ed aiutandoci con un ferretto od un paio di pinzette, facciamo uscire anche questi fili dallo scasso dovre andrà inserito l'interruttore.
Saldiamo il filo ROSSO che va al filetto montato sul tappo all'uscita dell'interruttore, e poi saldiamo il filo NERO della bottiglietta con il filo NERO che va al tappo. Il filo NERO va nastrato per isolare la saldatura.
Adesso con pazienza, inseriamo l'interruttore nello scasso, avendo l'accortezza di non schiacciare i fili che passano dietro, aiutandoci con un piccolo cacciavite in modo da spostarli se disturbano l'inserimento dell'interrutore.
Una volta inserito l'interruttore, il nostro lavoro è ultimato, possiamo adesso inserire la spina USB al PC e tramite l'interruttore azionare a nostro piacimento il Passtrought e cominciare, finalmente a Svapare.
Cordialità.

La batt 510 smembrata.


La bottiglia che diventerà il mio USBpass.


Il foro per inserire il cavo USB


Lo scasso per l'iterruttore.


L'interruttore incassato visto lateralmente.


Asemblaggio del filetto sul Tappo.

Invia "USB-Pass 510 DIY - Step by Step" a Digg Invia "USB-Pass 510 DIY - Step by Step" a del.icio.us Invia "USB-Pass 510 DIY - Step by Step" a StumbleUpon Invia "USB-Pass 510 DIY - Step by Step" a Google

Categorie
Non Categorizzato

Commenti