Visualizza Feed RSS

Area Chrom(ata)

Le mie prime considerazioni.

Valuta Questa Inserzione
11/11/2009
Sulla Nicotina.

Siccome non sono più tanto giovane, ricordo che durante la naia diversi usavano ingoiare un paio di sigarette come stratagemma per marcare visita e, se la quantità per ognuno di loro era quella "giusta", affioravano perfino accenni di febbre.

Io fumo da quando portavo i calzoni corti, e vista, appunto, la mia non più verde età è chiaro che non si tratta di un'eufemismo, per arrivare ormai da anni a mandare letteralmente in fumo tra 40 e 50 sigarette al giorno, questo fino alla data del mio smettometro. Ebbene, pur non avendo mai accusato scompensi di alcun genere a causa del fumo, non posso negare che un certo miglioramento generale, anche nel respiro, l'ho certamente riscontrato, eppure sono passate solo poche settimane dalla mia ultima bionda.

Se poi in questi liquidi che usiamo, preparati tutt'ora con modi da carbonareschi alchimisti, tanto sembrano ancora ammantati da un alone di mistero, ci sono sostanze che solo col tempo mi trasformeranno in un essere informe e magari puzzolente, lo vedremo...
Di una cosa sono però certo: più danno di quanto sia riuscita a fare tutta la fetenzia derivata dal tabacco che sono stato capace di depositare nei miei polmoni in tutti questi decenni, non credo sia realisticamente possibile in nessun'altro modo per un'arco di tempo cosi lungo.

La mia modesta conclusione è che l'e-sigaretta non sia certo roba per non fumatori, che dovrebbero tenersi a debita distanza da questa pratica possibilmente per l'intera durata della loro vita (e-sigaretta o bionda che sia), ma che, razionalmente, non è neanche in grado di procurare danni anche solo lontanamente paragonabili al tabacco. Insomma, un'aggeggio che trova il successo che sta conseguendo non perché sia innoqua, ma giusto perché non riesce a danneggiare bene come il tabacco, pur riuscendo il più delle volte a surrogarlo appieno.
18/12/2009
Sugli effetti.

Solo ciò di cui sono assolutamente sicuro ed è rimasto stabile tutt'ora.

Primo mese:
Miglioramento dell'olfatto;

Secondo mese:
Respiro a riposo più silenzioso;

Terzo mese:
Forte attenuazione della Roncopatia;

Quarto mese:
Miglioramento generalizzato delle condizioni psicofisiche.
01/01/2010
Considerazioni.

...qualsiasi cosa influenzi, o anche solo interferisca, con le mie libere scelte è un problema... un grosso problema!... e con la signora Nicotina si è fatto ormai atavico.
Porre fine quanto prima a questo suo potere, a questo punto è diventato imperativo.

O io, o lei!... non c'è abbastanza posto per entrambi nel mio ego...
17/03/2010
Sugli effetti collaterali.

Storia:

Aumento progressivo di sigarette fumate fino a 50 giornaliere nell'ultimo lustro e nell'arco di circa 40 anni; mai interrotto, ne mai avuto problemi di alcun genere.
Interruzione immediata dell'uso di analogiche alla data del mio smettometro e mai più ripresa.


Fenomeni transitori:

  • Nausea (cessata alla diminuzione della quantità di Nicotina)
  • Vertigine (cessata alla diminuzione della quantità di Nicotina)


Fenomeni persistenti:

  • Secchezza delle mucose
  • Difficoltà di concentrazione
  • Disturbi della memoria


Note:

I fenomeni riportati sono derivati con assoluta certezza dall'uso della sigaretta elettronica in poi, giacché non ho mai avuto nessuno di questi sintomi prima di utilizzarla; comparsi, invece, quasi immediatamente col suo uso.

Invia "Le mie prime considerazioni." a Digg Invia "Le mie prime considerazioni." a del.icio.us Invia "Le mie prime considerazioni." a StumbleUpon Invia "Le mie prime considerazioni." a Google

Aggiornato il 29-12-2012 alle 11:48 da [ARG:5 UNDEFINED]

Categorie
Articoli , ‎ Salute , ‎ Smettere di fumare

Commenti