Visualizza Feed RSS

Lonegunman

Prezzo sigaretta elettronica

Valuta Questa Inserzione
Prezzi delle sigarette elettroniche

quante volte si ragiona sul prezzo di una o dell'altra sigaretta elettronica, è cara, costa troppo ...

e se invece di calcolare il costo del kit in euro lo calcoliamo in pacchetti ?

la percezione cambia immediatamente, un kit base costa meno di una stecca, per un kit accessoriato con PCC atomizzatore di scorta ecc... si va sulle 1,5-2 stecche

un atom costa come 2 pacchetti e lo stesso una batteria.

visto come è semplice ?

Invia "Prezzo sigaretta elettronica" a Digg Invia "Prezzo sigaretta elettronica" a del.icio.us Invia "Prezzo sigaretta elettronica" a StumbleUpon Invia "Prezzo sigaretta elettronica" a Google

Categorie
Non Categorizzato

Commenti

  1. L'avatar di franconiglio
    Non lo misuro proprio in pacchetti ma in sigarette analogiche non fumate utilizzando lo smettometro, che indicandomi l'importo dei soldi risparmiati mi fa sentire meglio quando spendo per lo svapo.
  2. L'avatar di ino59
    Giustissimo. Pero' c'e' quella che mi auguro essere una minoranza, affetta da sindrome compulsiva per l' acquisto, Nella vita sono minimalista ma da quando conosco le e-cig e' un disastro,finanziariamente. Ora sto' cercando di darmi una calmata,pero' ...
  3. L'avatar di sailplane
    Concordo, è il sistema che ho utilizzato da subito ed il primo mese ho deciso di investire la stessa cifra che spendevo per le analogiche, risultato...
    mi ritrovo con un "arsenale" di aromi, pg, vg, base neutra, ed hardware di tutti i modelli (esclusi, per il momento i BB) atom, cartom, nr, lv, che ad occhio, mi permetterà di proseguire la battaglia almeno per 1 anno intero
  4. L'avatar di DonOBrian
    Ciao,
    purtroppo non tutti la pensano come noi.
    A volte un fumatore ragiona stranamente.
    Premetto che sto entrando nel mercato delle sigarette elettroniche, ne ho acquistati diversi tipi, le ho provate e cerco di leggere di tutto nei blog e nei siti che già hanno cominciato da un po' a venderle.
    C'è un divario enorme tra la gente che incontri "per strada" e la gente che parla delle sigarette elettroniche in internet.
    La gente che incontro, commerciante o singolo, ha in mente che costano tanto e che poi possono essere una fregatura.
    Ultimsmente poi una buona parte di persone ha in mente quello che avrebbe detto l'OMS sul fatto che la sigaretta elettronica fa male e quindi si dice che spendere per spendere continua a farsi male con la sigaretta tradizionale!
    E' un ragionamento assurdo e basato su informazioni errate, ma è il più comune tra le persone!
    Per questo motivo molti pensano non solo di spendere molto, ma addirittura di sprecarli i soldi con questa sigaretta!
    Io ho sigarette che costano veramente meno di una stecca... ma per tanti consumatori costan troppo!
    Ciao
  5. L'avatar di Antonio Zecchi
    Si, in effetti l'effetto di una informazione non esatta l'ho visto anche io!
    Tutti a dire che alla tv hanno detto che fa male!
    Io la prima sigaretta elettronica in effetti l'ho fatta acquistare ad una mia amica per provarla!
    Poi comunque l'idea mi sembrava buona e ho cominciato a cercare su internet se c'era qualcosa...
    E ho scoperto che c'era tutto un mondo sconosciuto!
    Sono convinto che la sigaretta elettronica ha un futuro e che la lotta spietata che stanno facendo è dovuta soprattutto al fatto che se ingrana davvero i produttori di tabacco e non solo ( e ci metto anche i vari monopoli di stato) ci perderebbero molto!
    Noi sicuramente rispoarmiamo in soldi e soprattutto in salute!
    Ciao
  6. L'avatar di mordr3d
    il ragionamento di lone non fa una piega, il fatto è che la sigaretta elettronica si compra in blocco mentre le analogiche si comprano a rate.
    quini il fumatore non ha la percezione di spendere 200 euro al mese (quando va bene).
    poi ci sono pure i pacchetti da 10 che costano meno e accentuano il meccanismo.

    io credo che una manovra interessante dal punto di vista della lotta al fumo, potrebbe essere quella di andare in contro tendenza.
    basterebbe vendere le sigarette in stecche e non in pacchetti.
    si va be qualcuno farà l'acquisto di gruppo, però non tutti... e qualche effetto sul mercato potrebbe averlo.
    ma chiaramente lo stato è tutt'altro che interessato a fare politiche antifumo vere, si limita a fare propaganda
    e attuare azioni di dubbia efficacia che alla fine portano a poco o nulla.