Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Resistenze basse

  1. #1
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di s1m0n3
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    ROMA
    Messaggi
    1,638
    Citato in
    253 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    381
    Thanks ricevuti: 433 in 292 Posts

    Predefinito Resistenze basse

    avrei bisogno di una conferma ma anche più di una riguardo ad alcuni miei dubbi che vi vado a spiegare sperando di farmi capire.
    Il mio primo dubbio riguarda il valore delle resistenze, se una resistenza ha un valore di 1,8 Ohm secondo le tante tabelle che circolano al massimo che potrei svapare sono 4 volts.
    Con una resistenza più alta posso spingere i miei volts un po più in alto giusto?

    ma se ho un meccanico mi prendo quello che mi eroga la batteria per cui all'inizio svapo con la batteria che mi eroga circa 4,2V appena caricata ma dopo comincia la discesa, il mio dubbio sorge quando parliamo ad esempio di box meccaniche.
    Ci sono molti utenti che con box meccaniche svapano a 15 watt e più, ma come si stabiliscono i watt su qualcosa che non si può regolare nè in watt nè tantomeno in volt?

  2. #2
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordmatrix
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    6,160
    Citato in
    1405 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    2,492
    Thanks ricevuti: 3,771 in 1,731 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da s1m0n3 Visualizza Messaggio
    (..) Il mio primo dubbio riguarda il valore delle resistenze, se una resistenza ha un valore di 1,8 Ohm secondo le tante tabelle che circolano al massimo che potrei svapare sono 4 volts (..)
    Il valore che vedi nelle tabelle è indicativo ed è da intendere come fosse un equilibrio tra aroma, vapore/calore. Con una resistenza da 1.8Ω a 4V saresti a 8,8W. Volendo, se la resistenza è fatta in modo da sopportare maggiore potenza, sempre indicativamente, avresti meno aroma e più vapore e calore. La riuscita dipende molto da più fattori, quali tipo di filo e wick utilizzare per poter sfruttare al meglio il PV a Watt più elevati. Ovviamente anche il sistema di alimentazione deve essere in grado di lavorare al meglio in condizioni spinte.

    (..) Ci sono molti utenti che con box meccaniche svapano a 15 watt e più, ma come si stabiliscono i watt su qualcosa che non si può regolare nè in watt nè tantomeno in volt? (..)
    Devi semplicemente fare la resistenza in base a quanti Watt vuoi svapare, considerando appunto il Voltaggio decrescente erogato dalla batteria durante l'uso.
    Potresti anche utilizzare batterie in serie sul meccanico (6V e 7,4V) dovendo poi utilizzare alte resistenze anziché basse.

    Per esempio, personalmente, mi piace lo svapo a 10W ma sono comunque soddisfatto fino a 9W; Faccio quindi una resistenza che a batteria scarica faccia erogare 9W e rimanere appagato fino alla scarica della batteria. In questo caso però a batteria carica è una botta. Se il sistema di alimentazione te lo permette però, fa piacere anche a Watt spinti, ma ovviamente è soggettivo. Si potrebbe anche fare in modo che a batteria con carica al 50% faccia erogare 9W e a batteria carica comunque essendo uno svapo più spinto del normale pian piano si vada verso la propria preferenza. Oppure ancora partire con batteria carica ai Watt che si preferisce e poi cambiare molto velocemente batteria perché non appagati. Insomma, con l'elettronico è tutto più immediato.

    Però consiglio di provare, a tutto quello che ho di elettronico... gli ho staccato la spina!
    IMHO il meccanico è sottovalutato perché si immagina cosa comporta l'erogazione decrescente. Io lo sottovalutai a priori!
    Ultima modifica di lordmatrix; 13-09-2013 alle 16:31

  3. I seguenti User ringraziano:


  4. #3
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di nikel90
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    748
    P.Vaporizer
    Reo&arb
    Citato in
    103 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    89
    Thanks ricevuti: 178 in 137 Posts

    Predefinito

    aaa.jpg
    (mi ha allegato la tabella in formato mini, clicca per ingrandire )

    Le prime tre righe rappresentano i valori di tensione di una batteria, scarica, media, carica
    Le seconde tre righe rappresentano i valori di tensione di due batterie in serie, scariche, medie, cariche

    come vedi il wattaggio si modifica durante la scarica,
    scegliendo la resistenza appropriata ti collochi nel range di potenze desiderato!

  5. Il seguente User ringrazia :


  6. #4
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Trimegisto
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,479
    P.Vaporizer
    Reo mini, Reo Grand
    Citato in
    933 Post(s)
    Taggato in
    18 Thread(s)
    Thanks
    648
    Thanks ricevuti: 3,029 in 1,139 Posts

    Predefinito

    Con tutto il rispetto, questa tabella mi sembra spazzatura. 88 Watt! ma siamo impazziti? Un meccanico non ha limiti di corrente o di potenza(di solito 2,5 A e 15 W nella maggir parte degli elettonici), ma le batterie si. Anche le migliori calano vistosamente come tensione(e quindi anche come corrente) sotto carico, anche di 1-2 volt quindi il calcolo va fatto in tali condizioni, misurando con uno dei tanti voltmetri destinati a tale uso, es.

    510 Voltage Indicator meter Rev2 - Avid Vaper

    Tankometer Voltage tester

  7. #5
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di nikel90
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    748
    P.Vaporizer
    Reo&arb
    Citato in
    103 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    89
    Thanks ricevuti: 178 in 137 Posts

    Predefinito

    @Trimegisto

    è un puro calcolo teorico, e serviva soltanto a mostrare la possibilità di scegliere un range di potenza tramite la resistenza dell'atom.
    mi pare di aver fornito una risposta formalmente corretta alla domanda del buon @s1m0n3 :
    come si stabiliscono i watt su qualcosa che non si può regolare nè in watt nè tantomeno in volt?
    Chiaramente sono ben poche le batterie in grado di erogare 88watt (mi vengono in mente le lipo da modellismo)
    in campo ecig il loro uso è fortunatamente limitato se non assente, nonchè del tutto inutile.
    ritengo inoltre che siano altrettanto rari i casi di persone tanto coraggiose (e sprezzanti del pericolo) da montare una resistenza da 0,8 ohm su 2 batterie li-ion in serie.

    in ogni caso l'effetto joule e la legge di ohm, non sono spazzatura.

  8. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Trimegisto
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,479
    P.Vaporizer
    Reo mini, Reo Grand
    Citato in
    933 Post(s)
    Taggato in
    18 Thread(s)
    Thanks
    648
    Thanks ricevuti: 3,029 in 1,139 Posts

    Predefinito

    Mah, forse sono io che non capisco, ma credo che @s1m0n3 intendesse chiedere come si fa a sapere a che potenza si viaggia se non c'è un display da leggere o una rotellina da girare. Se è così, certamente non può conoscere la potenza utilizzando la tabella con il voltaggio misurato "a riposo" altrimenti penserà di svapare a 20 W quando, magari, non arriva nemmeno a 15.
    Non ha senso dire che 4,2 V è la "batteria carica" perchè, non appena si preme il pulsante, i 4,2 V diventano 3,9...3,7...3,5 o anche meno, a seconda della resistenza che si usa e della qualità della batteria.
    Ripeto, l'unica è misurare la tensione sotto carico e fare i conti con quella. Anche con la tabella, se si vuole.

  9. #7
    Boxettaro Rigenerato
    ESP User
    Very Old Poster
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    3,492
    P.Vaporizer
    un po' di tutto... probabilmente troppo!
    Citato in
    1138 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    817
    Thanks ricevuti: 1,714 in 1,023 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da s1m0n3 Visualizza Messaggio
    Con una resistenza più alta posso spingere i miei volts un po più in alto giusto?
    Come regola di base si, ma dipende dal sistema

    In realtà dipende dal livello di watt adatto a te.

    Facciamo un esempio pratico.
    Box meccanica con batteria 18490mah IMR da 1100mah
    A piena carica eroga max 4.2V (dipende dal caricabatterie). Il soshine mi sembra si fermi a 4.10
    Il tenergy che uso io carica a 4.24V

    Se usi ad esempio un atom 510 o 306 da 1.5ohm
    4.2 * 4.2 /1.5 = 11.76W

    Io svapo così, tant'è che cambio batteria spesso. Uso il meccanico mini per comodità quando sono in giro, ma sulla scrivania ho una elettronica che mi tiene i 12W costanti.

    Uso anche dei rigenerabili.
    Se faccio resistenza da 1.2ohm come spesso mi capita a batteria carica sono 15W
    Ma parliamo di un rigenerabile e quindi abbondo di wick e la resistenza è fatta bene.

    Un CEx o un cartom a 15W ti daranno uno steccata perchè la wick si asciuga troppo velocemente.

    Alcuni rigenerabili poi ti danno lo stesso appagamento anche con wattaggi più bassi, ad esempio con lo Spiral oltre i 10W faccio fatica ad andare.

    Quello che si può dire per certo è che sotto una certa soglia... diciamo 7W... lo svapo non sia appagante credo per nessuno
    In pratica se su un meccani con batteria carica monti un atom da 2.5ohm viaggi a 7W
    Ma hai zero vapore, zero calore, zero hit = zero appagamento

    Come dice giustamente il veterano Trimegisto :-) la batteria conta
    Se hai una batteria su un meccanico con la quale fai un tiro a 4.2V, il successivo a 4V ed il resto a 3.5V, lo svapo non sarà ottimale.
    Sempre valori nominali e non reali
    Ultima modifica di kerz; 14-09-2013 alle 01:42

  10. #8
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Trimegisto
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,479
    P.Vaporizer
    Reo mini, Reo Grand
    Citato in
    933 Post(s)
    Taggato in
    18 Thread(s)
    Thanks
    648
    Thanks ricevuti: 3,029 in 1,139 Posts

    Predefinito

    Per favore qualcuno cerchi di spiegarglielo: è impossibile avere 4,2 V effettivi. Sotto carico, se va bene, con resistenza da 1,5 Ohm, diventeranno 3,7 V e quindi 9 W, più o meno.
    Io ci rinuncio.

  11. #9
    Boxettaro Rigenerato
    ESP User
    Very Old Poster
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    3,492
    P.Vaporizer
    un po' di tutto... probabilmente troppo!
    Citato in
    1138 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    817
    Thanks ricevuti: 1,714 in 1,023 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Trimegisto Visualizza Messaggio
    Per favore qualcuno cerchi di spiegarglielo: è impossibile avere 4,2 V effettivi. Sotto carico, se va bene, con resistenza da 1,5 Ohm, diventeranno 3,7 V e quindi 9 W, più o meno.
    Io ci rinuncio.
    Non so se il tuo post era in risposta al mio, comunque ha importanza?
    E' solo un valore di riferimento ed è ad uso personale e visto che il "sotto carica" non lo puoi calcolare a mente, usare il valore nominale per fare un po' di calcoli che ti permettono di impostare un voltaggio di partenza a mio avviso è il sistema corretto

  12. Il seguente User ringrazia :


Discussioni Simili

  1. Differenze resistenze
    Di Cla91 nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 24-03-2013, 23:25
  2. twist e resistenze
    Di alfonsoaselli nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 07-01-2013, 12:34
  3. Phantom a basse temperature ..........inutilizzabile !!!!
    Di NickDack nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 24-12-2012, 22:17
  4. Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 11-08-2012, 00:12

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •