Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: Abbando del phantom

  1. #1
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di GrendelWT
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Sanremo
    Messaggi
    327
    P.Vaporizer
    Vision CC V3 CE5
    Citato in
    3 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    3
    Thanks ricevuti: 10 in 2 Posts

    Predefinito Abbandono del phantom

    Ciao a tutti,

    aggiungo la mia recensione sulla (breve) storia d'amore/odio con il phantom, conclusasi questa mattina.

    Ho acquistato il 25 febbraio il mio fantastico kit eGo-W F1 da 1100mah ed ho inizato a svapare fin da subito. Montava i V2 (se ho identificato correttamente dalla fantastica guida che ho trovato qui sul forum.

    Primi giorni di svapo ed ero soddisfatto. Svapo circa 2/3ml al giorno, diciamo ce faccio una ricarica al giorno e non mi basta, ma di poco.
    Noto fin da subito i famigerati problemi di condensa per cui provvedo, per quello che ho letto, a sostituire il drip schiacciato con uno tondo e sembra migliorare, anche se di poco. E' chiaro che la piaga di questo sistema è la condensa e le piccole bevute ma mi armo di pazienza, tanti scottex e via.
    Nell'arco di meno di una settimana, però, il gusto comincia a perdersi, sostituito da un lieve sentore di bruciato. Onde evitare di spingermi troppo in là procedo alla pulizia, o meglio ci provo ma ahimé, armato di graffetta o forbicine ricurve, rompo il tappino di silicone. Va be', sono un principiante. Colgo l'occasione per aprire il tutto e noto che le wick sono già bruciate e sfilacciate sotto la resistenza.
    Monto il secondo (dotazione standard del kit) e riparto. Tra una bevutina e l'altra e un po' di condensa, con questo ci faccio addirittura meno di una settimana. Questa volta riesco ad aprire il tappino, lavo tutto, asciugo bene e provo a rimontare: la mia forza bruta devastante però ( ) fa sì che premendo sul tappino di silicone per chiudere, mi si sfondi la parte sotto dell'atom, quella che spunta dalla batteria. Ok, buttare!
    Passo così al terzo che avevo acquistato in previsione di danni simili. Carico e svapo. Tutto ok. Ma (mannaggia a me) provo un liquido homemade RY4 che trovo insvapabile: dramma. Dovevo aprire, lavare e richiudere senza rompere altrimenti sarei rimasto senza!!! Avevo fatto un ordine di ricambi (cose diverse, tanto per provare) ma il pacco era appena partito e io tremavo!
    Ci provo: smonto, lavo e rimonto. Sembra tutto ok. Carico e svapo: primo tiro gorgoglia e non fuma, secondo tiro poco fumo e rumore sinistro, terzo tiro una terrificante golata di liquido che mi brucia la lingua!
    Stacco la batteria e la trovo allagata, così come drip e tappino di silicone.. Ok, colpa mia, mi dico. Pulisco per bene tutto e ricontrollo: in effetti forse ho strozzato un po le wick e non ho centrato forse perfettamente le asole. Riposiziono e riprovo: meglio. Ma alla seconda svapata punto e a capo. Pulisco, verifico il tappino, stavolta mi sembra a posto ma niente, gorgoglii continui e rischio bevuta (consistente) dietro l'angolo.
    Arrivato a questo punto, a distanza di due settimane e mezzo, mi sono arreso. Ho preso anche il terzo ricambio ed ho fatto un canestro da 3 punti nel cestino.
    Sono andato in un negozio fisico (non so se posso fare nomi, una famosa catenza), chiedo cosa posso montare e propongono quello che pare un CE5: 1,6ml di capienza, resistenza 2.4ohm intercambiabile e marchio krystal sul bicchierino.

    Be', è qualche ora che svapo con questo e devo dire che, a parte il buon compromesso hit/vapore/aroma, sono soddisfatto. La commessa mi ha assicurato che durerà un mese e mezzo, che secondo me tradotto in lingua svapo significa un paio di settimane. Poi, comunque, posso procedere alla sola sostituzione della resistenza (per la quale dovrò fare chiarezza sul modello esatto).

    Questo per condividere con voi l'esperienza: il phantom è ottimo per alcuni aspetti ma l'eccessiva cura che richiede mette alla prova la pazienza dello svapatore medio, quale mi ritengo.

    Ultima modifica di GrendelWT; 13-03-2013 alle 17:58
    ____________
    Ho speso finora: €142,49 (da quando ho reiniziato!)
    HW: Vision CC V3 - CE5
    E-liquid: 3ml/gg Joker Vanilla, Nicotine 18mg

  2. #2
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    bari-cosenza
    Messaggi
    1,343
    P.Vaporizer
    PHANTOM V2+,VIVI CC,VISION CC V3,TABAC T3,KANGER 510,SPINNER 900.EGO 650,EGO 350
    Citato in
    60 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    149
    Thanks ricevuti: 235 in 185 Posts

    Predefinito

    mi dispiace per l'accaduto,invece io ho il primo phantom che da 21 giorni va avanti e 80 ml svapati,e un altro phantom aperto 4 giorni fa e quasi 20ml svapati e va bene.
    Io ogni volta che li smonto prendo una graffeta la infilo dal buco di ricarica e alzo in tappino facilmente,poi lavo tutto e asciugo le wick con il fono,e faccio una modifica al tappino,svaso sia le asole che il foro centrale.
    dopo di che monto il tutto,però lo monto con il phantom sulla batteria e sto molto attento quando infilo il tappino.
    Dopo lo riempio goccina sulla wick,e lo lascio un 30 minuti testa in giu e poi svapo e vanno alla perfezione.
    Liquido in bocca e sul pin della batteria di solito succede quando il tappino è un pò alto o lo riempi troppo

    HO SPESO 181.69 EURO

  3. #3
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di GrendelWT
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Sanremo
    Messaggi
    327
    P.Vaporizer
    Vision CC V3 CE5
    Citato in
    3 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    3
    Thanks ricevuti: 10 in 2 Posts

    Predefinito

    Quoto il tuo intervento. Il mio post non vuole essere critico nei confronti del phantom che ritengo un buon sistema. Semplicemente non si sposa con il mio modo di svapare e voglia di fare.

    Come dici tu: apri con la graffetta, modifichi il tappino, agisci su asole e foro.. una serie di accortezze intelligenti (che si fa certo prima a fare che a scrivere) ma che preferisco non dover fare. Io sono pigro Voglio un sistema dove il mio intervento è relativo giusto alla ricarica e magari sostituzione di pezzi "standard" previsti.
    Al momento (e fino alla prossima lamentela ) questo CE5 pare buono: si carica senza buchi e siringhe, non richiede particolare attenzione alla condensa per via dell'attacco del drip diretto e (pare ma lo vedrò alla prima sostituzione) semplice al cambio di resistenza: apri, lavi, sviti e riavviti, tutto con metodi previsti (mentre mi pare di capire che lavaggi e rigenerazioni nel phantom sono metodi realizzati dagli svapatori ma non previsti da un sistema "low cost" non rigenerabile che prevede la sostituzione dell'intera parte, considerato il rapporto costo/sbattimento).



    [edit] dopo qualche ora di rodaggio, posso tranquillamente affermare che a parità di e-liquid, con questo sistema il vapore è forse un filino meno caldo ma la quantità di vapore è superiore
    ____________
    Ho speso finora: €142,49 (da quando ho reiniziato!)
    HW: Vision CC V3 - CE5
    E-liquid: 3ml/gg Joker Vanilla, Nicotine 18mg

  4. #4
    Banned
    ESP User

    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Eden
    Messaggi
    381
    Citato in
    24 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    37
    Thanks ricevuti: 103 in 86 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da GrendelWT Visualizza Messaggio
    Al momento (e fino alla prossima lamentela ) questo CE5 pare buono: si carica senza buchi e siringhe, non richiede particolare attenzione alla condensa per via dell'attacco del drip diretto e (pare ma lo vedrò alla prima sostituzione) semplice al cambio di resistenza: apri, lavi, sviti e riavviti, tutto con metodi previsti (mentre mi pare di capire che lavaggi e rigenerazioni nel phantom sono metodi realizzati dagli svapatori ma non previsti da un sistema "low cost" non rigenerabile che prevede la sostituzione dell'intera parte, considerato il rapporto costo/sbattimento).



    [edit] dopo qualche ora di rodaggio, posso tranquillamente affermare che a parità di e-liquid, con questo sistema il vapore è forse un filino meno caldo ma la quantità di vapore è superiore
    Eppure c'è chi fa la manutenzione del phantom..

    Io, essendo il phantom un usa e getta, appena arrivato a fine vita lo getto senza remore...anche se ultimamente lo uso poco.

    Con sistemi come CE4 o CE5, oltre alla possibilità di sostituire solamente le res, mi trovo molto melgio anche sotto l'aspetto del consumo di liquido, che col phantom è assolutamente esagerato.

  5. #5
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di tilt
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    1,166
    P.Vaporizer
    Twist/SLB eGo-V V2 + T3, evod, Ce5, iclear16, mini nova
    Citato in
    77 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    260
    Thanks ricevuti: 146 in 122 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marchese jtd Visualizza Messaggio
    mi dispiace per l'accaduto,invece io ho il primo phantom che da 21 giorni va avanti e 80 ml svapati,e un altro phantom aperto 4 giorni fa e quasi 20ml svapati e va bene.
    Io ogni volta che li smonto prendo una graffeta la infilo dal buco di ricarica e alzo in tappino facilmente,poi lavo tutto e asciugo le wick con il fono,e faccio una modifica al tappino,svaso sia le asole che il foro centrale.
    dopo di che monto il tutto,però lo monto con il phantom sulla batteria e sto molto attento quando infilo il tappino.
    Dopo lo riempio goccina sulla wick,e lo lascio un 30 minuti testa in giu e poi svapo e vanno alla perfezione.
    Liquido in bocca e sul pin della batteria di solito succede quando il tappino è un pò alto o lo riempi troppo
    Ciao, dove li hai presi? Pure io ho abbandonato da tempo i P. non tanto per la manutenzione ordinaria ma perche' ultimamente mi arrivavano solo "sole" fallate in partenza.

  6. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    bari-cosenza
    Messaggi
    1,343
    P.Vaporizer
    PHANTOM V2+,VIVI CC,VISION CC V3,TABAC T3,KANGER 510,SPINNER 900.EGO 650,EGO 350
    Citato in
    60 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    149
    Thanks ricevuti: 235 in 185 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tilt Visualizza Messaggio
    Ciao, dove li hai presi? Pure io ho abbandonato da tempo i P. non tanto per la manutenzione ordinaria ma perche' ultimamente mi arrivavano solo "sole" fallate in partenza.
    da fumodigitale

    HO SPESO 181.69 EURO

  7. #7
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di phykys
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Italy
    Messaggi
    613
    P.Vaporizer
    Kit eGo, Vamo V2. Phantom, Ce5, Vision Vivi Nova, Cisco LR 510
    Citato in
    46 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    195
    Thanks ricevuti: 90 in 77 Posts

    Predefinito

    A me il Ce5 mi ha deluso. Dopo i primi giorni di soddisfazione è comparso un sapore di bruciato che non sono più riuscito a mandar via. In seguito ho conosciuto il Phantom ed è stato amore!
    Poi ho conosciuto il Vision Vivi Nova, ma preferivo comunque il Phantom. Dopo un po' di tentativi di rigenerazione sono riuscito a creare una nuova resistenza davvero appagante da non farmi desiderare il Phantom. Quando riuscirò a prendere una batteria a voltaggio variabile proverò a spingere al massimo il Vivi Nova e credo che non prenderò più i Phantom.

    ...e ho speso 430 euro per lo svapo...

  8. #8
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di A-come-A
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Una delle due grandi isole in mezzo al Tirreno.
    Messaggi
    589
    P.Vaporizer
    Tutti
    Citato in
    125 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    1,096
    Thanks ricevuti: 1,375 in 335 Posts

    Predefinito

    Mi associo. Anche io sto seriamente meditando di archiviare il phantom proprio per le ragioni illustrate da @GrendelWT
    Ho già sperimentato alcuni sistemi alternativi... Vi farò sapere.

    free your mind & your ass will follow...

  9. #9
    Junior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    35
    Citato in
    4 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 7 in 6 Posts

    Predefinito

    Con una semplice cannuccia si risolve al 99,9% il problema della conedenza ;-)
    Ho provato il CE5+ ma dopo 2 giorni sono tornato di corsa al phantom

    ciauz

  10. #10
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Euripide
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Como
    Messaggi
    1,341
    Citato in
    167 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    758
    Thanks ricevuti: 467 in 332 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da GrendelWT Visualizza Messaggio
    Quoto il tuo intervento. Il mio post non vuole essere critico nei confronti del phantom che ritengo un buon sistema. Semplicemente non si sposa con il mio modo di svapare e voglia di fare.

    Come dici tu: apri con la graffetta, modifichi il tappino, agisci su asole e foro.. una serie di accortezze intelligenti (che si fa certo prima a fare che a scrivere) ma che preferisco non dover fare. Io sono pigro Voglio un sistema dove il mio intervento è relativo giusto alla ricarica e magari sostituzione di pezzi "standard" previsti.
    Al momento (e fino alla prossima lamentela ) questo CE5 pare buono: si carica senza buchi e siringhe, non richiede particolare attenzione alla condensa per via dell'attacco del drip diretto e (pare ma lo vedrò alla prima sostituzione) semplice al cambio di resistenza: apri, lavi, sviti e riavviti, tutto con metodi previsti (mentre mi pare di capire che lavaggi e rigenerazioni nel phantom sono metodi realizzati dagli svapatori ma non previsti da un sistema "low cost" non rigenerabile che prevede la sostituzione dell'intera parte, considerato il rapporto costo/sbattimento).



    [edit] dopo qualche ora di rodaggio, posso tranquillamente affermare che a parità di e-liquid, con questo sistema il vapore è forse un filino meno caldo ma la quantità di vapore è superiore
    Se ti piace l'aroma dei Ce5 e vorresti un pò di calore in piu dovresti provare i Ce5 U style, hanno un bicchierino ceramico sotto la resistenza che rende il vapore un pò piu caldo, come manutenzione e costi sono piu o meno come quello che stai provando, se lo hai preso in uno shop fisico costano anche meno.
    I phantom li ho utilizzati anche io per poco piu di due settimane e la penso esattamente come te.

    Non ho iniziato a svapare per smettere di fumare, ho provato e mi è piaciuto, lasciare le sigarette è stata solo una conseguenza.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Phantom o CE5 U.......
    Di ErVikingo nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 13-01-2013, 19:23
  2. Phantom fai da te
    Di matteoguus nel forum Fumodigitale.com
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 06-01-2013, 16:02
  3. Phantom v2
    Di kaneda nel forum La vostra Sigaretta Elettronica
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 20-12-2012, 14:58
  4. Esperienze phantom V2 e Phantom V3=tip 801 e tip510
    Di crack75 nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 17-12-2012, 00:27
  5. Phantom+GripperVV. Phantom+Provari. Phantom+twist ???
    Di MrSvap nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22-11-2012, 17:14

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •