Ho letto recentemente questa guida
http://www.esigarettaportal.it/forum...-di-e-sig.html
scritta due anni fa.

penso sia utile aggiornarla dato che moltissime persone si stanno affacciando al mondo delle e-sig con sistemi ego ho pensato di elencarli.

Premessa:
la maggior parte dei sistemi utilizza batterie ego come questa, da un minimo di 350 a 1100-1300 mha, i mha corrispondono alla capacità della batteria, piu' avanti spieghero' i vantaggi delle batterie a Voltaggio Variabile.


1 Batteria 900 mAh : Altezza 10,0 cm; Diametro 1,4 cm
2 Batteria 650 mAh Passthrough: Altezza 8,1 cm; Diametro 1,4 cm (batteria passthroug permette di svapare con la batteria in carica)
3 Batteria 650 mAh: Altezza 7,1 cm; Diametro 1,4 cm
4 Batteria 350 mAh: Altezza 5,2 cm; Diametro 1,55 cm

il vantaggio delle batterie ego è che si possono usare quasi tutti i tipi di atomizzatori grazie al doppio attacco.

Seconda premessa: capita che i venditori cambino il nome ai sistemi, metto le foto in modo che le possiate riconoscere a prescindere da dove le avete comprate.

Ego-w, phantom.



Hit: 8
Calore: 8
Aroma: 5
Semplicità: 5
Costo: 4-5 euro

è stata la mia prima esig, vapore caldo, necessita di molta manutenzione, perfetta la guida di @wylliecoyote a questo sistema, a mio avviso il migiore su batterie ego, molto apprezzato dagli utenti, ha problemi di condensa che portano a piccole bevute ogni tanto se curato male. http://www.esigarettaportal.it/forum...onosciuto.html

Ego-c
[IMG]http://www.*******************/wp-content/uploads/2012/02/ego-c-11-300x300.jpg[/IMG]

Evoluzione del sistema ego-t permette di cambiare la parte interna dell'atomizzatore, questa:


Hit: 6
Calore: 5
Aroma: 8
Semplicità: 8
Costo: 4-6 euro

A pari merito con l'ego-w, il ringraziamento va' a @zanet che ha scritto davvero tutto sul questo sistema: http://www.esigarettaportal.it/forum...sullego-c.html
Perfetto per gli amanti dell'aroma restituisce anche le sfumature in modo molto buono.
questo sistema viene usato anche nell'elips-c, che molti considerano la miglior e-sig per rapporto prestazioni/comodità.

CE4


Hit: 6.5
Calore: 6
Aroma: 6
Semplicità: 8
Costo: 7-8 euro

questo sistema sta prendendo piede tra i new-vapers grazie ai negozianti che offrono piu' o meno solo questo, da spesso sapore di bruciato, ogni volta che si cambia l'atom è necessario cambiare tutto il corpo dell'atom e non solo la parte interna, provato una volta e secondo me non merita il successo che sta ottenendo

CE5



uguale al ce4 con la differenza che è possibile cambiare solo la parte interna (resistenza e wick) abbattendo i costi, molto facile da rigenerare, le testine sono le stesse del vivi nova. http://www.e-cigarette-forum.com/for...-tutorial.html

il CE5 U style aumenta hit calore e aroma di circa un punto rendendolo paragonabile al phantom con la differenza che le bevute e malfunzionamenti sono rarissimi.

Vivi Nova (e Mini)



Hit: 7
Calore: 6.5
Aroma: 6
Semplicità: 7
Costo: 7-8 euro

come il ce5 ma piu' capienti, personalmente sento piu' calore dal vivi nova che dal ce5 ma la cosa è abbastanza soggettiva.

Vivi Nova e Vivi NOva mini hanno attacco 510, che li rende bruttini su batterie Ego, sono in vendita appositi anelli per migliorare la resa estetica e diminuire l'ariosità

non ho mai provato altri sistemi su batteria ego come DCT e dripping, quindi chiedo a chi sa di implementarli nella guida.

avevo promesso di parlare delle batterie VV, ma preferisco lasciare la parola agli esperti, e ce ne sono, descrivendole solo superficialmente.

una batteria VariVolt, come da nome, permette di variare il voltaggio a seconda della resistenza per avere sempre il massimo e rendere flessibile lo svapo, le batterie piu' diffuse sono la Twist e la Vision Spinner, che regolano il voltaggio grazie ad una rotella,



altre batterie regolano a step fissi con tot pressioni del pulsante di attivazione, mostrando il led del pulstante di colore diverso a seconda del voltaggio



Consiglio vivamente, per sfruttare al meglio tutti i sistemi elencati, l’acquisto una batteria VV,

Sperando di essere stato utile sia a chi si avvicina al mondo delle e-sig che chi ha dubbi.

Enad