Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Freak Out!

  1. #1
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di A-come-A
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Una delle due grandi isole in mezzo al Tirreno.
    Messaggi
    589
    P.Vaporizer
    Tutti
    Citato in
    125 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    1,096
    Thanks ricevuti: 1,375 in 335 Posts

    Predefinito Freak Out!

    Nel 1966 Frank Zappa aveva 26 anni. Un’età piuttosto avanzata per la media dei rockers del periodo. Molto più politicizzato di quanto non sarebbe stato negli anni a venire ma caustico quanto basta.
    Le Mothers Of Invention operano in California, nella culla del flower-power, della generazione psichedelica dei figli dei fiori. Un bagno culturale non proprio gradito a Zappa: “E’ gente che si muove in piscine di metafore ed io non so nuotare”. Oppure: “Woodstock? Alcune migliaia di giovani che hanno voluto provare l’ebbrezza di trascorre qualche notte in tenda lontano dai genitori”.
    “Freak Out!” è uno dei primissimi album doppi della storia, di sicuro il primo doppio d’esordio. Un disco diviso fra rock’n’roll e rhythm’n’blues, entrambi interpretati in modo piuttosto stravagante, ma c’è anche la presenza di riletture irriverenti del patrimonio delle stupid songs anni ’50 del doo-woop, con accorgimenti di respiro orchestrale e abbondanti dosi di umorismo zappiano. E il tutto è estremamente rigoroso come quando decide di cimentarsi in “rumorismi” concentrati in pentagrammi neoclassici, puntigliosi e precisi fino all’ossessione.
    C’è senz’altro la stravaganza che sarebbe potuta essere “normale” rock’n’roll non fosse per gli arrangiamenti, gli strumenti inusuali, i cori stonati, gli assolo di chitarra acidissimi che bene spiegano una successiva dichiarazione di Zappa: “Ho detto cose molto più dissacranti con la chitarra che con le parole.” E su tutto una critica sociale sferzante nei confronti dell’America e dell’enorme bugia del suo Sogno.
    “Mister America tira dritto, davanti alle tue scuole che non insegnano, davanti alle menti che non riesci a dominare, cerchi di nascondere il vuoto che hai dentro, gli squallidi trucchi che tenti, non riusciranno a fermare la marea crescente di freaks affamati.”
    In “Freak Out!” c’è anche la spassosa e dissacrante satira insieme a musica avanguardistica e sperimentale affrontata con un piglio “free” del tutto nuovo, per l’epoca. Basta provare a sforzarsi di ascoltare la coppia di “canzoni” “Help, I’m A Rock” e “It Can’t Happen Here”, un riff ossessivo e l’uso di voci recitanti davvero inusitati per l’epoca, per rendersi conto quanto lontana fosse l’esperienza delle Mothers Of Invention da quelle dei contemporanei californiani del 1966.
    “Freak Out!” è un disco ostico da digerire con la sua amalgama di rock, blues, contenuti orchestrali, doo-woop anni ‘50 e il racconto delle disfunzioni sessuali di un’America e del suo sogno da supermarket.
    A ben ascoltare, in questo disco d’esordio ci sono già tutti i “batteri” che infetteranno la musica futura di Frank Zappa.



    Frank Zappa - Hungry Freaks, Daddy - YouTube

    Frank Zappa - Who Are The Brain Police? - YouTube

    THE MOTHERS OF INVENTION -- GO CRY ON SOMBODY ELSE'S SHOULDER - YouTube

    Frank Zappa - I'm Not Satisfied - YouTube

    Frank Zappa & The Mothers Of Invention: Trouble everyday - YouTube

    FRANK ZAPPA -- HELP I'M A ROCK & IT CAN'T HAPPEN HERE - YouTube

    free your mind & your ass will follow...

  2. I seguenti User ringraziano:


Discussioni Simili

  1. [Video] UFS Clone Vapoer Freak VS UFS V3 Imeo
    Di tarricone nel forum Video Recensioni
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 30-08-2013, 00:43

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •