Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Diario Di Un Pazzo

  1. #1
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di A-come-A
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Una delle due grandi isole in mezzo al Tirreno.
    Messaggi
    589
    P.Vaporizer
    Tutti
    Citato in
    125 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    1,096
    Thanks ricevuti: 1,375 in 335 Posts

    Predefinito Diario Di Un Pazzo

    È la gloriosa stagione del metal britannico, quella dei primi anni 80.
    Ozzy Osbourne ha da poco lasciato i Black Sabbath per intraprendere una fortunata carriera solista.
    Pubblica, uno dietro l’altro, due album col botto, il primo “Blizzard Of Ozz” (che doveva essere il nome del gruppo) e questo secondo “Diary Of A Madman”. Sono due dischi di grande qualità compositiva e lirica, non solo all’interno del genere metal.
    Molta co-responsabilità è dovuta alla presenza nel gruppo del giovane e talentuoso americano Randy Rhoads, già nei Quiet Riot, chitarrista di grande pregio e personalità, co-autore dei pezzi e, soprattutto, instillatore di una straordinaria voglia di vivere che restituirà ad Ozzy, con la loro grande amicizia, l’autostima persasi nell’alcool e negli eccessi. Il sorriso candido e sincero di Randy nelle foto dell’epoca è un qualcosa che dà più di un moto di rabbia per come è prematuramente finita la sua vita.
    Randy è il principale artefice della bellezza e della qualità di questi due dischi di Ozzy che mai più raggiungerà simili apici.
    “Diary Of A Madman”, la canzone, mette bene in evidenza quelli che sono gli studi classici di Randy Rhoads (già apprezzati in “Mr. Crowley”) nelle parti chitarristiche, negli arrangiamenti orchestrali e nei cori gotici. Questi elementi, uniti al ben noto gusto melodico canoro di Ozzy, condiscono questa bella canzone, fornendola degli strumenti adatti per supportare un testo che parla di un funesto sdoppiamento di personalità.
    L’anno seguente la pubblicazione di questo secondo album di Ozzy, il 19 marzo 1982, Randy accetta, dopo tante insistenze e dopo tanti rifiuti, di fare un giro su di un Piper con alla guida l’autista del bus e la parrucchiera del gruppo, altra passeggera. L’aereo fa una serie di evoluzioni a bassa quota e cade su un edificio e prende subito fuoco e si spegnerà per sempre il sorriso di Randy. In seguito, l’inchiesta stabilì che il pilota aveva i permessi scaduti, non aveva i requisiti per pilotare un aereo ed era sotto effetto di cocaina. Ancora più rabbia.
    Randy doveva ancora compiere 26 anni.
    “Randy è stato di gran lunga il miglior musicista con cui io abbia lavorato e probabilmente il migliore con cui mai lavorerò. La piccola quantità di effettive registrazioni che ha lasciato è infinitesimale rispetto a quello che sarebbe stato capace di fare. Ed era un ragazzo così generoso e adorabile.” (Tommy Aldridge)
    “Non ho rimpianti, tranne quello di non essere stato lì quel giorno per impedire a Randy di salire su quell'aereo.” (Ozzy Osbourne)
    “Se non fosse per la sua morte nel 1982, in un incidente aereo, la sua già enorme influenza sulla chitarra heavy metal sarebbe aumentata di cento volte.” (Rolling Stone)
    “Un'ispirazione per tutti i giovani.” (frase incisa sul marmo della lapide sulla tomba di Randy).
    Io stesso vedo ogni giorno con i miei occhi, il mio piccolo tributo personale alla memoria di Randy: due R accostate e sovrapposte appiccicate al cruscotto della mia auto, da trent’anni a questa parte, in tutte le auto che ho avuto.
    Il tragico incidente fece ripiombare Ozzy in una profonda depressione e il rispetto per il ricordo del suo grande amico fece sì che Ozzy si impose nei confronti della casa discografica: in quel momento stava per essere pubblicato un live che Ozzy, per decoro e rispetto cercò di impedire. Non ci fu verso e allora intraprese un breve tour con il chitarrista Brad Gillis per registrare il live scegliendo però di mettere in scaletta solo brani dei Black Sabbath e nessuno del periodo con Randy.



    Ozzy Osbourne Diary of a Madman - YouTube

    free your mind & your ass will follow...

  2. I seguenti User ringraziano:


  3. #2
    ...ma very very...
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Ciriola
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    1,545
    P.Vaporizer
    BBox e ZNA + Russian Kayfunato custom / bosse + ARB e Cyclone
    Citato in
    198 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    287
    Thanks ricevuti: 488 in 324 Posts

    Predefinito

    “Un'ispirazione per tutti i giovani.”
    ...anche per me...
    ...ho il groppo alla gola, non so scrivere altro...

    Ultima modifica di Ciriola; 24-05-2013 alle 10:57
    .....viva il Kangurotto !!!

  4. Il seguente User ringrazia :


Discussioni Simili

  1. Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 20-02-2012, 02:01
  2. ma sono pazzo?
    Di gas nel forum Sigaretta elettronica in pubblico
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 14-06-2010, 00:52
  3. Cane pazzo per l esig
    Di nordickiss nel forum Il Baretto
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 10-05-2010, 21:10

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •