Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Aspetta, Per Favore

  1. #1
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di A-come-A
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Una delle due grandi isole in mezzo al Tirreno.
    Messaggi
    589
    P.Vaporizer
    Tutti
    Citato in
    125 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    1,096
    Thanks ricevuti: 1,375 in 335 Posts

    Predefinito Aspetta, Per Favore

    Ancora Robert Fripp ed i suoi King Crimson, dodici anni dopo il loro esordio.
    Il gruppo è stato attraversato da molti cambi di formazione, variabili di intenti e di stili, fino allo scioglimento avvenuto nel 1974. Lo stesso Fripp aveva dichiarato che l’avventura del Re Cremisi era cessata per sempre.
    Mentiva.
    Stancatosi dell’esperienza League Of Gentleman, Fripp organizza un nuovo progetto senza avere ancora ben chiaro in mente che avrebbe utilizzato la vecchia sigla. Tant’è che riforma i King Crimson.
    Si potrebbe pensare ad un retaggio nostalgico, “compositori di oggi che si rifiutano di morire”, un’operazione paleontologica, invece Fripp organizza una formazione coi fiocchi che darà alle stampe un disco con i controfiocchi.
    Chiama a sé Bill Bruford alla batteria, già con gli Yes e con i Crimson “di mezzo”, il monumentale Tony Levin al basso e allo stick proveniente dalla band di Peter Gabriel e, soprattutto, l’incredibile talento vocale e chitarristico (una novità, un’altra chitarra al fianco di Fripp) di Adrian Belew, in quel momento impegnato con i Talking Heads e che aveva già suonato con Frank Zappa e David Bowie. (Ricordo il commento di Zappa quando lo ingaggiò nel 1977 che lo definiva “uno sconosciuto ragazzo di provincia fuori di testa che suona solo ad orecchio.”)
    I nuovi King Crimson del 1981, grazie al massiccio contributo, non solo professionale e manieristico dei suddetti musicisti, pubblicano il loro “primo” lavoro che si chiama “Discipline”, un grande lavoro, potente e moderno, attuale e prog, ricco di momenti virtuosi e di alto profilo ma anche di soluzioni fresche al pari della contemporanea new wave.
    La cura dei suoni, gli intricati arpeggi di Fripp, gli espedienti avveniristici di Belew, la percussività del basso di Levin, la sempre “fine” meticolosità di Bruford, conferiscono all’insieme del disco una immediatezza e un’urgenza non prevedibile, senza rinunciare al retaggio progressive del leader.
    Insomma, un grande disco dove possiamo trovare di tutto, da un esotismo mai banale, come nella bella “Matte Kudasai” che propongo, alle virulenze di un rock ricercato, fino a soluzioni ritmiche innovative ma sempre diplomatiche.
    Sembrava lo splendere di una nuova luminosissima stella nel firmamento.
    Purtroppo non sarà così.



    King Crimson - Matte Kudasai - YouTube

    free your mind & your ass will follow...

  2. I seguenti User ringraziano:


Discussioni Simili

  1. SOS Per favore, aiutatemi con excel...
    Di Patalollo nel forum Hi-Tech
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 19-03-2013, 19:13
  2. I medici a favore!
    Di giovanna4613 nel forum Esmoking e Salute
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 24-02-2013, 16:26
  3. Aiuto per favore
    Di simone22 nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 17-12-2012, 17:40
  4. Urgente per favore
    Di leoninone nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 28-12-2011, 20:24
  5. fatemi un favore
    Di killrob nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 13-04-2010, 19:11

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •