Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Chromebook, il computer "cloud"

  1. #1
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordbyron77
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    34,396
    P.Vaporizer
    Betti III
    Citato in
    3222 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    8,827
    Thanks ricevuti: 16,861 in 6,533 Posts

    Predefinito Chromebook, il computer "cloud"

    Arrivano i Chromebook computer "cloud" di Google - Repubblica.it

    Arrivano i Chromebook
    computer "cloud" di Google
    A San Francisco i primi due notebook, prodotti da Samsung e Acer, si cui girerà il nuovo sistema operativo del colosso di Mountain View. Economici e pensati per essere sempre connessi. Dal 15 del mese prossimo, anche in Italia
    SI CHIAMANO Chromebook, sono appena nati ma hanno già un discreto fascino. Sì, perché hanno il merito di essere i primi computer portatili su cui girerà il nuovo sistema operativo di Google, Chrome OS 1. A produrli ci hanno pensato prodotti due colossi dell'informatica, Samsung e Acer, in collaborazione con Intel, e verranno messi in vendita dal 15 giugno in sette paesi: Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Spagna, Italia, Olanda e Germania. L'annuncio, atteso da tempo, è arrivato alla conferenza degli sviluppatori di Google a San Francisco.

    LE FOTO 2

    Questa nuova, rivoluzionaria, generazione di notebook concretizza la visione del colosso informatico di Mountain View: un computer portatile su cui gira un sistema operativo leggero, senza hard disk classico né cd, che si avvii in pochi secondi (7-8) e sia subito in rete. Perché è lì, sulla nuvola, che risiederanno tutte le risorse di chi li usa. Un computer che disponga di una batteria di lunga durata e che sia in grado, alla bisogna, di lavorare anche offline grazie alla potenza del linguaggio Html5. Non solo: un dispositivo economico che consumi così poca energia da pensare di portarselo sempre appresso. Un computer che si aggiorni da solo e che si possa condividere con amici e parenti, considerando che applicazioni, impostazioni e documenti sono tutti memorizzati nella cloud.

    Le caratteristiche di questo nuovo prodotto sono quelle classiche dei laptop mini: il modello Samsung ha uno schermo da 12,1 pollici, pesa 1,48 kg e garantisce oltre 8.5 ore di utilizzo continuo. Il processore è un Dual-Core Intel AtomTM, dispone di tecnologia Tecnologia Wi-Fi dual-band integrata e tecnologia 3G. Ha la webcam ad alta definizione con microfono che elimina i rumori, due porte USB 2.0, slot della scheda di memoria 4 in 1, port Mini-VGA, tastiera Google Chrome di dimensioni standard e trackpad di grandi dimensioni completamente cliccabile. Il modello di Acer differisce per lo schermo lievemente più piccolo, da 11,6 pollici, per il peso inferiore (1,34 kg), per la durata della batteria (6 ore di utilizzo continuo) e per la presenza della porta Hdmi. I prezzi andranno dai 350 ai 500 dollari.

    In Italia i due Chromebook si affidano per il lancio a 3 Italia per sfruttare la tecnologia 3G integrata ed essere sempre in rete. I laptop verranno infatti forniti con una scheda sim gratuita dell'operatore con una dotazione di da 3 GB di dati da utilizzare nel primo mese. Saranno poi disponibili tariffe di ricarica che non richiedono la sottoscrizione di contratti a lungo termine: 3 Gb al costo di 5 euro al mese. Dal 15 I Chromebooks saranno offerti in abbonamento, anche in Italia, al prezzo di 15 euro mensili per ogni studente e di 21 euro per dispositivo per le aziende. Una sorta di leasing che comprende il computer, il sistema operativo e i relativi aggiornamenti, l'assistenza e il cambio di pc quando questo diventa obsoleto.


  2. #2
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordbyron77
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    34,396
    P.Vaporizer
    Betti III
    Citato in
    3222 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    8,827
    Thanks ricevuti: 16,861 in 6,533 Posts

    Predefinito

    a me l'idea non piace, voglio "la mia roba" con me, non on-line, e non dover dipendere dalla connessione internet

  3. #3
    Svapo per passione
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Nevermind
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Siena
    Messaggi
    3,354
    Citato in
    4 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 2 in 2 Posts

    Predefinito

    Concordo appieno... anche perchè in Italia non sempre si ha a disposizione un 3G efficiente e/p una wi-fi aperta a cui connettersi...
    Piccola nota "estetica": io il tasto Windows non l'avrei messo con la bandierina Microsoft sopra, ma piuttosto con il simbolo di chrome sopra...

  4. #4
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di manetta
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Varese
    Messaggi
    4,428
    Citato in
    6 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    92
    Thanks ricevuti: 35 in 33 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lordbyron77 Visualizza Messaggio
    a me l'idea non piace, voglio "la mia roba" con me, non on-line, e non dover dipendere dalla connessione internet
    ..è l'unico modo per non avere tra i piedi hacker programma taroccati ecc ecc.

  5. #5
    nano nano
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di maxnaldo
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    4,107
    P.Vaporizer
    provariV2+dc-tank
    Citato in
    105 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    56
    Thanks ricevuti: 305 in 203 Posts

    Predefinito

    la intel qualche giorno fa ha annunciato una rivoluzione nella produzione dei chip, si chiama tri-gate e promette il 40% di prestazioni in più con un 50% di consumo in meno, è chiaro che soprattutto il mobile, ma non solo, beneficierà di tutto ciò. Non capisco perchè togliere un hd o un SO per abbattere i consumi quando poi navigando in rete con wifi o 3g hai uno dei consumi più alti, togliendo il superfluo ? A me non pare proprio superfluo, non so ma ci credo poco nel "tuttonline".

  6. #6
    Senior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    353
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    Vade retro cloud.........è un sistema per spillale un po di soldi a gli utenti, sarà tutto a pagamento, usi questo paghi usi quell altro e paghi.....ecc.. ecc....
    Più che un innovazione mi sembra una rivisitazione di vecchi sistemi in cui (adeeso la chiamerebbero net) un certo numero di aziende era collegata a un centro di servizio dove risiedevano tutti gli applicativi e venivano lanciati in esecuzione a richiesta dell utente e parlo di 25 anni fà, ma chi vogliono pigliare per i fondelli.......

  7. #7
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di guido61
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Anzio, (RM) Italy - Vista, California USA
    Messaggi
    636
    P.Vaporizer
    ProVari VModXL Ego
    Citato in
    29 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    3
    Thanks ricevuti: 60 in 44 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nevermind Visualizza Messaggio
    Concordo appieno... anche perchè in Italia non sempre si ha a disposizione un 3G efficiente e/p una wi-fi aperta a cui connettersi...
    Manco negli USA.
    Ci sono zone dove non c'è neanche edge.
    Tra le altre cose, c'è una legge che assimila al furto la connessione WIFI ad una rete non protetta senza il consenso del proprietario.
    Non ci sono ancora le condizioni per un cloud computing serio ed affidabile.

    --------------------
    Ma 'ndo l'ho messi 'sti soldi risparmiati?

  8. #8
    Svapo per passione
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Nevermind
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Siena
    Messaggi
    3,354
    Citato in
    4 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 2 in 2 Posts

    Predefinito

    ovvio che per wi-fi aperta intendo una wi-fi dichiaratamente aperta, come quelle che si stanno sperimentando ora a Milano e Roma in alcune zone...

  9. #9
    Senior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    353
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nevermind Visualizza Messaggio
    ovvio che per wi-fi aperta intendo una wi-fi dichiaratamente aperta, come quelle che si stanno sperimentando ora a Milano e Roma in alcune zone...
    E che presto diventerà SERVIZIO IN ABBONAMENTO

  10. #10
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di micky
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    .
    Messaggi
    1,334
    P.Vaporizer
    .
    Inserzioni Blog
    1
    Citato in
    2 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    1
    Thanks ricevuti: 2 in 2 Posts

    Predefinito

    Se posso dire il mio parere, il sistema mainframe non andava così male come molti credono.
    Manutenzione ad una sola macchina (o comunque al gruppo di servers) e client minimi a basso costo usa e getta.
    Tale sistema sta arrivando con calma su internet, cosa che già da molto tempo si teorizzava e ciò su cui i big hanno puntato.
    Il 95% della popolazione usa il PC per navigare e fare storage di foto/video. MEglio pagare 10 euro l'anno a qualcuno che ti garantisce i tuoi dati (che non vanno persi) o avere un bel notebook da 300 euro dove il disco salta almeno una volta durante il periodo di garanzia ? Prendi il PC, installa i programmi, prendi un disco esterno, capisci come fare il backup, fai il backup, assicurati che funziona che tanto te ne accorgerai solo quando ti si è rotto il disco che per un caso fortuito il backup ti ha cancellato i vecchi dati e non ti ha fatto il nuovo salvataggio: hai perso i 1000 Tera di foto che hai scattato col cellulare a raffica sperando che una su 100 sia guardabile.

    Prendi una TV, mettici na tastiera ed un puntatore decente, carica un X server con browser, apri il portale del tuo gestore di servizi e li ti trovi la tua roba, le tue app, i tuoi dati, le tue mail e le 1000 offerte del centro commerciale. Si rompe ? Esce il modello nuovo ? Decidi di cambiare TV ? Prendi l'agenda, recupera la tua login che a memoria non sai, metti la tua password che tanto è la tua data di nascita o al massimo quella di tuo figlio ed hai così ripristinato la tua piattaforma.

    Magari molti ce l'hanno con Google, magari ci sono troppi informatici, magari Google ci venderà un mezzo di marte a caro prezzo senza che ce ne rendiamo conto ... ma come futuro lo vedo bene.
    Al contario, lascia il PC all'informatico che sarà libero di metterci che sistema, che applicativi, che Flash sul bios, le 100 schede PCI con conflitti IRQ ogni 2 secondi, con overclock di 1 MHZ della scheda audio, con lo spoiler ed i neon blu lampeggianti.

    La gente cerca la semplicità ed il personal computer è ciò che più sta lontano al termine stesso.
    Ultima modifica di micky; 17-05-2011 alle 01:48

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Cloud 9 Vaping "Precise"!!
    Di venexiano nel forum Big Battery
    Risposte: 101
    Ultimo Messaggio: 23-03-2011, 11:01
  2. Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 14-01-2011, 06:38
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 29-11-2010, 12:42
  4. Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 10-11-2010, 13:53
  5. "Addio" mia bella "bionda".
    Di martello nel forum Presentati
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 22-12-2009, 22:35

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •