Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: 10 febbraio giorno del ricordo dell'olocausto italiano

  1. #1
    Member
    ESP User
    L'avatar di esw
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    192
    Citato in
    7 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    7
    Thanks ricevuti: 4 in 4 Posts

    Predefinito 10 febbraio giorno del ricordo dell'olocausto italiano

    Il 10 febbraio si celebra la Giornata del Ricordo in memoria delle vittime delle foibe. Tra l’ottobre del 1943 e il maggio del 1945 almeno diecimila italiani (ma forse molti di più) furono uccisi per mano dei partigiani e comunisti di Tito. Catturati nei luoghi di lavoro e nelle abitazioni, vennero imprigionati e mutilati,ad alcuni infilavano chiodi negli occhi, venivano mutilati i genitali,violentate e umiliate le loro donne e infine gettati anche se vivi nelle cavità carsiche, chiamate foibe. Militari, finanzieri, marinai, maestri elementari, impiegati comunali e minatori. Bastava essere italiani per finire nella lista nera.Trecentocinquantamila italiani si salvarono abbandonando tutto e scegliendo la via dell’esilio in Italia. Poi su quella tragedia calò il silenzio durato mezzo secolo solo nel 2004 il Parlamento ha votato una legge che fissa il 10 febbraio come “Giorno del ricordo” «al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra». Una data simbolica perché rimanda al 10 febbraio 1947 quando fu ratificato il Trattato di pace che sanciva il passaggio alla Jugoslavia delle ex province italiane dell’Adriatico. Io questa giornata la dedico non solo ai martiri delle foibe ma a tutti quegli italiani che hanno dovuto subire abonimi simili in nome della nostra bandiera! Affinche non ci si nasconda ed emerga sempre la verita' anche dopo 50 anni ma deve emergere! I responsabili di simili genocidi mostrano fino a dove possa arrivare la malvagita' dell'uomo! Impariamo affinche non accada mai piu!!!

  2. Il seguente User ringrazia :


  3. #2
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lonegunman
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    15,467
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    443 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    812
    Thanks ricevuti: 1,509 in 751 Posts

    Predefinito

    É storicamente dimostrato che le foibe sono state usate sin dal 1919 fino al 1940 gli “infoibamenti” si susseguirono in un lento, micidiale stillicidio, ma questa pratica inumana diventò ecatombe nei cinque anni della guerra.

    Nei villaggi bruciati (un dato significativo furono le 19.500 case incendiate e distrutte, mentre quelle bruciate parzialmente, 17.000), nelle foibe e nella Risiera di San Sabba vennero assassinati 45.000 tra italiani, ebrei e non, sloveni, croati, rom e sinti. Sulla Risiera canta il poeta fascista, Carolus Cergoli: “Su, femo i bravi, in fondo xe un brusar ebrei e slavi”, mentre i deportati nei campi di sterminio furono 95.700. Gli storici affermano che le atrocità e gli infoibamenti non conosciuti si aggirarono sui 10.000 assassinati dai nazifascisti soltanto a Trieste. Dal 3 aprile 1944 al 28 aprile del 1945 le cifre ufficiali parlano di 5.000 assassinati e in quegli anni sono da ricordare le atrocità compiute contro i prigionieri a Villa Triste

    Nessuno nega che dopo la liberazione centinaia di fascisti e fra essi anche civili innocenti finirono infoibati, la vendetta non è mai giusta, è un’atrocità, ma il contesto creato dai vent’anni di barbaro nazionalismo e dai cinque anni di guerra caratterizzati dalle atrocità nazifasciste è stato semplicemente innominabile e che oggi si parli delle foibe come del martirio degli italiani compiuto dai partigiani comunisti è ridicolo e getta anche una luce sinistra sulle istituzioni repubblicane che con questi atti dimostrano una storica complicità con il fascismo.

    Sono martiri i 168 aguzzini di Villa Triste tutti infoibati? Sono martiri i fascisti catturati con le armi in pugno e riconosciuti come incendiari, borsaneristi, stupratori, assassini di cittadini innocenti massacrati mentre si incendiavano le loro case? o sono martiri i 45.000 tra italiani, ebrei e non, sloveni, croati, rom e sinti infoibati dai fascisti ?

    riporto qui una cosa che avevo scritto ormai quasi due anni fa http://www.esigarettaportal.it/forum...la-storia.html che misura il polso del negazionismo e giustificazionismo delle azioni fasciste di qui questa giornata del ricordo è l'apice che viene interpretata come una specie di celebrazione riparatrice delle atrocità fasciste, republichine e della X-MAS
    sarei sicuramente indisciplinato se il mio ruolo lo concedesse

  4. #3
    Member
    ESP User
    L'avatar di esw
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    192
    Citato in
    7 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    7
    Thanks ricevuti: 4 in 4 Posts

    Predefinito

    Bravo Lone! Tra i nazisti che cercano di negare l'olocausto attribuendo la colpa agli ebrei e i comunisti che cercano di attribuire la colpa delle foibe ai fascisti sembra di vedere 2 facce della stessa medaglia. L'importante è che le persone civili come noi riconoscano il male a prescindere dal suo colore politico! Persone innocenti morte in entrambe i modi non dobbiamo mai piu giustificarle a seconda del colore politico! I morti hanno tutti lo stesso colore!! il rosso....... del sangue versato ingiustamente!

  5. Il seguente User ringrazia :


  6. #4
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lonegunman
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    15,467
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    443 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    812
    Thanks ricevuti: 1,509 in 751 Posts

    Predefinito

    ma la strumentalizzazione no, mi va bene la giornata del ricordo ma che ricordi tutti i martiri delle foibe, non solo quelli di una parte
    sarei sicuramente indisciplinato se il mio ruolo lo concedesse

  7. #5
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Patalollo
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    1,551
    P.Vaporizer
    Precise 10440
    Citato in
    112 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    55
    Thanks ricevuti: 172 in 111 Posts

    Predefinito

    Nella sostanza condivido quello che dici, ma non sono del tutto d'accordo. Perchè forse è il momento dopo tanti anni di superare le polemiche di parte e limitarci a ricordare i morti per quello che sono: delle vittime, persone che sono state uccise solo per il fatto di essere italiani.
    E' vero che prima delle foibe c'è stata la guerra, prima ancora l'occupazione, il regime fascista ecc., che per l'Italia non era una "guerra giusta", che altrettanti sloveni ecc. sono stati massacrati e infoibati, ma "dopo" vi è invece stato il negazionismo, il tabù... E allora che questa giornata della memoria sia quello che vuole essere: il ricordo dei tanti italiani non fascisti che sono stati massacrati in un periodo buio e che sono poi stati dimenticati.
    Gli Sloveni penseranno a commemorare i morti loro.
    Senza con questo volere dire che siano morti di "serie b".

  8. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lonegunman
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    15,467
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    443 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    812
    Thanks ricevuti: 1,509 in 751 Posts

    Predefinito

    a bocce ferme ci ho pensato e mi è capitato di parlarne con delle persone e mi sono reso conto che quella della giornata del ricordo è stata una grossissima occasione persa a causa della strumentalizzazione politica che ne è stata fatta ... è diventata una specie di contraltare della giornata della memoria ed è stata snaturata di qualsiasi senso che potesse avere

    la prima volta che sono stato a basovizza non c'erano nemmeno le indicazioni, era monumento nazionale ma coperto dai rovi e nessuno la nominava e tantomeno veniva strumentalizzata ... ci sono andato perché me la sentivo di andarci, in tempi non sospetti

    ora le cose sono cambiate, basovizza è stata eretta da qualcuno a simbolo, impropriamente, del fatto che anche i comunisti erano cattivi. e in maniera revisionista, piegando la storia in base alle ideologie ed è per questo che non credo più in questa "giornata del ricordo"
    sarei sicuramente indisciplinato se il mio ruolo lo concedesse

  9. #7
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Patalollo
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    1,551
    P.Vaporizer
    Precise 10440
    Citato in
    112 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    55
    Thanks ricevuti: 172 in 111 Posts

    Predefinito

    Già. Forse è un occasione persa, ma lasciare i morti nell'oblio -o peggio nel negazionismo- per paura che la giornata venga strumentalizzata in funzione revisionistica, aspettando che qualcuno reciti il mea culpa mi sembra fare alle vittime un torto peggiore.
    Diversamente bisognerebbe mettere nel "mucchio" della commemorazione anche gli eritrei gassati da Graziani, i partigiani Greci fucilati durante l'invasione ecc. ecc.. Non sarebbe sbagliato, ma intanto oggi i superstiti e i familiari delle vittime italiane delle foibe hanno una giornata commemorativa anche loro. All'opposto, negare loro la giornata commemorativa sarebbe un po' come bollare indistintamente tutti i caduti come "fascisti", dire che in fondo se la sono cercata e questa sì che sarebbe una ingiustificabile violenza alla loro memoria. IMHO

  10. #8
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lonegunman
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    15,467
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    443 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    812
    Thanks ricevuti: 1,509 in 751 Posts

    Predefinito

    Fino a che ci saranno posizioni di bandiera sarà una sempre una occasione persa (ammetto, anche la mia è una posizione di bandiera ma di reazione)

    Ps. Graziani ha gassato pure i libici e credo che sia ancora censurato in italia "lion of the desert"
    Quando finiremo di pensare agli italiani brava gente, colonizzatori illuminati e immigrati onesti lavoratori sarà sempre troppo tardi

    inviato da un droide che tenta di usare un correttore automatico
    sarei sicuramente indisciplinato se il mio ruolo lo concedesse

  11. #9
    ---
    ESP User
    Very Old Poster
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    5,381
    Inserzioni Blog
    13
    Citato in
    261 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    1,099
    Thanks ricevuti: 661 in 356 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lonegunman Visualizza Messaggio
    Fino a che ci saranno posizioni di bandiera sarà una sempre una occasione persa (ammetto, anche la mia è una posizione di bandiera ma di reazione)
    Non esistono posizioni di bandiera di reazione (o se esistono, risalgono a tempi e a ragioni ormai dimenticate), esistono solo posizioni di bandiera più o meno socialmente accettate, in funzione dell'ambiente in cui si espongono.
    Poi ci sono le posizioni obiettive.

  12. #10
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lonegunman
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    15,467
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    443 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    812
    Thanks ricevuti: 1,509 in 751 Posts

    Predefinito

    Sto cercando di essere obiettivo, io ho le mie idee e posizioni e prima dell'istituzione di questa giornata erano obiettive, visto la strumentalizzazione che ne è stata fatta ho preso una posizione schierata cercando comunque di dimostrare con oggettività quello che effettivamente è stata la realtà e che se si vuole etichettare una cosa del genere si rischia solo di irrigidire le posizioni e di far perdere di senso la commemorazione

    inviato da un droide che tenta di usare un correttore automatico
    sarei sicuramente indisciplinato se il mio ruolo lo concedesse

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. L'11 Febbraio tutti contro l'accordo ACTA.
    Di Chrom nel forum Costume e Società
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-02-2012, 13:43
  2. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14-02-2011, 14:43
  3. Doveva uscire una nuova e-pipa a febbraio?
    Di ciuccio81 nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-02-2011, 20:48
  4. cena romana del 5 febbraio 2011
    Di lycan nel forum Cene,Raduni e Meeting
    Risposte: 67
    Ultimo Messaggio: 08-02-2011, 17:03
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-12-2010, 12:13

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •