Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 28

Discussione: Quale informazione?

  1. #1
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Chrom
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,503
    P.Vaporizer
    510-C ©
    Inserzioni Blog
    106
    Citato in
    393 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    156
    Thanks ricevuti: 783 in 378 Posts

    Predefinito Quale informazione?

    Come molti di voi sanno, sono sempre stato molto critico verso il giornalismo italiano, per il quale, a parte le per me rare eccezzioni, nutro da sempre una scarsissima considerazione.

    Propongo uno spunto di riflessione:

    18/07/2011 - Borsa a picco, meno 3%, la peggiore d'Europa. Le maggiori testate ci danno sostanzialmente per morti... e per non farsi mancare nulla, la colpa viene assegnata a Berlusconi, anche se solo per estensione.

    20/07/2011 - Borsa in forte rialzo, più 3%, la migliore d'Europa. Le maggiori testate ritrattano solo velatamente per averci dato prematuramente scomparsi appena 48 ore prima... e per non farsi mancare nulla, assegnano il merito ad un fantomatico rimbalzo tecnico, ma a Berlusconi neanche solo per estensione.

    La solita gara a chi la spara più grossa, insomma. Una sorta di schizzofrenia nella quale quasi tutti i "giornalisti" sono intrappolati ormai da decenni e nella quale tendono a ficcarci di tutto e di più.

    Mai a nessuno che sorga la necessità di informare i propri lettori che gli operatori di borsa, di tutte le borse, godono solo quando i listini salgono sulle montagne russe... e che fanno di tutto per farcele salire, quanto più spesso, usando ogni scusa lecita e spesso anche illecita per riuscirci.
    La massima goduria per un broker.

    Giornalisti?!!!... Ma fatemi il piacere!...
    Ultima modifica di Chrom; 21-07-2011 alle 07:43

    Bene, andrò all’inferno.

  2. #2
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Patalollo
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    1,551
    P.Vaporizer
    Precise 10440
    Citato in
    112 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    55
    Thanks ricevuti: 172 in 111 Posts

    Predefinito

    Beh, vorrei solo fosse chiaro che 100 -3% =97; 97 + 3% =99,91 e una parte dei nostri investimenti si è volatilizzata comunque... Per il resto sono d'accordo.

  3. #3
    ESP Super User
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di bonzuccio
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,603
    Citato in
    1259 Post(s)
    Taggato in
    13 Thread(s)
    Thanks
    1,432
    Thanks ricevuti: 1,511 in 1,001 Posts

    Predefinito

    Ora anche quelli che si considerano tra i più informati addirittura additano l'informazione tutta con la tesi dell'antiberlusconismo da incastrare in qualche modo nella crisi internazionale, tesi che è evidentemente figlia del dilettantismo e del pressappochismo che fa accapponare la pelle a un sempre maggior numero di persone qui come anche tra le leve dell'economia e da quelle parti un governo con nessuna credibilità ha un peso molto grande.
    Io credo che senza il preambolo della fine del berlusconismo in italia come imminente la merkel e sarkozy ci avrebbero già fatto cadere in testa un bel macigno chiamato uscita dall'euro.

  4. #4
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Il Brucaliffo
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    1,405
    Citato in
    70 Post(s)
    Taggato in
    3 Thread(s)
    Thanks
    128
    Thanks ricevuti: 272 in 139 Posts

    Predefinito

    la rovina del mondo sono le banche e gli speculatori

  5. #5
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Onichan
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    Palermo
    Messaggi
    807
    Citato in
    25 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    41
    Thanks ricevuti: 34 in 28 Posts

    Predefinito

    Eppure ricordo bene come la stampa tutta osannasse la ricostruzione dell'Aquila come miracolo di Berlusconi. Ricordiamo la triste apoteosi del povero mago silvan a domenica in. Inutile dirlo, l'Aquila è ancora un cumulo di macerie.

    Oppure quando diffondono quella baggianata che la cattura dei superlatitanti è opera del governo berlusconi e non ,come realmente è, frutto del lavoro di magistratura e forze di polizia cui la politica non fa altro che delegittimare e tagliare fondi.

    Stranamente a te non piacciono i giornalisti "contro", ma quelli che tutte le sere, dall'alta testata del TG1, fanno propaganda politica per il governo, su quelli ovviamente non hai nulla da dire.



    Ultima modifica di Onichan; 21-07-2011 alle 16:02
    Perché le cose cambiano.

  6. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Chrom
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,503
    P.Vaporizer
    510-C ©
    Inserzioni Blog
    106
    Citato in
    393 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    156
    Thanks ricevuti: 783 in 378 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Patalollo Visualizza Messaggio
    Beh, vorrei solo fosse chiaro che 100 -3% =97; 97 + 3% =99,91 e una parte dei nostri investimenti si è volatilizzata comunque... Per il resto sono d'accordo.
    A parte il fatto che già il 19/07 gli indici di borsa italiana erano positivi e che proprio in questo momento sta viaggiando addirittura intorno al + 3,5%, e ancora come la migliore in Occidente, non c'entravano gli indici di borsa in se e neanche Berlusconi col mio ragionamento.
    Il senso era un altro e spero tu riesca a coglierlo.

    Bene, andrò all’inferno.

  7. #7
    ESP Super User
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di bonzuccio
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,603
    Citato in
    1259 Post(s)
    Taggato in
    13 Thread(s)
    Thanks
    1,432
    Thanks ricevuti: 1,511 in 1,001 Posts

    Predefinito

    imparare a conoscere le persone è una delle cose più belle della vita basta capire alcune spigolosità e come per magia un senso di amicizia ti pervade
    Chrom ne avessi le possibilità ti scriverei un' ode!!

  8. #8
    Esperto: Barista<-rosso
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di FAX
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    5,920
    P.Vaporizer
    Reo Grand, Kego
    Citato in
    791 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    1,401
    Thanks ricevuti: 780 in 487 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Chrom Visualizza Messaggio
    Mai a nessuno che sorga la necessità di informare i propri lettori che gli operatori di borsa, di tutte le borse, godono solo quando i listini salgono sulle montagne russe... e che fanno di tutto per farcele salire, quanto più spesso, usando ogni scusa lecita e spesso anche illecita per riuscirci.
    La massima goduria per un broker.

    Giornalisti?!!!... Ma fatemi il piacere!...

    quoto! questo trattasi di "manna dal cielo" per gli operatori di borsa...
    (scusa @Chrom se posto qui per una riflessione/domanda che è solo parzialmente nel tema che hai aperto).
    Una cosa però non riesco ad analizzare: è circa un mesetto che le borse mondiali perdono e quella italiana in prima linea totalizza un buon MENO2% mediato al giorno e ad oggi la differenza percentuale tra i nostri bond/BTP e quelli tedeschi (guida europea?) sono a circa 350 punti base...addirittura superati in positivo dalla Spagna...
    Eppure non ci sono stati 11 settembre, nessun cataclisma climatico, c'era una ripresina globale, il Giappone è agli antipodi, l'USA ha scongiurato il default (USA in default? ), l'attenzione sulle guerre arabe è più moscia di qualche mese fa e si avvia a trovare delle vie d'uscita, forse anche la Grecia data per sprofondante nel mar Egeo riesce a scamparla...
    Non riesco a trovare una motivazione plausibile per i tonfi giornalieri del nostro Mib...
    Ma ci sarà una regia esterna per coordinare ste bordate quotidiane?

    Anche se non auspico nessun tipo di crisi economica non posso nascondere per quest'ultima un cauto cinismo poichè i titoli che più vengono colpiti e per primi sono proprio quelli del mondo finanziario che ci ha portati a questo (il saggio proverbio dice che "chi è causa del suo mal pianga se stesso).
    Ora, quanto potremo tirare ancora con crisi sistemiche di questo genere prima che "qualcuno" si accorga che il sistema E' SBAGLIATO!!!????? e la maggior parte di decisioni di alto livello sono fallimentari? fino a che punto si riuscirà a nascondere grandi responsabilità errate?
    eppure credo basterebbe che ammettessero di aver sbagliato per ricominciare!
    dicendo SCUSATE!!! ABBIAMO SBAGLIATO!!!, adesso ricominciamo da zero riformando il Sistema e puntiamo sui valori di Onestà, Intelligenza, Merito, Logica, Buon Senso, Ricerca...
    Ultima modifica di FAX; 02-08-2011 alle 15:37
    Sent from my Mind using Neurons (<-in quantità sempre più modeste )


    Sisifo
    Il matto è colui che ripete sempre lo stesso gesto aspettandosi ogni volta un effetto diverso
    ----------------------
    -Per me l'ultrastronzio non può che depositarsi nel fondo del mare anche se all'inizio galleggia [Aut Bonzuccio]-
    -Qualcuno spieghi Chriseida cos'è l"abadgiur"- [Chriseida]


  9. #9
    Fanged Member
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lycan
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Roma, Italy
    Messaggi
    2,372
    P.Vaporizer
    Provari + JustFog o iClear30, ego twist + iClear16, ed in attesa di box decente per il mio Spiral!!
    Citato in
    238 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    172
    Thanks ricevuti: 204 in 117 Posts

    Predefinito

    il mio pensiero in merito è riassunto in questo video:


    Giove pietoso e voi tutti, o Celesti, concedete che di me degno un dì questo mio figlio sia splendor de la patria…! Fate che il veggendo tornar dalla battaglia, dell'armi onusto de' nemici uccisi dica talun «Non fu sì forte il padre».
    Iliade


  10. #10
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Chrom
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,503
    P.Vaporizer
    510-C ©
    Inserzioni Blog
    106
    Citato in
    393 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    156
    Thanks ricevuti: 783 in 378 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FAX Visualizza Messaggio

    quoto! questo trattasi di "manna dal cielo" per gli operatori di borsa...
    (scusa @Chrom se posto qui per una riflessione/domanda che è solo parzialmente nel tema che hai aperto).
    Una cosa però non riesco ad analizzare: è circa un mesetto che le borse mondiali perdono e quella italiana in prima linea totalizza un buon MENO2% mediato al giorno e ad oggi la differenza percentuale tra i nostri bond/BTP e quelli tedeschi (guida europea?) sono a circa 350 punti base...addirittura superati in positivo dalla Spagna...
    Eppure non ci sono stati 11 settembre, nessun cataclisma climatico, c'era una ripresina globale, il Giappone è agli antipodi, l'USA ha scongiurato il default (USA in default? ), l'attenzione sulle guerre arabe è più moscia di qualche mese fa e si avvia a trovare delle vie d'uscita, forse anche la Grecia data per sprofondante nel mar Egeo riesce a scamparla...
    Non riesco a trovare una motivazione plausibile per i tonfi giornalieri del nostro Mib...
    Ma ci sarà una regia esterna per coordinare ste bordate quotidiane?

    Anche se non auspico nessun tipo di crisi economica non posso nascondere per quest'ultima un cauto cinismo poichè i titoli che più vengono colpiti e per primi sono proprio quelli del mondo finanziario che ci ha portati a questo (il saggio proverbio dice che "chi è causa del suo mal pianga se stesso).
    Ora, quanto potremo tirare ancora con crisi sistemiche di questo genere prima che "qualcuno" si accorga che il sistema E' SBAGLIATO!!!????? e la maggior parte di decisioni di alto livello sono fallimentari? fino a che punto si riuscirà a nascondere grandi responsabilità errate?
    eppure credo basterebbe che ammettessero di aver sbagliato per ricominciare!
    dicendo SCUSATE!!! ABBIAMO SBAGLIATO!!!, adesso ricominciamo da zero riformando il Sistema e puntiamo sui valori di Onestà, Intelligenza, Merito, Logica, Buon Senso, Ricerca...
    Va bene, "FAX". Siccome il discorso è estremamente complicato, ti rispondo aiutandomi con stralci di alcuni interventi che ho fatto altrove sul tema in questione.

    Ai cosiddetti “mercati” non gliene poteva fregar di meno della qualità della nostra manovra, che io definisco in alcuni punti addirittura ignobile, ma gli bastava che venisse fatta cosi come soprattutto nei numeri era stata concordata dal nostro “superministro” e gli altri vertici economici europei. La sua qualità, infatti, nella sostanza la giudichiamo noi, non i mercati. A loro interessano i numeri e che vengano mantenuti.
    Proviamo a parlarci chiaro, almeno tra di noi. Anche se, per ovvi motivi, semplificando.
    Le borse andavano giù anche il 18 luglio con la scusa che non era stato ancora sciolto il nodo degli aiuti alla Grecia… e in quel momento solo per questo. E in particolare è andata giù in Italia per il semplice fatto che possiede il debito più alto e per conseguenza anche la base di creditori più ampia, in assoluto. Ma è andata più giù solo in termini percentuali, giacché il valore complessivo della borsa valori italiana è di circa 400 miliardi di euri, mentre quella tedesca o quella francese valgono molto di più in termini assoluti. Per cui, se noi perdiamo il 3% in borsa, il suo contro valore sarà di circa 15 miliardi di euri in termini assoluti: cioè circa l'1,2% del valore di borsa per i tedeschi e l'1,5 per i francesi.

    Già il 19 erano state fatte girare voci autorevoli che l’accordo era stato trovato, nella fattispecie da Germania e Francia, ma siccome erano ancora solo voci, seppur autorevoli, i listini erano solo timidamente saliti in zona positiva. Poi c’è stata la dichiarazione ufficiale e quindi sappiamo tutti come sono poi andate le cose. In più, non dobbiamo dimenticare che c’è stata la minaccia di far pagare anche alle banche un balzello prelevato dai loro guadagni per farvi fronte… e anche questo puoi scommetterci che un suo peso l’ha avuto.
    Insomma, ai mercati interessa la salvaguardia e la stabilità dell’Euro più che la qualità delle manovre dei singoli stati che usano questa moneta per foraggiarsi. Loro, i “mercati”, preferiscono la garanzia di poter continuare a dissanguarci… non sono particolarmente attratti dal come; e solo se l’area Euro resta unita può garantire la sua moneta e quindi i mercati che se ne nutrono.
    La manovra italiana, infatti, imposta in quel momento dall’Europa e non dalla speculazione finanziaria, può bastare ai mercati solo se resta saldo l’Euro, altrimenti a noi non ne sarebbe bastata neanche una da 100 miliardi di euri per salvarci. Ai mercati non gliene frega nulla se noi continuiamo a indebitarci per pagare i nostri debiti, almeno finché li paghiamo. I mercati hanno bisogno anche dei debitori; debitori che sono pronti perfino ad inventare pur di averli e far circolare il denaro (vedi subprime americani all’origine di tutto questo casino). Interessa, invece, molto di più ai nostri partner e proprio perché continuando a indebitarci, al punto in cui siamo arriveremmo certamente presto alla nostra dead line finanziaria, che poi costringerebbe l’Europa tutta a intervenire per salvare la sua moneta e, trattandosi dell’Italia, per salvare perfino se stessa… ammesso che questa moneta a quel punto qualcuno voglia ancora salvarla.

    Non si attaccano i singoli paesi dell’area Euro perché qualcuno ha una volontà vera di spingerli verso il fallimento, che nel mondo della finanza potrebbe essere un’azione considerata alla stregua del suicidio, si attaccano con il preciso intento di attaccare l’Euro: cosi da indurre gli altri paesi partner della stessa area a scucire il grano necessario a garantire quegl’interessi, se non lo può fare il singolo Paese. Cosi da salvaguardare anche se stessi rispetto ai competitor nel mondo. Altrimenti sarebbero state trovate soluzioni diverse, soprattutto dopo la nefasta esperienza dell’Argentina.
    Uno stato ha sempre dietro di se la garanzia dei suoi milioni di cittadini ed ucciderlo economicamente non serve a nessuno… se non per tutt’altri e spesso inconfessabili motivi.
    Io credo addirittura che la speculazione non si fermerà, giacché secondo me anche la mira dei cosiddetti “mercati” sia l’istituzione di Bond europei a copertura dei singoli debiti sovrani dell’area Euro: l’unico vero sistema capace di garantire davvero la nostra moneta e di farlo anche nel tempo. E continuerà fino a piegare le pur legittime resistenze tedesche… in assenza di un vero governo economico europeo.
    Con calma, però… “…un colpo alla botte e uno al cerchio”, come si suol dire. Non si sa mai proprio la Germania, e a ruota la Francia, si stufi pressata da questo giochino, che secondo me ha capito da un pezzo, e scelga la classica via solitaria.


    Quel che più preoccupa in questo scenario, è l'eccessivo allargamento dello spread tra i nostri titoli e quelli tedeschi nell'obbligazionario a dieci anni, che oggi ha sfiorato i 400 punti base (il 4%). Questo porterebbe non solo il nostro stato a dissanguarci ulteriormente, oltre che obbligatoriamente, per farvi fronte ma anche ad un interesse sui decennali troppo vicino al 7%; cosa che ci accompagnerebbe direttamente nelle braccia della BCE, che pratica tassi per gli stati dell'area Euro con un tetto massimo al di sotto del 7%, e per conseguenza verso un sicuro futuro a sovranità economica limitata... e non solo economica, come sempre accade in questi casi.
    Ma, ripeto, secondo me non si fermeranno... almeno finché non avranno piegato le resistenze tedesche verso l'istituzione degli Euro Bond. Insomma, per questi famigerati "mercati" sarebbe come chiedere alla Germania e alla Francia la loro firma a garanzia dei nostri debiti... e se la Francia potrebbe essere possibilista, i tedeschi col cavolo che la mettono... almeno non finché non si ritrovano con le spalle al muro.
    Il problema sarà quello di riuscire metterceli.


    Il perché ora sia l'Italia nel mirino dei mercati è presto detto: è semplicemente una prova di forza, costretta ad accentuarsi da un'inevitabile escalation per ottenere l'istituzione degli Euro Bond. Non è bastata l'Irlanda, il Portogallo e neanche la Grecia... allora è inutile perdere ancora tempo con la relativamente piccola Spagna: si passa subito all'Italia, che con questa almeno si rischia di far saltare direttamente l'Euro.
    Insomma, sembra che noi in questo caso si sia solo uno strumento, un mezzo e non un fine... nient'altro che questo.

    Come difendersi da tutto questo.
    Intanto, e se collabora anche l'America, entrando finalmente a gamba tesa nei meandri di queste famigerate agenzie private di rating, Standard & Poor's e Moody's in primis, di proprietà delle stesse banche d'affari, e con la contemporanea istituzione di un'agenzia di rating europea, magari in seno alla stessa BCE. Sulla falsariga di quella istituita dallo Stato cinese, per esempio.
    Altrimenti, conviene istituire subito questi benedetti Euro Bond... almeno se si vuole salvare davvero L'Euro e la sua attuale e già immensa area di influenza. Secondo me, infatti, se non si fà questo, e non lo si fà nell'immediato, rischiamo veramente di far saltare l'intero sistema capitalista... o almeno cosi come lo abbiamo conosciuto finora.
    E questo, ovviamente, per dirlo con parole tue, tratterebbesi di "manna dal cielo" per @FAX...
    Ultima modifica di Chrom; 03-08-2011 alle 00:53

    Bene, andrò all’inferno.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. informazione
    Di wallacesat nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02-07-2011, 20:30
  2. informazione
    Di wallacesat nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13-09-2010, 21:51
  3. Informazione
    Di astalepro nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-07-2009, 22:59

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •