Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 10 12345678910 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 92

Discussione: Lezioni di “educazione sentimentale come educazione alla cittadinanza”

  1. #1
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Patalollo
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    1,551
    P.Vaporizer
    Precise 10440
    Citato in
    112 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    55
    Thanks ricevuti: 172 in 111 Posts

    Predefinito Lezioni di “educazione sentimentale come educazione alla cittadinanza”

    Detto come da titolo suona bene, in realtà se si pensa che tali lezioni sono tenute nelle scuole del Veneziano dalla Sig.ra Delia Vaccarello, giornalista dell'Unità dichiaratamente omosessuale, la cosa assume toni inquietanti.
    La notizia l'ho appresa direttamente sul sito dell'Unità, nel blog "Liberi tutti" curato dalla stessa Sig.ra Vaccarello, dove tutti potrete verificare.
    A questo punto si pongono molti interrogativi.
    In quali scuole (elementari, medie, superiori?) si tengono queste lezioni che hanno tutta l'aria di essere un corso di "educazione omosessuale"? Sono presentate durante il normale orario scolastico o sono attività aggiuntive in orario extra scolastico? Sono obbligatorie o i genitori che intendono salvare i propri piccoli da un eventuale indottrinamento nefasto e destrutturante hanno la possibilità di farlo?
    Qualcuno ne sa niente? Saluti.
    Ultima modifica di Patalollo; 14-03-2011 alle 15:16

  2. #2
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di diaboliko
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    genoa1893
    Messaggi
    3,041
    P.Vaporizer
    Billet Box
    Citato in
    88 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    461
    Thanks ricevuti: 164 in 132 Posts

    Predefinito

    ..

  3. #3
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lonegunman
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    15,467
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    443 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    812
    Thanks ricevuti: 1,509 in 751 Posts

    Predefinito

    ammesso e non concesso che siano "lezioni di sentimento" non ci vedo niente di male

    che dire delle ore di religione allora che diventano ore di "cattolicesimo"
    sarei sicuramente indisciplinato se il mio ruolo lo concedesse

  4. #4
    klaus
    Guest

    Predefinito

    Non ci vedo nulla di male. Seguendo l'esempio suddetto della religione quanti di noi son diventati preti? Non vedo nulla di destrutturante. Salvare i piccoli e abituarli alla "normalità" della nostra
    ad esempio, classe politica? Meglio parlare di sentimenti d'amore e costruttivi per i nostri ragazzi che di esseri trogloditi, anche perchè le condizioni di oggi sono diverse.

  5. #5
    ---
    ESP User
    Very Old Poster
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    5,381
    Inserzioni Blog
    13
    Citato in
    261 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    1,099
    Thanks ricevuti: 661 in 356 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lonegunman Visualizza Messaggio
    che dire delle ore di religione allora che diventano ore di "cattolicesimo"
    Parlo da ignorante, quindi correggimi pure, ma se non sbaglio l'Italia pur lasciando libertà di credo è un paese dichiaratamente cattolico.

  6. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Patalollo
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    1,551
    P.Vaporizer
    Precise 10440
    Citato in
    112 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    55
    Thanks ricevuti: 172 in 111 Posts

    Predefinito

    Non è questione di esserci qualcosa di male, in termini assoluti, è questione di rispettare posizioni diverse e altrettanto legittime. Non so perchè ogni volta che si parli di LGBT e dintorni debba venire fuori la religione, credevo vivessimo in uno stato laico, ma, visto che è stata tirata fuori (a parte che è "proprio" quella cattolica la religione di cui lo Stato si è impegnato a garantire l'insegnamento, e che per quanto ciò possa non piacermi l'ora di religione non può diventare ora di "storia delle religioni" o simili), portiamo il parallelismo fino in fondo.
    Riportandomi pari pari alle critiche usate per "defenestrare" la religione e chi la insegna dalla scuola, IO quale "minoranza dissenziente" ESIGO che le lezioni di cui al titolo, laddove si spingano appena oltre una generica educazione al rispetto e all'accettazione del prossimo "qualunque sia la sua condizione", 1) vengano effettuate in orario extrascolastico su base meramente volontaria; 2) non facciano media ai fini della valutazione dello studente; 3) vengano impartite da personale docente e non da soggetti terzi all'istituto scolastico, presenti in base a non si sa quale titolo. In fondo, tanti qui in altro 3D si sono scandalizzati per i sermoni che Mons. Rigon teneva durante la messa ai suoi fedeli (gente già "indottrinata" che, adulta e consenziente, volontariamente lo segue), e allora perchè non scandalizzarsi per lezioni di "indottrinamento" tenute nella scuola pubblica, che dovrebbe essere di tutti, a ragazzini di cui non si sa nemmeno bene l'età?
    Io, con la mia visione della famiglia e del rapporto tra i sessi, non pretendo di avere la verità in tasca, anzi magari sbaglio a credere ancora, nel XXI secolo, che i bambini siano frutto dell'unione tra uomo e donna e non vengano al mondo dalla porta posteriore...
    PERO', visto che già la corte di Strasburgo ha sancito il principio del necessario rispetto del potere di indrizzo educativo dei genitori nei confronti dei figli (con riferimento alla necessità di rimuovere dalle aule scolastiche un crocifisso che sta là zitto zitto senza indottrinare gli alunni), in base allo stesso principio di "non ingerenza" io PRETENDO che siano allontanati dalle aule scolastiche la Sig.ra Vaccarello e chiunque, come lei, predichi in materia di omosessualità delle pretese verità assolute che invece non sono affatto ritenute tali da tanta parte dell'opinione pubblica (per esempio da me). Chiedo troppo? Si? Vabbè, allora la scuola pubblica la lascio a chi predica l'omossessismo, e i miei figli li manderò in qualche istituto privato in linea con i miei valori e siamo tutti amici... e chissenefrega se poi viene a mancare un alunno, due classi vengono accorpate per mancanza di numero e qualche educatrice di colore politico diverso dal mio deve restarsene a casa o farsi svariate decine di km in più al giorno per completare l'orario settimanale.

    Comunque, per "spezzare" e tornare al senso del 3D che ho aperto, qualcuno sa qualcosa di più preciso in materia?

  7. #7
    Banned
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    779
    Citato in
    28 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    7
    Thanks ricevuti: 5 in 4 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da IlTorvo Visualizza Messaggio
    Parlo da ignorante, quindi correggimi pure, ma se non sbaglio l'Italia pur lasciando libertà di credo è un paese dichiaratamente cattolico.
    si' ma lo stato e di conseguenza la scuola pubblica dovrebbero essere laici....altrimenti qual'è la differenza con una repubblica islamica? la religione dovrebbe riguardare la sfera privata dei cittadini, non dovrebbe essere "imposta ".

  8. #8
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lonegunman
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    15,467
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    443 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    812
    Thanks ricevuti: 1,509 in 751 Posts

    Predefinito

    Infatti è "Ora di religione cattolica" se fosse stata una "Ora di Religioni" o "Ora di Storia e Cultura delle Religioni" sarebbe stata una cosa molto più sensata

    'italia paese cattolico .... mi piacerebbe sentire l'opinione degli ebrei che erano a roma prima dei cristiani e dei valdesi che fino a prova contraria italiani lo sono da sempre ... senza contare le altre confessioni che non sono autoctone

    in questo caso è una "Educazione ai Sentimenti" e non una "educazione all'omosessualità"

    aggiungo che sono assolutamente d'accordo con @Patalollo se c'è questo tipo di insegnamento deve essere volontario e non contribuire alla valutazione come dovrebbe essere l'ora di religione cattolica che invece così non è
    Ultima modifica di Lonegunman; 14-03-2011 alle 18:00
    sarei sicuramente indisciplinato se il mio ruolo lo concedesse

  9. #9
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Patalollo
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    1,551
    P.Vaporizer
    Precise 10440
    Citato in
    112 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    55
    Thanks ricevuti: 172 in 111 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lonegunman Visualizza Messaggio
    in questo caso è una "Educazione ai Sentimenti" e non una "educazione all'omosessualità"
    Può apparire così, ma visto che da un paio di anni seguo e intervengo (perlopiù in modo polemico e assai "sgradito" ma comunque educato, tant'è che non mi hanno ancora bannato) sul blog della Sig.ra Vaccarello (giornalista che, ad onore del vero, personalmente rispetto per la sua spiccata sensibilità verso tematiche di discriminazione anche in settori così "banali" della vita quotidiana che normalmente uno neanche si immagina e che per il suo impegno ha già ricevuto diversi riconoscimenti in ambito internazionale) posso mettere la mano sul fuoco che il "fulcro" del suo discorso sia che l'omosessualità è questione di sentimenti e per questo è un qualcosa di nobile, apprezzabile, ecc. ecc. e che nella sua testa "educazione sentimentale" equivalga a educazione ad un certo tipo di idee e valori che non condivido.
    Magari mi sbaglio, non ho mai assistito a una lezione, ma mi parrebbe moolto strano che la predetta si affacendasse tanto ad educare i ragazzi(ni) a qualcosa di diverso da quello che ha sempre professato...

  10. #10
    klaus
    Guest

    Predefinito

    Un momento. Non è obbligatoria la religione cattolica. I genitori, oggi, possono impedirlo per i loro figli.
    Riguardo ai sentimenti d'amore sono d'accordo sul fatto che tra esseri umani ci si possa amare liberamente
    non credo che la tizia si metterà lì a parlare solo di omosessuali.
    Avendo capito che il problema principale per gli omosessuali è la cultura, che ben venga una riflessione.

Pagina 1 di 10 12345678910 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. come è buona educazione mi presento :D
    Di rilas nel forum Presentati
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 24-03-2011, 14:26
  2. Dalla T-Fumo alla yc 510 alla T-Fumo alla.... eGo?
    Di maclean nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 09-08-2010, 23:55
  3. ordine alla FA
    Di damark71 nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 13-06-2010, 17:34
  4. Alternative alla M401
    Di Helepolis nel forum Mini
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 20-04-2010, 23:50
  5. Alla faccia del VG !!!!!!!!
    Di pepito nel forum Il Baretto
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 15-02-2010, 14:52

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •